7 Giugno 2022 – Babboleo

Giorno: 7 Giugno 2022

In Liguria tornano i voucher centri estivi: la Regione stanzia 3 milioni di euro

Per il suo terzo anno Regione Liguria mette a disposizione nuovi fondi a favore delle famiglie con il voucher centri estivi 2022. Lo scorso anno sono stati raggiunti 7,491 minori e coinvolti 562 centri estivi e quest’anno si prevede un aumento nei numeri, a fronte di uno stanziamento da oltre 3 milioni di euro da parte della Regione.

Le risorse – Sono suddivise in fasce. Per i bambini tra gli 0 e i 5 anni è previsto un budget complessivo di 1.650.000 euro: l’importo del voucher è fino a 90 euro a partecipante per settimana di frequenza. Per i bambini e i ragazzi nella fascia d’età 6-17 anni è stato stanziata una somma di 1.100.000 euro: l’importo del voucher è fino a 70 euro a partecipante per settimana di frequenza. Infine per i bambini e i ragazzi fino a 17 anni di età provenienti dall’Ucraina a partire dal 24 febbraio 2022 il budget stanziato è di 250.000 euro: l’importo del voucher è fino a 150 euro a partecipante per settimana di frequenza e prevede una quota per la facilitazione linguistica.

A chi è rivolto il servizio – I destinatari dei voucher sono le famiglie residenti domiciliate in Liguria con reddito inferiore a 50 mila euro e figli fino a 17 anni e anche il genitore o tutore legale dei bambini e ragazzi ucraini fino a 17 anni che, a decorrere dall’inizio del conflitto bellico, sono arrivati nel territorio ligure.

Tempi e modalità – Dal 20 giugno al 15 luglio sarà possibile, per ogni nucleo familiare, presentare domanda. Prevista una seconda finestra per la presentazione delle domande dal 18 luglio al 10 agosto. Gli interessati devono presentare domanda di contributo a Filse attraverso il centro estivo, per ottenere un finanziamento, compilando e firmando l’apposita delega correlata di copia del Documento d’identità del dichiarante e copia di ISEE. 

Ai microfoni di Radio Babboleo l’Assessore alla Scuola e alle Politiche sociali di Regione Liguria Ilaria Cavo:

Noè è salvo: recuperato in un dirupo il piccolo amico a quattro zampe

Questa mattina il Soccorso Alpino e speleologico di Finale Ligure e i Vigili del Fuoco hanno portato avanti un’importante azione di recupero di un cane meticcio che si era smarrito e poi era ruzzolato in un precipizio.

Si chiama Noè il protagonista della vicenda, un simpatico meticcio di taglia media che vive nel Finalese con la sua padrona. Dalla serata di domenica, però, Noè aveva fatto perdere le su tracce. Si era smarrito come a volte purtroppo succede con gli amici a quattro zampe. La sua padrona ha iniziato a cercarlo ovunque, senza fortuna. Ma ieri nel tardo pomeriggio qualcuno ha sentito un cane abbaiare nel bosco, nella zona di Rocca di Corno. Noè era caduto in un dirupo: era in buone condizioni, ma da lì non riusciva più a muoversi. Così il soccorso alpino e speleleologico Liguria e i vigili del fuoco hanno collaborato in maniera efficace per recuperarlo. In particolare, grazie a manovre di tipo alpinistico, un tecnico del soccorso alpino è stato calato nel dirupo. Qui Noè è stato recuperato grazie ad un paranco.

Le condizioni del cane erano buone, riportando alcune ferite e disidratazione. Noè, dopo essere stato affidato alle cure veterinarie, è stato restituito alla proprietaria.

Il sindaco Bucci: “Genova è cresciuta e sta crescendo”

Mancano solo 5 giorni alle elezioni amministrative e domenica Genova andrà al voto per eleggere il primo cittadino.

Questa mattina il sindaco uscente Marco Bucci ricandidato per il centrodestra è stato ospite a Babboleo News per una lunga chiaccherata sui temi principali della nostra città. Si è parlato di mobilità, di porto, di grande distribuzione e di multe; ma anche dei giovani e di quello che succederà se Marco Bucci verrà nuovamente eletto sindaco di Genova.

Qui la nostra intervista al sindaco che ci ha anche parlato della città che “lascia” e della Genova che sarà.

Liguria Pride, ai Giardini Luzzati il Festival dei diritti. Sabato torna la grande parata

Otto giorni di eventi che culmineranno nella grande parata di sabato 11 giugno. Prosegue a Genova il LIGURIA PRIDE 2022 organizzato dal Coordinamento Liguria Rainbow, un  Festival dei diritti con mostre, attività, concerti, giochi, teatro e presentazioni di libri nel Village allestito ai Giardini Luzzati, un evento all’insegna della socialità e della riflessione nel rispetto delle reciproche diversità, gratuito e aperto alla cittadinanza.

La Parata del Liguria Pride 2022 con i carri, gli striscioni e la partecipazione di associazioni e della cittadinanza è in programma sabato 11 giugno con partenza da via San Benedetto alle 16 e arrivo in piazza De Ferrari. Questo il percorso: via san Benedetto, via Andrea Doria, piazza Acquaverde, via Balbi, piazza della Nunziata, largo della Zecca, galleria Giuseppe Garibaldi, piazza del Portello, galleria Nino Bixio, piazza Corvetto, via dei santi Giacomo e Filippo, via Serra, via de Amicis, via Fiume, via XX Settembre. Arrivo in piazza De Ferrari, per una lunghezza complessiva 4 km, dove la festa continua.

Ilaria Gibelli, del Coordinamento Liguria Raimbow, a Babboleo.it

Info, aggiornamenti e programma https://www.facebook.com/CoordinamentoLiguriaRainbow/