17 Giugno 2022 – Babboleo

Giorno: 17 Giugno 2022

I Buio Pesto tornano in scena: pronto un nuovo CD e un tour estivo per celebrare il 25° anniversario

Dopo quasi mille giorni di assenza forzata, dovuta alla pandemia, tornano sulle scene i Buio Pesto. L’ultimo concerto di un loro tour si è svolto 2 anni e mezzo con il tradizionale concerto benefico di fine tournèe. Oggi, venerdì 17 giugno, esce il CD 25 il loro 14, per celebrare il loro 25° Anniversario, che si svolge con due anni di ritardo. Il CD è doppio e contiene le 42 canzoni più importanti della discografia dei Buio Pesto, da “Belinlandia”, la prima pubblicata nel 1995, a “Missione Luna”, uscita il 20 Luglio 2019 in occasione del 50° Anniversario dello sbarco sulla Luna della missione spaziale Apollo 11. Durante l’estate 2022 si svolgerà il 25 TOUR 2022 e terminerà il 1° Ottobre con il tradizionale concerto benefico, che si terrà al Teatro Verdi di Genova (Sestri Ponente), con l’ausilio del BASILI-CORO, una nuova creatura dei Buio Pesto. Una corale formata da 10 elementi (5 maschi e 5 femmine) che armonizerà, su tutte le canzoni, i celebri cori vocali della band di Bogliasco. Nel 2023, salvo imprevisti, verrà realizzato il 6° film dei Buio Pesto, il cui titolo e trama verranno svelati prossimamente.

Ai microfoni di Babboleo News Massimo Morini ha parlato del ritorno dei Buio Pesto

Sindacati, mercoledì incontro con Giorgetti: sul tavolo anche l’ex Ilva di Genova. Uliano (Fim Cisl): “Serve piano industriale serio”

Si parlerà anche dell’ex Ilva di Genova nell’appuntamento che ci sarà a Roma venerdì tra le segreterie nazionali dei sindacati e il ministro dello sviluppo economico Giorgetti. Lo ha annunciato su Babboleo News il segretario nazionale Fim Cisl Ferdinando Uliano, illustrando le criticità legate all’azienda.

“Ci troviamo di fronte a una proroga di due anni rispetto all’ingresso in maggioranza dello Stato” spiega Uliano, presente a Genova per il consiglio generale Fim Cisl Liguria. “Questo determina uno stallo per quanto riguarda la creazione di un piano industriale serio, con investimenti, manutenzioni, messa in sicurezza. Intanto la cassa integrazione continua ad esserci… L’incontro del 22 giugno sarà importante per fare chiarezza”.

Finale Ligure, trenta cittadini e trenta storie per raccontare il territorio

Trenta ritratti per raccontare altrettante storie di Finale Ligure attraverso cinque filoni tematici di natura, cultura, mare, gusto e outdoor. Ecco il progetto Persone, cuore della più ampia campagna di comunicazione My Perfect Place dedicata a Finale Ligure. La mostra fotografica è allestita fino al 17 luglio nella cornice dei chiostri di Santa Caterina a Finalborgo e visibile online sul sito VisitFinaleLigure.it.

È il racconto delle persone che con il loro impegno e la loro passione rendono Finale Ligure viva, attrattiva e accogliente. Sono tutti protagonisti reali, impegnati ogni giorno nella valorizzazione del patrimonio culturale, del paesaggio e dell’ambiente finalese. Dagli scatti del fotografo romano Corrado Murlo, specializzato in ritratti e fotografia documentaristica e creativa, emerge così un’immagine inconsueta delle persone e del loro legame con il territorio.

Studiowiki, che ha curato la mostra e la campagna di comunicazione. Federico Alberto, direttore creativo di Studiowiki.

Il racconto visivo iniziato con la mostra si completa, infatti, con le storie pubblicate ogni mese sulla testata online My Perfect Place e con la web serie The Perfect Place, realizzata da Artescienza per la regia di Samuele Wurtz: cinque video storie dedicate rispettivamente a outdoor, natura, cultura, mare e gusto, e raccolte durante conversazioni con i protagonisti sullo sfondo del territorio finalese.

“È la comunità che fa il territorio: i cittadini residenti, ma anche i cittadini temporanei, escursionisti e turisti che accogliamo tutto l’anno – dichiara Ugo Frascherelli, sindaco di Finale Ligure -. Per la nostra città non ci sono ambasciatori migliori di coloro che qui sono nati, vivono e lavorano, dimostrando quotidianamente il loro amore per questi luoghi”.

Così invece Claudio Casanova, Assessore al Turismo di Finale Ligure.