20 Marzo 2022 – Babboleo

Giorno: 20 Marzo 2022

Genova-Roma, tornano i voli con Ita. Rixi: “Liguria meno isolata”

Tornano, regolari, i collegamenti aerei tra Genova e Roma. La compagnia di bandiera Ita ha schedulato, dal 27 marzo al 31 maggio, tre aerei al giorno per altrettanti collegamenti di andata e ritorno. Da giugno a ottobre i collegamenti saliranno a quattro, con l’aggiunta di un ulteriore volo. “La Liguria è meno isolata” dichiara a Babboleo News il deputato ligure della Lega Edoardo Rixi, componente della Commissione Trasporti alla Camera. “Ho preso contatto con Ita, vista la difficile situazione autostradale ligure. La compagnia, prima dell’estate, offrirà i 4 voli necessari per garantire la mobilità dei turisti e delle imprese da e per la Capitale”.

“Per noi è fondamentale ridare dei collegamenti veloci a una regione come la Liguria” spiega. “Se si vuole tornare a crescere bisogna, innanzitutto, tornare ad avere una continuità territoriale a livello nazionale, oggi compromessa dalla situazione autostradale e dai tagli ai voli a causa del Covid”.

“Ringrazio il presidente di Ita Altavilla per la sensibilità dimostrata” conclude il deputato del Carroccio. “E’ un importante segnale: la compagnia di bandiera garantirà la continuità territoriale a Genova e la Liguria”.

Sanremo, la Polizia Penitenzaria evita un altro suicidio. “Ma non facciamo miracoli, servono più agenti”

Paura a Sanremo, nel carcere di Valle Armea. Un detenuto marocchino, che non era riuscito a contattare la famiglia in videochiamata, ha poi tentato il suicidio in cella, ma è stato salvato dal tempestivo intervento degli agenti di Polizia Penitenziaria. Fabio Pagani, del sindacato Uil di Polizia Penitenziaria, lancia l’allarme: “Questa volta è andata bene, ma gli agenti sono troppo pochi” spiega su Babboleo News.

“Complimenti a chi ha salvato l’ennesima vita umana, ma ci sono troppe criticità in questo Istituto, sempre più a corto di agenti” prosegue. “Basti pensare che a Valle Armea ci sono 220 detenuti e solo 60 poliziotti penitenziari in prima linea. Bisogna intervenire rapidamente: non si può sempre sperare in un miracolo”.