3 Marzo 2022 – Babboleo

Giorno: 3 Marzo 2022

Serra Riccò, arrivata in Liguria famiglia ucraina salvata da operai Iplom

Quattro operai della Iplom, da Serra Riccò, martedì sono partiti in direzione del confine ungherese con l’Ucraìna per portare in salvo i parenti di Sasha, un giovane ucraino che da anni trascorre le estati in Liguria grazie al sostegno di un’associazione. Sasha è rimasto in Ucraina a combattere ma oggi i suoi parenti, arrivati nella nostra regione, sono al sicuro.

Angela Negri, sindaco di Serra Riccò, è intervenuta a Babboleo News: “Sono arrivati questa mattina alle 8. In questo momento sono ospiti della famiglia di uno di questi 4 operai. Stanno tutti bene e ci sono anche 4 bambini: di 2, 3, 5 e 8 anni”.

Il sindaco è molto soddisfatto di come l’intera comunità si sia mossa: “Si è scatenata una gara di solidarietà – ha raccontato – tutti si sono messi in movimento. Il comune ha messo a disposizione un immobile per accogliere nuovi nuclei, sempre di donne e bambini. Per il momento sono 18 persone; ho parlato con il prefetto per accordarci sulle modalità e poi i nostri servizi sociali svolgeranno tutti gli adempimenti burocratici necessari. Sono molto soddisfatta perché c’è un’ottima collaborazione tra l’amministrazione e i cittadini”.

Stelle nello Sport, via alla 23ª edizione: attività ed eventi al servizio dello sport ligure

E’ stata presentata a Palazzo Tursi, a Genova, la 23ª edizione di Stelle nello Sport, il progetto che promuove la cultura e i valori dello sport in Liguria a sostegno della Gigi Ghirotti.

Da 23 anni Stelle nello Sport promuove eventi, incontri e attività per diffondere cultura e valori dello sport in tutta la Liguria. Non solo una vetrina per tutte le realtà sportive liguri, ma anche e soprattutto uno strumento per avvicinare i giovani allo sport, favorire integrazione e inclusione attraverso lo sport e rendere sempre più grande la “rete” che ogni anno sostiene in modo significativo l’Associazione Gigi Ghirotti.

A Palazzo Tursi sono state lanciate le votazioni che fino al 2 maggio permetteranno di eleggere gli sportivi e le società dell’anno. I vincitori saranno celebrati, come per tradizione, nella Notte degli Oscar delle Stelle, fissata per venerdì 20 maggio ai Magazzini del Cotone del Porto Antico.

“Il progetto Stelle nello Sport è arrivato alla 23esima edizione grazie ai quei valori che lo sport sa trasmettere”, sottolinea il Sindaco di Genova, Marco Bucci. “Come amministrazione stiamo investendo molto sullo sport come strumento di inclusione, di crescita e di promozione della città. Ricordiamo che Genova sarà Capitale europea dello Sport nel 2024 con centinaia iniziative rivolte ad atleti e cittadini di ogni età”.

“Stelle nello Sport è al fianco di tutte le attività presenti nella nostra regione e Regione Liguria è sempre al fianco di Stelle nello Sport – dichiara l’Assessore allo Sport di Regione Liguria Simona Ferro – con Michele Corti e Marco Callai abbiamo iniziato a lavorare insieme già nel 2020 presentando, in pochi giorni, il premio regionale ‘Lo Sportivo ligure dell’anno’”.

“Il valore di Stelle nello Sport è trasversale. Lo sosteniamo con grande convinzione perché riguarda giovani, cultura e sociale”, sottolinea l’Assessore regionale all’istruzione e politiche sociali Ilaria Cavo. “Pensare che raggiunga oltre 15 mila studenti è un grande stimolo, è portatore di valori nelle scuole e lo fa anche attraverso la partnership con ‘Orientamenti School'”.

Alla presentazione hanno partecipato, per il Comune di Genova, anche l’assessore al marketing territoriale Laura Gaggero e il consigliere con delega allo sport Vittorio Ottonello. “Tra i tanti valori evidenziati oggi e portati avanti da questo importante progetto voglio ricordare – dice Laura Gaggero – anche la grande importanza che lo sport avrà per Genova nella promozione del territorio, grazie a due straordinari eventi quali The Ocean Race e Genova 2024″. Aggiunge Vittorio Ottonello: “Stelle nello Sport da sempre mette in squadra tutti gli attori: atleti, tecnici, dirigenti, istituzioni, sponsor: un mix vincente per promuovere lo sport e i suoi valori, dando sostegno al movimento e realizzando la più grande promozione dello sport di base che possa esistere”.

Il presidente della Porto Antico Spa, Mauro Ferrando, ha dato appuntamento alla Festa dello Sport che ritorna nella tradizionale collocazione di maggio. “Dal 20 al 22 maggio la Festa ritorna con una 18a edizione ricca di energia ed entusiasmo. Avremo un motivo in più per festeggiare grazie al trentennale della “rinascita” del Porto Artico di Genova”.

OpenMic G, sbarca a Genova un nuovo format musicale per tutte le età

Il nuovo format musicale, OpenMic G, è pronto a partire: un palco aperto che darà la possibilità ad attori, cantanti, musicisti di ogni genere di esibirsi. Lo show sarà presentato da Filippo Anania e, a differenza della edizioni precedenti, ogni serata decreterà un vincitore che si aggiudicherà una data a cachet intero nel locale ospitante.

OpenMic G si svilupperà tra Genova e Milano. La data di inizio sarà il 20 marzo al locale Bonfim di Genova Nervi. In occasione della Festa della Donna, l’8 marzo, sarà organizzato un evento con un ospite d’eccezione: Elianto, artista Milanese di spicco. Tra gli ospiti/giudici che cambieranno a ogni serata ci saranno nomi come Roberto Tiranti, Enrico Testa, Stefano Lucignolo, King Solomon Hicks e altri, sia nazionali che internazionali.

“Dopo un periodo così buio, a causa della pandemia, il mondo musicale necessita di artisti che suonino dal vivo” spiega a Babboleo News il fondatore di OpenMic G, Simone Geri. “Con questo format vogliamo raggiungere tutte le età, dai bambini, ai giovani, fino agli anziani”.

L’intervista integrale:

A12, nuove chiusure notturne: tutte le date

Autostrade per l’Italia chiude la A12 in orario notturno per consentire l’esecuzione delle ispezioni periodiche all’interno delle gallerie. Gli stop, dalle 10 di sera alle 6 di mattina, riguarderanno praticamente tutte le tratte da Genova Est a Sestri Levante, con chiusure a singhiozzo, per una o due notti, dall’8 al 25 marzo.

In particolare, per i veicoli diretti a Sestri Levante sarà chiuso il tratto: – tra Genova Nervi e Recco, nella notte dell’8 marzo – tra Recco e Rapallo, nella notte del 10 marzo – tra Genova Est e Genova Nervi, nella notte del 15 marzo – tra Lavagna e Sestri Levante, nella notte del 21 marzo Per i veicoli diretti a Genova, invece, sarà chiuso il tratto: – tra Recco e Genova Nervi, nella notte del 17 marzo – tra Genova Est – Allacciamento A7/A12, nella notte del 24 marzo – tra Rapallo e Recco, nella notte del 25 marzo – tra Chiavari e Rapallo, nelle notti del 28 e del 29 marzo.

Ucraina, Bassetti: “La guerra aiuterà il Covid a tornare protagonista”

“La guerra aiuterà il Covid a tornare protagonista”. A dirlo è il responsabile regionale di Malattie Infettive, Matteo Bassetti, secondo cui la situazione Ucraina rischia di essere disastrosa non solo dal punto di vista sociale e umanitario, ma anche sul versante sanitario. “Il rischio di una ripresa di forza del Covid è più che reale” spiega. “Solo un terzo degli ucraini si è vaccinato. In questo scenario il virus corre, contagia, muta e uccide. Attenzione – avverte Bassetti – a sottovalutare il fenomeno”.

In Liguria, intanto, la popolazione vaccinata sfiora l’84%, in media con il dato nazionale, secondo quanto riportato questa mattina dalla Fondazione Indipendente GIMBE.

Secondo Bassetti, l’Europa non deve ripetere l’errore fatto in estremo Oriente, a Hong Kong. “Basta guardare lì per capire cosa può avvenire sottovalutando il ruolo dei vaccini con una ripresa di forza del virus” spiega ancora su Instagram.

“A Hong Kong è infatti record di contagi e di morti legati alla superdiffusione di Omicron” prosegue. “Perché sta avvenendo? Il 40% della popolazione è vaccinato e solo il 22% con tre dosi. Stanno correndo ai ripari vaccinando la popolazione ma è probabilmente troppo tardi. Il virus corre indisturbato. Mi auguro che con i profughi ucraini non si commetta lo stesso errore commesso a Hong Kong. Sarebbe fatale e pericoloso per tutta Europa”. 

A Genova investire nel mattone conviene: è la seconda città in Italia per rendimento

Genova è la seconda grande città italiana per rendimento del mattone. La media italiana, per un bilocale di 65 metri quadri, è di circa il 5% annuo lordo. A Genova è al 6%, un punto percentuale in più: meglio solo Verona, con il 6,1%. In pratica, l’analisi del Gruppo Studi di Tecnocasa mostra come investire sul mattone a Genova convenga di più rispetto a Roma, Firenze, Milano e le altre grandi città d’Italia.

L’interesse degli investitori per il mattone, spiega Fabiana Megliola, Responsabile Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa, resta sempre elevato, nonostante nella prima parte del 2021, rispetto allo stesso periodo del 2020, si registri un calo degli acquisti per investimento.

In generale, gli investitori preferiscono le aree con la presenza di università, uffici, servizi (il cui peso è sempre maggiore dopo il lockdown) e quelle sottoposte ad interventi di riqualificazione. I rendimenti più elevati, poiché sono calcolati come rapporto tra i canoni di locazione percepiti nell’anno ed il valore dell’immobile, quasi sempre si registrano nelle zone periferiche dove i prezzi sono più contenuti.

RENDIMENTI IMMOBILIARI (Isem21)
CITTA’RENDIMENTO ANNUO LORDO (%)
Verona6,1%
Genova6,0%
Palermo6,0%
Bari5,5%
Torino4,8%
Napoli4,6%
Roma4,6%
Bologna4,4%
Milano4,1%
Firenze3,9%
Fonte: Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa

Arriva nelle sale liguri l’imperdibile “Luigi Proietti detto Gigi”. Dove vederlo

Ci ha salutati un anno e mezzo fa Gigi Proietti, proprio nel giorno del suo ottantesimo compleanno, lasciando dietro di sè la traccia indelebile di uno straordinario uomo di teatro, di spettacolo ma anche entusiasta ed abile promotore culturale. Dal 3 al 9 marzo arriva nelle sale liguri “Luigi Proietti detto Gigi”, il docufilm realizzato da Edoardo Leo che ripercorre una carriera ed una vicenda umana irripetibili.

Inizialmente Edoardo Leo avrebbe dovuto realizzare un documentario dedicato allo storico spettacolo A me gli occhi, please, che Proietti ha replicato per tutta la carriera e che ha cambiato il panorama teatrale, ma dopo la scomparsa dell’attore il 2 novembre 2020 tutto cambia e Leo decide di trasformare il racconto di uno show in quello di una vita con interviste, pezzi di repertorio, frammenti inediti, riflessioni profonde e le testimonianze degli amici di una vita come Renzo Arbore, Paola CortellesiFiorello, Alessandro Fioroni, Alessandro Gassmann, Marco Giallini, Loretta Goggi, Nicola Piovani e della sua amata famiglia con , Anna Maria ProiettiCarlotta ProiettiSusanna Proietti,

Ecco le sale liguri in cui viene proiettato il film

  • Chiavari, Mignon (4, 5 e 6 marzo);
  • Genova, Corallo (dal 3 al 9 marzo);
  • Genova, The Space Porto Antico (dal 3 al 9 marzo);
  • Genova, UCI Cinemas Fiumara (7, 8 e 9 marzo);
  • La Spezia, Nuovo (dal 3 al 9 marzo);
  • Sanremo, Ariston (dal 3 al 9 marzo);
  • Varazze, Don Bosco (3, 5, 6 e 9 marzo);



“Botta e risposta” con Ferruccio Sansa

Sanità, infrastrutture, trasporto pubblico e politica locale.

Di questo e di molto altro abbiamo parlato a Babboleo News con Ferruccio Sansa consigliere regionale Lista Sansa.

“Da anni in Liguria si vuole solo privatizzare la sanità” Queste le parole di Sansa in merito alla gestione della sanità Ligure.


Sulla questione trasporto pubblico Sansa si è da poco recato in Svizzera per “studiare” il loro trasporto pubblico e per capire quanto e come sia applicabile il modello svizzero anche nella nostra realtà

Ci sarà poi occasione di incontrare i cittadini con cui valutare e discutere di quello che sta accadendo nella nostra Regione

Ma soprattutto bisogna capire e analizzare come e perchè i giovani fuggano dalla Liguria

Infine si è parlato dell’appoggio della Lista Sansa al candidato sindaco Ariel Dello Strologo