Dicembre 2021 – Pagina 7 – Babboleo

Mese: Dicembre 2021

Covid: Bassetti, necessaria introduzione obbligo vaccinale

Torna a chiedere nuovamente un provvedimento del governo che introduca l’obbligo vaccinale da subito l’infettivologo genovese e direttore della Clinica di Malattie infettive del San Martino di Genova Matteo Bassetti. “Non è possibile aspettare ancora – sottolinea in un post su Facebook – andrà sempre peggio con la variante delta”. Ascolta l’intervista a Babboleo News.

Allerta neve in Liguria per la giornata di domani

La Liguria sta per vivere una fase di maltempo tipicamente invernale con neve anche a quote basse, vento di tramontana e pioggia.

ARPAL ha, dunque, emanato l’ALLERTA METEO PER NEVE PER LA GIORNATA DI DOMANI, MERCOLEDI’ 8 DICEMBRE. Questi i dettagli:

COMUNI INTERNI DELLE ZONE A E B (PONENTE E CENTRO DELLA REGIONE): GIALLA DALLE 8.00 ALLE 18.00

COMUNI COSTIERI DELLA ZONA BGIALLA DALLE 10.00 ALLE 15.00

ZONE D e E (VERSANTI PADANI DI PONENTE E LEVANTE): GIALLA DALLE 5.00 ALLE 8.00 POI ARANCIONE FINO ALLE 15.00 QUINDI ANCORA GIALLA FINO ALLE 20.00

Super green pass: la reazione di turismo e alberghi

Nella giornata di ieri, 6 dicembre, è entrato in vigore il nuovo Decreto Legge 172/2021, che pone nuove regole anche al settore alberghiero.

Se fino a ieri l’accesso agli hotel e alle strutture interne era libero per gli ospiti, dal 6 dicembre è necessario esibire almeno il Green Pass base, ottenibile anche tramite tampone antigenico o molecolare, oltre che dopo il vaccino o la guarigione dal Covid-19.

A differenza degli altri colleghi del comparto turistico, noi non eravamo abituati al Green Pass nel senso che non c’era nessuna restrizione per alloggiare nelle strutture alberghiere” – ricorda Fabio Serpi, coordinatore genovese di Assohotel – “da ieri invece per poter alloggiare in una struttura alberghiera o extra alberghiera bisogna avere almeno il tampone negativo”.

Questa novità desta non poche preoccupazioni e non pochi dubbi, tanti ancora da chiarire.

Un problema che si presenta è per i turisti stranieri extra Ue che hanno ricevuto un vaccino anti Covid non ancora riconosciuto dall’Ema, come Sputnik e Sinovac, che rischiano di annullare le prenotazioni. “Il problema andrà risolto al più presto da istituzioni e comunità scientifica, perché, ad esempio russi e cinesi tendono a prenotare con largo anticipo le loro vacanze, anche in periodo come questo pieno di interrogativi”.

La direzione del governo è quella giusta: invogliare il maggior numero possibile di cittadini a vaccinarsi, però nel farlo non bisogna far passare il messaggio negativo del ‘state a casa’. Bisogna invece far capire ai turisti che le strutture alberghiere, proprio perché è stato introdotto il Decreto Legge, sono più sicure rispetto a prima per cui si può viaggiare con più tranquillità”.

Ai microfoni di Radio Babboleo, Fabio Serpi, coordinatore Assohotel Genova

Ieri il primo giorno di super green pass, una situazione un po’ diversa per quanto riguarda gli alberghi. Com’è la situazione e come la state vivendo voi albergatori?

Problema diverso si palesa per i turisti stranieri che hanno fatto il vaccino SputnikoSinovac, che non possono ottenere négreen pass né super green pass

Anche i momenti di zona rossa, all’interno degli hotel si poteva alloggiare e mangiare senza restrizioni. Ora invece come si può consumare all’interno delle strutture alberghiere?

Come stanno andando le prenotazioni per il periodo delle festività e per questo ponte dell’immacolata?

“Eventi Spazio Natale” a Sampierdarena e San Teodoro: 14 giorni di iniziative in sinergia tra il Municipio e le associazioni

Sarà un Natale 2021 ricco di eventi e iniziative pronte ad animare i quartieri genovesi di Sampierdarena e San Teodoro, racchiusi all’interno della rassegna chiamata “Eventi Spazio Natale”: ha ricevuto infatti tantissime adesioni il bando del Municipio Centro Ovest, chiuso il 3 novembre scorso, per la concessione di patrocinio e contributi economici per 14mila euro a sostegno di attività, manifestazioni ed eventi nei quartieri nel periodo delle festività natalizie 2021.

Un’iniziativa che ha contribuito a stimolare e ad armonizzare l’organizzazione di iniziative per il territorio in zone “simbolo” del Centro Ovest come Largo Gozzano, Via Daste, Via Cantore, il Centro Civico Buranello, Villa Giuseppina, Villa Rosazza e la zona del Campasso.

Dal 10 al 23 dicembre spazio dunque a cultura, solidarietà, musica, teatro, itinerari storici e mostre organizzate dalle tantissime associazioni attive nei due quartieri, con iniziative importanti anche da parte dei Civ. “Siamo molto soddisfatti del risultato raggiunto e del calendario di eventi realizzato – commenta Monica Russo, assessore alla Cultura e alla Promozione delle Manifestazioni Municipali del Municipio II Centro OvestIl territorio ha saputo ancora una volta rispondere presente, dopo il grande successo fatto registrare dalla rassegna di eventi estivi gratuiti 2021 chiamata sempre ‘Eventi Spazio’. Il tessuto associativo e le tante realtà attive a Sampierdarena e San Teodoro rappresentano la forza dei nostri quartieri e hanno dimostrato nuovamente che nel Centro Ovest è possibile dar vita a manifestazioni di qualità e con un’importante partecipazione dei cittadini”.

Il calendario, come detto, è ricchissimo e di seguito viene descritto nel dettaglio, zona per zona. La rassegna di eventi sarà consultabile anche sul sito www.portaleccbur.it e sulla pagina Facebook di Eventi Spazio. In parallelo merita di essere segnalata anche l’iniziativa “Natale Solidale a San Teodoro”, voluta fortemente dalla Rete delle Associazioni del quartiere e caratterizzata dalla raccolta di giocattoli, fino al 15 dicembre, che potranno essere donati (in buone condizioni e preferibilmente per bimbi dai 6 anni in su) presso il Circolo Arci della Resistenza in via Digione 50r. Il materiale raccolto verrà donato a famiglie in situazione di emergenza economica all’interno del Progetto “Varcare la soglia” della Fondazione l’Albero della vita e ai bambini dei servizi per la famiglia Centro Ovest.

Super Green Pass, tutte le nuove regole. Green Pass esteso ai mezzi pubblici

Anche in Liguria, dal 6 dicembre 2021, entra in vigore il Super Green Pass, il certificato verde rafforzato che viene riconosciuto a chi è vaccinato e a chi è guarito, diversificato dal Green Pass “base” ottenibile solo con il tampone.

I cittadini che fanno parte della prima fascia saranno liberi di andare al cinema, allo stadio, al ristorante, in discoteca, cosa non permessa a coloro che non sono vaccinati. Più di 6 milioni di italiani dovranno seguire le regole emanate dal decreto legge compresa la nuova stretta che riguarda i mezzi pubblici per cui sarà obbligatorio avere almeno conseguito il tampone con esito negativo. I non vaccinati potranno continuare ad andare in palestra, pernottare in alberghi, andare a lavorare e prendere un caffè al bancone, ma non potranno usufruire del servizio al tavolo. L’ingresso negli istituti scolastici è garantito per tutti gli studenti, in qualsiasi zona anche senza certificato. L’università, invece, chiude le porta agli studenti che non sono in possesso del Green Pass. Coloro che trasgrediranno le regole riceveranno una multa da 400 a mille euro.

Il Super Green Pass sarà richiesto a seconda del colore della zona in cui ci si trova: in zona bianca sarà necessario dal 6 dicembre al 15 gennaio, in zona gialla e arancione sarà invece essenziale ed occorrerà sia per poter usufruire del servizio al bancone del locale che per mangiare nei ristoranti anche all’aperto.

A tutto ciò sarà affiancato un sistema di controlli previsti sui mezzi pubblici per evitare assembramenti e accertare il possesso delle due tipologie di certificato. La Guardia di Finanza e la polizia municipale porteranno avanti le verifiche nei ristoranti e negli esercizi pubblici mentre quelle su metro e autobus, effettuate a campione, saranno affidate a carabinieri, polizia, vigili urbani e dal personale AMT.

Nonostante il boom di green pass scaricati nelle ultime 24 ore, è già scattata la prima multa nella capitale a un cittadino che, sceso dall’autobus, non ha saputo esibire il certificato, giustificandosi così: “Non ce l’ho perché volevo vaccinarmi nei prossimi giorni”.

Poste più ‘smart’, a Genova l’App per mettersi in coda virtualmente e guadagnare tempo

A Genova da oggi il servizio di poste italiane diventa più tecnologico. I cittadini, infatti, con l’App Ufficio Postale possono verificare in tempo reale dal proprio cellulare o computer quanta gente c’è in attesa del proprio turno e mettersi in coda virtualmente tramite l’opzione “prenota ticket” e “mettiti in fila”, evitando così di aspettare risparmiando tempo.

Dopo aver inserito le proprie credenziali o essersi registrati sul sito, verrà assegnato un numero generato in maniera automatica, con indicata l’affluenza e l’ultimo numero chiamato allo sportello. L’applicazione, qualche minuto prima del tuo turno, ti invia una notifica.

Il servizio è attivo da oggi negli Uffici Postali di Genova 4, in Via Marassi 41, Genova 8, in Via San Fruttuoso 44/R, Genova 43, in Piazza Sebastiano Gaggero 4/R e Sestri Ponente, in Via Catalani 49/R.

Covid: Pronta l’ordinanza, anche a Ventimiglia tornano le mascherine all’aperto in luoghi affollati

Conto alla rovescia per l’avvio da domani delle misure previste dal governo e del nuovo super green pass. In Liguria intanto dopo Genova anche diversi comuni della riviera si organizzano con ordinanze preventive per circoscrivere il contagio. A Ventimiglia pronta la bozza che prevede il ripristino della mascherina obbligatoria all’aperto, nelle zone di maggiore affollamento. Ascolta l’intervista al sindaco della città di confine, Gaetano Scullino.

Valbisagno, la nascita della nuova area agro-apistica di Struppa sarà anticipata da un corso gratuito di apicoltura

Un corso di apicoltura gratuito e propedeutico alla nascita della nuova area agro-apistica di Struppa. Lo organizzano il Municipio Media Val Bisagno, Coop, Trashteam, l’Acquedotto Storico di Genova e ApiGenova: l’appuntamento è sabato 11 dicembre, dalle 8:30 alle 13:30. Al corso, presso l’Auditorium di Molassana, seguiranno poi lezioni pratiche in primavera.

“Per noi è un grande progetto” spiega il presidente del Municipio, Roberto D’Avolio. “Si tratta di un recupero importante: a Struppa abbiamo recuperato più di 6.000 mq di terreno incolto, dove realizzeremo varie cose. Tra queste l’apiario urbano, che ora è in via Lucarno. ApiGenova sta già lavorando all’interno dell’area verde, in via Araone, che sarà molto più grande e accogliente. Ci sarà la possibilità di mettere nuove arnie e sviluppare progetti formativi insieme con le nostre scuole”.

Sulla pagina Facebook del Municipio tutte le informazioni sul corso di apicoltura gratuito.

Il presidente del Municipio D’Avolio

Marassi, ancora disordini in carcere. Pagani (Uil): “Istituire sezione per detenuti violenti”

Ancora disordini nel carcere genovese di Marassi. Un detenuto affetto da epatite ha sputato in pieno volto a un poliziotto in servizio. L’agente è stato trasportato al pronto soccorso del San Martino per la profilassi del caso. Un altro detenuto ha invece sfasciato una cella, sradicando il termosifone e allagando un intero piano del penitenziario.

Il racconto dei fatti: Fabio Pagani (PolPen Uil)

Il sindacato Uil di Polizia Penitenziaria chiede che venga istituita, all’interno del carcere, una sezione per i detenuti violenti. “Basta essere l’agnello sacrificale del sistema” lamenta Fabio Pagani, segretario regionale Pol.Pen. Uil. “Il Ministero applichi la circolare vigente e collochi anche a Marassi una sezione per questo tipo di detenuti”. Non è l’unico provvedimento che si chiede. “Devono anche darci gli strumenti adeguati per gestirli”.

Le richieste al Ministero