Marzo 2022 – Pagina 8 – Babboleo

Marzo 2022

Microcellulari e grappa ‘fatta in cella’: doppia operazione della Penitenziaria a Genova

Doppia operazione della polizia penitenziaria nel carcere di Marassi, a Genova.

Ieri pomeriggio , dopo una perquisizione presso il quarto piano della seconda sezione (detenuti definitivi) , in una cella occupata da detenuti sudamericani la Polizia Penitenziaria ha rinvenuto un telefono cellulare di ultima generazione e due secchi pieni di frutta macerata , pronta a diventare “grappa”.

Nelle Sale colloqui, invece, la Polizia Penitenziaria ha scoperto, durante il colloquio tra un detenuto di origine africana con la sua convivente italiana, un passaggio di due microcellulari, molto probabilmente nascosti nelle parti intime della donna italiana e rinvenuti nella bocca del detenuto. Entrambi sono stati denunciati all’autorità giudiziaria.

“Un’operazione professionale” spiega Fabio Pagani, del sindacato Uil di polizia penitenziaria. “Complimenti a uomini e donne della Penitenziaria, sempre più soli a gestire queste situazioni. A livello nazionale mancano 18.000 unità: se non cambiano le cose, le carceri diventeranno dei colabrodo”.

Fabio Pagani, segretario ligure del sindacato Uil di Polizia Penitenziaria

6 marzo, Giornata europea della logopedia. L’iniziativa in Liguria

Il 6 marzo si celebra la Giornata europea della logopedia. Quest’anno il tema scelto è quello della logopedia per tutte le età della vita.

“Il logopedista è il professionista sanitario che si occupa della presa in carico della persona con disturbi della comunicazione, linguaggio e deglutizione a 360 gradi. Dal neonato al centenario la logopedia può e deve intervenire per prendersi cura e risolvere moltissimi disturbi” ad affermarlo è il dott. Danilo Diotti, presidente della Commissione di albo dei Logopedisti dell’Ordine TSRM e PSTRP di Genova, Imperia e Savona, che continua “negli ultimi anni il logopedista gioca un ruolo sempre più centrale nei percorsi di assistenza e di cura, non solo all’interno del sistema sanitario nazionale ma anche in libera professione”.

Il logopedista interviene già in età precocissima (es. neonatologia). In l’età evolutiva un punto fondamentale resta quello della prevenzione, “per esempio nei contesti scolastici il logopedista può osservare campanelli di allarme per difficoltà di linguaggio e di apprendimento” sottolinea il dott. Diotti “con gli adulti parte del nostro lavoro è dedicato alla valutazione e alla riabilitazione delle problematiche vocali, mentre in età geriatrica ci occupiamo prevalentemente di riabilitazione delle funzioni linguistiche e deglutitorie nell’anziano fragile”.

La Commissione di albo dei Logopedisti dell’Ordine dei TSRM e PSTRP di Genova, Imperia e Savona sostiene l’iniziativa della FLI dedicata alla promozione della professione e all’accoglienza di pazienti e di familiari che necessitano di informazioni sulla logopedia, dal 7 all’11 marzo, dalle 10 alle 12 verrà messo a disposizione della cittadinanza il numero di telefono 346.9557891 per rispondere a domande e curiosità in ambito logopedico. Per avere maggiori informazioni si potrà scrivere anche una email a info@fli.it

La Spezia: ancora un suicidio tra i poliziotti

Un altra tragedia colpisce i poliziotti sul territorio ligure.

Ieri sera un nuovo suicidio ha scosso La Spezia. Un poliziotto della squadra mobile della Questura di La Spezia di 57 anni si è tolto la vita con l’arma d’ordinanza.

Il SIAP è fortemente impegnato nella difficile battaglia contro questo male oscuro che come una piovra sta insinuando i suoi tentacoli tra il disagio delle lavoratrici e dei lavoratori in divisa: un disagio alimentato dal drammatico momento sociale che stiamo vivendo, minato dalla pandemia e adesso dai venti mefitici di un assurda guerra che crea ansia e stress.

Quello stress che i poliziotti non si possono permettere di avere, visto che ad oggi a causa di “linee guida” a dir poco inadeguate  ad oggi in Italia non esiste nemmeno un caso di positività alla valutazione del rischio da stress correlato tra il personale della Polizia di Stato.

Per questo riteniamo fondamentale che vengano apportate urgenti modifiche normative in grado di rendere sempre più agevole combattere il disagio delle lavoratrici e dei lavoratori in divisa, dichiara Roberto Traverso Segretario Nazionale Siap , a partire dall’urgente esigenza di rendere più funzionale ed efficace l’Osservatorio dei suicidi delle forze dell’ordine che ad oggi non è riuscito a concretizzare le proprie importanti finalità istituzionali.

Inoltre per la Polizia di Stato si sta lavorando al fianco del Dipartimento della Pubblica Sicurezza (in particolare con la Direzione Centrale di Sanità) sul tavolo del disagio dei poliziotti al fine di ottenere finalmente l’introduzione dell’articolo 48 bis nel DPR 782/85 che da più di due anni è bloccato per motivi di continenza economica dal MEF.
Ai microfoni di Babboleo News Roberto Traverso Segretario Nazionale Siap

Anche Coldiretti in campo per l’Ucraina: via alla ‘spesa sospesa’

Anche Coldiretti, l’associazione degli agricoltori, scende in campo a sostegno del popolo ucraino colpito dalla guerra. La ‘spesa sospesa‘ darà la possibilità per tutti i cittadini di fare offerte per acquistare prodotti nei mercati contadini di Campagna Amica, da inviare ai civili colpiti dal conflitto, per cui purtroppo iniziano a scarseggiare le scorte alimentari, o da donare alle migliaia di profughi che stanno arrivando in Italia.

L’iniziativa di Coldiretti partirà domani, sabato 5 marzo, in tutti i mercati d’Italia, ma a Genova sarà possibile partire con le donazioni già da oggi, venerdì 4 marzo, presso il mercato Campagna Amica della Darsena. La raccolta proseguirà presso il mercato Campagna Amica di Bordighera sabato 5 e sabato 12 marzo, presso il mercato di piazza Matteotti giovedì 10 marzo, e presso gli stand Campagna Amica del mercato di Savona mercoledì 9.

I consumatori avranno la possibilità di fare una donazione libera grazie alla quale acquistare prodotti a favore della popolazione ucraina, sul modello dell’usanza campana del “caffè sospeso”, quando al bar si lascia pagato un caffè per il cliente che verrà dopo.

In questo caso si tratta di prodotti agroalimentari di qualità e a Km zero tra quelli proposti dai produttori locali Campagna Amica, con il supporto dei giovani di Coldiretti Giovani Impresa e delle donne di Coldiretti Donne Impresa. La campagna di solidarietà interesserà i farmers market in tutte le regioni.

Riparte la stagione dell’Associazione Anfossi

L’Associazione Anfossi ricomincia la sua ricchissima stagione di concerti ed eventi proprio in occasione della Giornata della Donna, domenica 6 marzo alle ore 17.00, nel Minor Consiglio di Palazzo Ducale, con la conferenza concerto incentrata sull’originalissima e geniale figura di Pauline Viardot, cantante, compositrice, pianista e pedagoga, personalita’ carismatica della vita musicale e culturale nella Francia e nell’Europa del secolo XIX. Figlia d’arte, il padre fu il celebre tenore Manuel Garcia e la sorella la divina Maria Malibran.

Ai microfoni di Babboleo News Carmen Vilalta Presidente Associazione Anfossi e direttore artistico

Ma la stagione sarà ricca di eventi e di musica

Serra Riccò, arrivata in Liguria famiglia ucraina salvata da operai Iplom

Quattro operai della Iplom, da Serra Riccò, martedì sono partiti in direzione del confine ungherese con l’Ucraìna per portare in salvo i parenti di Sasha, un giovane ucraino che da anni trascorre le estati in Liguria grazie al sostegno di un’associazione. Sasha è rimasto in Ucraina a combattere ma oggi i suoi parenti, arrivati nella nostra regione, sono al sicuro.

Angela Negri, sindaco di Serra Riccò, è intervenuta a Babboleo News: “Sono arrivati questa mattina alle 8. In questo momento sono ospiti della famiglia di uno di questi 4 operai. Stanno tutti bene e ci sono anche 4 bambini: di 2, 3, 5 e 8 anni”.

Il sindaco è molto soddisfatto di come l’intera comunità si sia mossa: “Si è scatenata una gara di solidarietà – ha raccontato – tutti si sono messi in movimento. Il comune ha messo a disposizione un immobile per accogliere nuovi nuclei, sempre di donne e bambini. Per il momento sono 18 persone; ho parlato con il prefetto per accordarci sulle modalità e poi i nostri servizi sociali svolgeranno tutti gli adempimenti burocratici necessari. Sono molto soddisfatta perché c’è un’ottima collaborazione tra l’amministrazione e i cittadini”.

Stelle nello Sport, via alla 23ª edizione: attività ed eventi al servizio dello sport ligure

E’ stata presentata a Palazzo Tursi, a Genova, la 23ª edizione di Stelle nello Sport, il progetto che promuove la cultura e i valori dello sport in Liguria a sostegno della Gigi Ghirotti.

Da 23 anni Stelle nello Sport promuove eventi, incontri e attività per diffondere cultura e valori dello sport in tutta la Liguria. Non solo una vetrina per tutte le realtà sportive liguri, ma anche e soprattutto uno strumento per avvicinare i giovani allo sport, favorire integrazione e inclusione attraverso lo sport e rendere sempre più grande la “rete” che ogni anno sostiene in modo significativo l’Associazione Gigi Ghirotti.

A Palazzo Tursi sono state lanciate le votazioni che fino al 2 maggio permetteranno di eleggere gli sportivi e le società dell’anno. I vincitori saranno celebrati, come per tradizione, nella Notte degli Oscar delle Stelle, fissata per venerdì 20 maggio ai Magazzini del Cotone del Porto Antico.

“Il progetto Stelle nello Sport è arrivato alla 23esima edizione grazie ai quei valori che lo sport sa trasmettere”, sottolinea il Sindaco di Genova, Marco Bucci. “Come amministrazione stiamo investendo molto sullo sport come strumento di inclusione, di crescita e di promozione della città. Ricordiamo che Genova sarà Capitale europea dello Sport nel 2024 con centinaia iniziative rivolte ad atleti e cittadini di ogni età”.

“Stelle nello Sport è al fianco di tutte le attività presenti nella nostra regione e Regione Liguria è sempre al fianco di Stelle nello Sport – dichiara l’Assessore allo Sport di Regione Liguria Simona Ferro – con Michele Corti e Marco Callai abbiamo iniziato a lavorare insieme già nel 2020 presentando, in pochi giorni, il premio regionale ‘Lo Sportivo ligure dell’anno’”.

“Il valore di Stelle nello Sport è trasversale. Lo sosteniamo con grande convinzione perché riguarda giovani, cultura e sociale”, sottolinea l’Assessore regionale all’istruzione e politiche sociali Ilaria Cavo. “Pensare che raggiunga oltre 15 mila studenti è un grande stimolo, è portatore di valori nelle scuole e lo fa anche attraverso la partnership con ‘Orientamenti School'”.

Alla presentazione hanno partecipato, per il Comune di Genova, anche l’assessore al marketing territoriale Laura Gaggero e il consigliere con delega allo sport Vittorio Ottonello. “Tra i tanti valori evidenziati oggi e portati avanti da questo importante progetto voglio ricordare – dice Laura Gaggero – anche la grande importanza che lo sport avrà per Genova nella promozione del territorio, grazie a due straordinari eventi quali The Ocean Race e Genova 2024″. Aggiunge Vittorio Ottonello: “Stelle nello Sport da sempre mette in squadra tutti gli attori: atleti, tecnici, dirigenti, istituzioni, sponsor: un mix vincente per promuovere lo sport e i suoi valori, dando sostegno al movimento e realizzando la più grande promozione dello sport di base che possa esistere”.

Il presidente della Porto Antico Spa, Mauro Ferrando, ha dato appuntamento alla Festa dello Sport che ritorna nella tradizionale collocazione di maggio. “Dal 20 al 22 maggio la Festa ritorna con una 18a edizione ricca di energia ed entusiasmo. Avremo un motivo in più per festeggiare grazie al trentennale della “rinascita” del Porto Artico di Genova”.

OpenMic G, sbarca a Genova un nuovo format musicale per tutte le età

Il nuovo format musicale, OpenMic G, è pronto a partire: un palco aperto che darà la possibilità ad attori, cantanti, musicisti di ogni genere di esibirsi. Lo show sarà presentato da Filippo Anania e, a differenza della edizioni precedenti, ogni serata decreterà un vincitore che si aggiudicherà una data a cachet intero nel locale ospitante.

OpenMic G si svilupperà tra Genova e Milano. La data di inizio sarà il 20 marzo al locale Bonfim di Genova Nervi. In occasione della Festa della Donna, l’8 marzo, sarà organizzato un evento con un ospite d’eccezione: Elianto, artista Milanese di spicco. Tra gli ospiti/giudici che cambieranno a ogni serata ci saranno nomi come Roberto Tiranti, Enrico Testa, Stefano Lucignolo, King Solomon Hicks e altri, sia nazionali che internazionali.

“Dopo un periodo così buio, a causa della pandemia, il mondo musicale necessita di artisti che suonino dal vivo” spiega a Babboleo News il fondatore di OpenMic G, Simone Geri. “Con questo format vogliamo raggiungere tutte le età, dai bambini, ai giovani, fino agli anziani”.

L’intervista integrale:

A12, nuove chiusure notturne: tutte le date

Autostrade per l’Italia chiude la A12 in orario notturno per consentire l’esecuzione delle ispezioni periodiche all’interno delle gallerie. Gli stop, dalle 10 di sera alle 6 di mattina, riguarderanno praticamente tutte le tratte da Genova Est a Sestri Levante, con chiusure a singhiozzo, per una o due notti, dall’8 al 25 marzo.

In particolare, per i veicoli diretti a Sestri Levante sarà chiuso il tratto: – tra Genova Nervi e Recco, nella notte dell’8 marzo – tra Recco e Rapallo, nella notte del 10 marzo – tra Genova Est e Genova Nervi, nella notte del 15 marzo – tra Lavagna e Sestri Levante, nella notte del 21 marzo Per i veicoli diretti a Genova, invece, sarà chiuso il tratto: – tra Recco e Genova Nervi, nella notte del 17 marzo – tra Genova Est – Allacciamento A7/A12, nella notte del 24 marzo – tra Rapallo e Recco, nella notte del 25 marzo – tra Chiavari e Rapallo, nelle notti del 28 e del 29 marzo.

Ucraina, Bassetti: “La guerra aiuterà il Covid a tornare protagonista”

“La guerra aiuterà il Covid a tornare protagonista”. A dirlo è il responsabile regionale di Malattie Infettive, Matteo Bassetti, secondo cui la situazione Ucraina rischia di essere disastrosa non solo dal punto di vista sociale e umanitario, ma anche sul versante sanitario. “Il rischio di una ripresa di forza del Covid è più che reale” spiega. “Solo un terzo degli ucraini si è vaccinato. In questo scenario il virus corre, contagia, muta e uccide. Attenzione – avverte Bassetti – a sottovalutare il fenomeno”.

In Liguria, intanto, la popolazione vaccinata sfiora l’84%, in media con il dato nazionale, secondo quanto riportato questa mattina dalla Fondazione Indipendente GIMBE.

Secondo Bassetti, l’Europa non deve ripetere l’errore fatto in estremo Oriente, a Hong Kong. “Basta guardare lì per capire cosa può avvenire sottovalutando il ruolo dei vaccini con una ripresa di forza del virus” spiega ancora su Instagram.

“A Hong Kong è infatti record di contagi e di morti legati alla superdiffusione di Omicron” prosegue. “Perché sta avvenendo? Il 40% della popolazione è vaccinato e solo il 22% con tre dosi. Stanno correndo ai ripari vaccinando la popolazione ma è probabilmente troppo tardi. Il virus corre indisturbato. Mi auguro che con i profughi ucraini non si commetta lo stesso errore commesso a Hong Kong. Sarebbe fatale e pericoloso per tutta Europa”.