29 Settembre 2022 – Babboleo

Giorno: 29 Settembre 2022

L’innovazione che sta cambiando il futuro nel trattamento dei tumori del sangue

Sta viaggiando per tutta Italia e questa mattina è arrivata anche a Genova la campagna “CAR-T: destinazione futuro“, promossa da AIL, che offre percorsi informativi e favorisce il confronto tra pazienti, specialisti e Istituzioni. Un vero e proprio viaggio nel futuro della lotta ai tumori che pone il suo focus sulla terapia CAR-T, una nuova arma che riattiva e potenzia il sistema immunitario, silenziato dal tumore, per metterlo in condizione di combattere le cellule neoplastiche, attraverso cellule ingegnerizzate. Potente alleato soprattutto per pazienti che non rispondono alle terapie tradizionali o che vanno incontro a ricadute, finalmente disponibile presso il Policlinico San Martino di Genova.

Anni di grandi innovazione, in particolare in ematologia, sia come possibilità di cura, come trattamento e anche come qualità di vita. Stiamo trasformando i tumori ematologici in malattie trattabili” – spiega il Professor Emanuele Angelucci, Direttore UO Ematologia e Terapie Cellulari, IRCCS Policlinico San Martino – “Finalmente abbiamo la terapia cellulare: utilizzare le proprie cellule, raccolte e modificate geneticamente, come farmaco contro il tumore. La loro capacità naturale di aggredire i tumori viene esaltata attraverso meccanismi di terapia genica“.

Una terapia per ora riservata a pazienti in stati avanzati di malattia, per i quali cambia la possibilità di guarigione. Nel prossimo futuro ci si aspetta che questa possa essere portata in fase più precoce, aumentando anche il risultato

AIL da anni in prima fila nel supporto ai pazienti e alle famiglie negli aspetti assistenziali ma anche nella promozione di campagne di comunicazione e informazioni su nuove possibilità nell’armamentario terapeutico delle ematologie.

Politiche 2022: Il consigliere regionale Anzalone lascia la lista Toti

La lista Toti e il suo movimento “Cambiamo” registra il primo addio dopo le ultime politiche. Dopo la bassa percentuale di consensi raggiunta alle elezioni del 25 settembre, il consigliere regionale Stefano Anzalone ha deciso infatti di lasciare il movimento: in una nota ha comunicato le sue dimissioni dal gruppo politico. Anzalone, prima di approdare a “Cambiamo” e in Regione, in consiglio comunale e metropolitano, si era affiancato a L’Italia dei Valori, con il centrosinistra, e poi a Forza Italia.

Queste le motivazioni del consigliere Anzalone ai microfoni di Babboleo News.

Book Pride 2022: torna a Genova la fiera dedicata all’editoria indipendente

A grande sorpresa, torna a Genova la fiera dell’editoria indipendente, con la sua quarta edizione, che si svolgerà, dal 30 settembre al 2 ottobre, principalmente nella maestosa cornice di Palazzo Ducale coinvolgendo anche altri luoghi della città, con un programma ricco e ospiti prestigiosi.

Sono circa 200 gli eventi previsti e oltre 100 editori, internazionali e non, presenti al Book Pride 2022.

Questa quarta edizione sarà dedicata al tema delle “Moltitudini“, ma non solo. A raccontarcelo, ai microfoni di Babboleo News, Isabella Ferretti, presidente Book Pride.

A Sampierdarena si gioca come una volta

I giochi di una volta si fanno per strada, l’appuntamento è Sabato 1° ottobre 2022, dalle ore 15 alle 19, in via Cantore e piazza Croce d’Oro a Sampierdarena.

Grazie al progetto Generazioni 2022 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociale, la Pro Loco di Sampierdarena San Teodoro organizza un evento particolarmente originale nel proprio quartiere. L’evento vuol far scoprire ai giovani come i loro genitori giocavano e si divertivano un tempo in cui non esistevano smartphone, tablet, e videogiochi. In via Cantore e piazza Croce d’Oro sono presenti anche un gazebo della Pro Loco e della Fondazione Gigi Ghirotti. Attraverso il gioco e il sano divertimento si vuole raggiungere l’obiettivo di sentirsi “comunità viva”.

L’iniziativa ha lo scopo contrastare la povertà educativa, promuovere il dialogo tra le generazioni, tra le fasce di cittadini e le diverse etnie presenti nel quartiere di Sampierdarena. I partecipanti possono cimentarsi nel gioco di: calciobalilla, subbuteo, ping pong, pista per grette e biglie, tiro alla fune, elastico, pampano, maxi shanghai. La partecipazione ai giochi è ovviamente gratuita. È inoltre previsto un intrattenimento musicale e la distribuzione di una merenda (pane burro e zucchero e thé ovviamente) generosamente offerti dalla pasticceria Quaglia e dal Bar Delizie e Caffè.

Qui sotto la mappa delle attività realizzata dall’ Officina creativa Visual Thinks

“I bambini di un tempo nemmeno troppo lontano, – ha spiegato Enrico Mendace, Presidente della Pro Loco Sampierdarena San Teodoro – trascorrevano le loro giornate divertendosi con giochi che facilitavano e stimolavano creatività e socialità. Quando si parla di giochi di una volta, si ritrova un tesoro di emozioni comuni a tutti gli adulti. Trasmettere tali emozioni ai giovani significa creare un ponte intergenerazionale non solo all’insegna del divertimento e della creatività, ma anche con importanti valenze culturali ed educative.”

Capofila del progetto è la Proloco Sampierdarena San Teodoro, ma fondamentale è stata la collaborazione di Soc. Coop. Sociale Lanza del Vasto, Officina creativa Visual Thinks’, Istituto Don Bosco, Sport & Go, l’associazione Fey Alegria, Federazione italiana gioco ciclo tappo, Gruppo escursionistico giovanile Valle Scrivia, Club Old Subbuteo Pier Crew e altri sponsor, come CSI, Decathlon, pasticceria Quaglia, Global web tv, ecc.. L’evento rientra all’interno di un progetto,  finanziato da Regione Liguria e Ministero del Lavoro e PoliticheSociali, chiamato Generazioni 22 (patto di sussidiarietà) ed ha ricevuto il Patrocinio del Comune di Genova. Alle ore 16.30, in Piazza Croce d’Oro, si tiene una cerimonia di saluto alle Autorità presenti.

Paola Fedele, coordinatrice dell’evento per la Pro Loco di Sampierdarena San Teodoro ai microfoni di Babboleo News ha raccontato i dettagli dell’evento di sabato

Genova per Voi, allo Stradanuova la finale 2022 del talent per i nuovi autori italiani

Torna a Genova, dal 5 all’8 ottobre, “Genova per Voi”, il talent ideato e diretto da Gian Piero Alloisio e Franco Zanetti, che ha scoperto autori di successo come Federica Abbate, Simone Cremonini, Emanuele Dabbono, Alessandro La Cava e Willie Peyote e ha rivoluzionato le classifiche della musica italiana.

“Genova per Voi” è un esempio pressoché unico di talent dedicato agli autori/compositori di canzoni, in un panorama che abitualmente privilegia le iniziative destinate agli interpreti. Prodotta da ATID, con il sostegno di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, del Comune di Genova, di Universal Music Publishing, dell’Università di Genova (UNIGE) e di Nuovo IMAIE, offre come premio un contratto editoriale con Universal Music Publishing Italia.

Il programma si compone di due parti: da mercoledì 5 ottobre a venerdì 7 ottobre presso l’Aula Magna dell’Università di Genova (Via Balbi 5) si svolgeranno cinque masterclass formative, mentre sabato 8 ottobre, nel Teatro Stradanuova (Via Garibaldi ingresso da Vico Boccanegra) avrà luogo la Finale.

Gian Piero Alloisio racconta a Babboleo.it il presente e l’importanza di ‘Genova per Voi’

Alloisio ripercorre poi la storia quasi decennale del concorso

La soddisfazione per i risultati raggiunti è tangibile nelle parole del cantautore

https://www.genovapervoi.net/