30 Settembre 2022 – Babboleo

Giorno: 30 Settembre 2022

Swimtheisland Golfo dell’Isola: 2600 nuotatori a Bergeggi

Nel Golfo dell’Isola savonese, nelle acque della stupenda Area Marina Protetta Isola di Bergeggi, si accenderanno per il dodicesimo anno i riflettori sugli oltre 2mila nuotatori impegnati sabato 1 e domenica 2 ottobre ai Bagni Bahia Blanca con Swimtheisland. Uno degli eventi sportivi di nuoto più entusiasmanti a livello europeo, si nuoterà in un tratto di costa davvero interessante dal punto di vista naturalistico: l’Area Marina protetta di Bergeggi, una zona di mare salvaguardata che nasconde nelle sue profondità un patrimonio inestimabile tra grotte sotterranee e punti di immersione spettacolari tra cui il Canalone, il Pifferaio e la Grotta Marina di Punta Predani.

La Swimtheisland Academy è rivolta agli appassionati di nuoto in acque libere di qualsiasi livello. L’obiettivo è offrire ai partecipanti consigli tecnici e tattici per poter affrontare al meglio le gare e le nuotate in mare in sicurezza. I tecnici metteranno a disposizione tutta la propria esperienza e competenza, affrontando insieme ai partecipanti temi quali per esempio: seguire la migliore traiettoria, nuotare con le diverse condizioni di mare, gestire la partenza e nuotare in scia.

Gli ospiti saranno:

  • L’ Academy coach Matteo Furlan, atleta della Nazionale Italiana e Marina Militare.
– voce Matteo Furlan
  • Nel corso del weekend al via della Super Combined Swim, insieme a Furlan, la campionessa Ginevra Taddeucci del Gruppo Sportivo della Polizia di Stato, due medaglie europee con la nazionale Italiana nelle acque di Ostia, d’argento nei 10km e d’oro nella staffetta
-voce Ginevra Taddeucci
  •  Interverranno anche Davide Virzi, Direttore dell’Area Marina Protetta Isola di Bergeggi, per raccontare i progetti avviati per consacrare l’area in qualità di casa dei nuotatori outdoor, come il Sentiero Blu di Bergeggi e la webcam marina, e Paolo Cappucciati, campione del mondo di pesca subacquea e sommozzatore professionista attivo nella promozione del territorio e nell’organizzazione della due giorni. 
-voce Davide Virzi
  • Mattia Fiorini Presidente Golfo dell’isola e sindaco di Spotorno
-voce Mattia Fiorini

Il programma gare partirà sabato 1 ottobre con le sfide sugli 800mt per coinvolgere davvero tutti: con il Family Team Event squadre miste composte da 2 o 3 membri, con la Sprint Challenge gli amanti delle brevi distanze e con la MWM (Man-Woman-Man) Relay gli appassionati della staffetta. Ciliegina sulla torta, le gare KID’sTHEISLAND sui 100m (6-7 anni), 200m (8-9 anni), 400m (10-12 anni), mentre in chiusura di giornata la Short Swim (1.800mt).

Domenica 2 ottobre, invece, suggestivo risveglio all’alba con la magica Sunrise Swim (1.100mt), la nuotata collettiva non agonistica seguita da una gustosa colazione, che caratterizza ogni appuntamento Swimtheisland. La competizione tornerà protagonista con la Classic (3.500mt) e la Long Swim (6.000mt). Ben due format daranno poi filo da torcere ai fedelissimi delle lunghe distanze: la Combined Swim (Short e Classic) e la novità Super Combined Swim (Classic e Long).

Settimana mondiale dell’allattamento, le iniziative delle Asl liguri

Dal 1° al 7 ottobre 2022 si celebra la SAM 2022, Settimana Mondiale dell’Allattamento. Il tema di quest’anno, riassunto nel motto “Diamoci una mossa, sosteniamo l’allattamento” rientra fra gli obiettivi di sviluppo sostenibile e ci ricorda che l’allattamento è determinante per la sopravvivenza, la salute e il benessere delle donne, dei bambini e delle nazioni.  

Sono diverse le iniziative organizzate dalle ASL liguri per l’occasione.

Asl1 aderisce alla “Settimana mondiale dell’allattamento” e da lunedi 3 ottobre a venerdi 7 ottobre, le ostetriche saranno a disposizione delle neo mamme e dei loro bimbi e bimbe, per l’open day denominato “Sos allattamento“. Alle ostetriche si potranno porre domande, chiedere consigli, avere risposte su ogni tipo di dubbio, oltre alla consulenza e al supporto per le neo mamme per tutto ciò che riguarda il mondo dell’allattamento.

L’open day sarà attivo il 3 ottobre presso il Palasalute di Imperia, il 5 ottobre a Villa Olga a Ventimiglia e il 7 ottobre al Palafiori di Sanremo, con orario, per tutti gli eventi, dalle 8 alle 14.

Per quanto riguarda Asl3 invece, per l’occasione, ha organizzato una diretta Facebook in programma giovedi 6 ottobre alle ore 16, sulla pagina ufficiale “Asl3 Genova”. La Dott.ssa Bruna Pistelli, ostetrica del Dipartimento Materno Infantile Asl3, sarà a disposizione per fornire consigli sul tema e informazioni sui sevrizi Asl3 offerti alle neo mamme. Sarà inoltre attiva per tutta la settimana la mail insalute@asl3.liguria.it, alla quale indirizzare le proprie domande per l’esperta.

Mensa sociale in Valbisagno, un importante servizio per la collettività: Aldo Milfa e Marco Furnò “Felici di dare un contributo importante alle persone in difficoltà”

Finalmente nella giornata di ieri, giovedì 29 settembre, ha aperto i battenti, presso gli spazi del Circolo Matteotti di Staglieno, il nuovo progetto rivolto al sociale e all’emergenza alimentare targato Cucina Popolare Genovese. L’iniziativa parte dalla voglia di fornire un servizio utile al territorio, una mensa sociale che possa rispondere alle esigenze dei più fragili fornendo un tassello importante alla rete sociale della Valbisagno. Come sappiamo, la Valle offre molti progetti solidali grazie ad associazioni, istituzioni e liberi cittadini.

La mensa sociale in Valbisagno nasce dal pensiero di un territorio ed è stato possibile ottenerla grazie alla determinazione di Aldo Milfa e Marco Furno che, insieme a tantissimi sostenitori, e in sinergia con il Municipio Media Valbisagno, sono riusciti a concretizzare il progetto che, coordinato dall’ambito territoriale e sociale e regolamentato da un patto di collaborazione municipale, porterà sostegno concreto a molte famiglie.

Aldo Milfa, ideatore del progetto, esprime così la sua soddisfazione “volevo fare qualcosa di utile per il territorio e, senza non poche difficoltà di vario tipo, grazie a una squadra di amici disponibili al volontariato, siamo riusciti ad aprire le porte della mensa sociale di Vallata. L’obiettivo del progetto non è solo legato all’emergenza alimentare, ma è anche accogliere le persone in un ambiente confortevole che permetta loro di socializzare.”

Per il momento la mensa sociale è aperta due giorni alla settimana e sostiene 15 utenti indicati dall’ATS. Il Presidente dell’Associazione Cucina Popolare Genovese, Marco Furno, aggiunge: “Vogliamo ringraziare di cuore i nostri soci che stanno contribuendo sia economicamente sia con ore di volontariato. Ringraziamo l’ambito territoriale e il Municipio per averci supportato in questa importante iniziativa. Siamo un bel gruppo di amici determinato ad aiutare il prossimo. Abbiamo in mente diverse iniziative per aumentare il sostegno al progetto, lavorando in rete con altre realtà, con l’obiettivo di potenziare il servizio
nei prossimi mesi.

Fiera Internazionale di Marsiglia: le istituzioni genovesi protagoniste nella “Journée Italie”

Anche quest’anno la Città Metropolitana di Genova ha partecipato alla fiera di Marsiglia, con uno spazio dedicato all’accordo di collaborazione stipulato dall’Ente nel 2017 con il 13° Department des Bouches-du-Rhône e con il Comune di Genova. Un’area molto attraente per i visitatori, interamente dedicata al nostro territorio, è stata allestita dalla Camera di Commercio Italiana per la Francia di Marsiglia che, allo stesso tempo, cura l’intero padiglione dedicato all’Italia, in quella che è, in ordine di importanza, la seconda fiera di Francia.

Quella del 29 settembre è stata una giornata densa di impegni per i rappresentanti istituzionali giunti da Genova, in occasione della “Journée Italie”.

Dopo il tradizionale taglio del nastro all’ingresso del padiglione tricolore, la delegazione ha partecipato alla conferenza di apertura, portando il saluto del Sindaco metropolitano, qui rappresentato dalla Consigliera delegata Laura Repetto per la Città Metropolitana e dall’assessore Bordilli per il Comune di Genova. All’ evento erano presenti Loïc Fauchon, Presidente della SAFIM, Domenico Basciano, Presidente della Camera di commercio italiana per la Francia di Marsiglia, Rita Vullo, Viceconsole Générale d’Italia a Marsiglia, ed Anne Rudisuhli, consigliera dipartimentale delegata agli Affari Europei.

Laura Repetto, nel suo intervento, ha sottolineato la soddisfazione degli amministratori metropolitani per le attività svolte in questi primi sei anni, evidenziando come dallo scambio continuo di esperienze, conoscenze e competenze siano nate idee, che hanno portato ad azioni di natura concreta, coinvolgendo molti cittadini del territorio e diversi stakeholder. 

Tra i risultati recenti di grande valore è stata ricordata la visita al Camp des Milles, nello scorso maggio, in cui alcuni studenti delle scuole superiori genovesi si sono confrontati con colleghi francesi non solo sul tema della discriminazione, ma anche delle fake news, tematiche di grande impatto per il loro futuro di cittadini consapevoli. 

Sono davvero molte le iniziative messe in campo dal 2017, dalla ormai tradizionale Bonjour Provence a Genova, alla partecipazione delle amministrazioni pubbliche Genovesi, accompagnate dai produttori di eccellenze locali, a questa prestigiosa fiera internazionale e, per quanto riguarda l’attività più istituzionale, le numerose occasioni di incontri politici e tecnici, hanno permesso di aumentare la conoscenza reciproca dei territori ed ideare e programmare insieme azioni e progetti innovativi da portare avanti. 

Gli incontri che nel pomeriggio si sono poi susseguiti, con dei veri e propri tavoli tecnici, hanno ribadito la volontà di Città Metropolitana di collaborare in maniera sempre più stretta con il 13° Department des Bouches-du-Rhône ed il Comune di Genova, in progetti che vedono riposta una particolare attenzione nel settore della rivoluzione green, della transizione digitale, delle smart cities, della mobilità smart e dello sviluppo sostenibile, questo sia da un punto di vista socio-economico che ambientale, ovvero in quelli che sono temi centrali nel Piano Strategico Metropolitano e su cui è necessario attrarre finanziamenti comunitari, in linea con la nuova programmazione europea 2021-27 e con programmi quali l’European Bauhaus o il Green Deal Europeo.

La fiera di Marsiglia non è stata solamente motivo di incontri istituzionali, infatti l’evento per molti visitatori è anche una occasione esperienziale sotto il profilo gastronomico, soprattutto nel padiglione italiano.

Per quanto poi riguarda i protagonisti culinari nello stand dei tre enti, un buon successo ha raccolto lo show cooking, organizzato dai Consorzi di Tutela del Basilico Genovese D.O.P e dell’Olio DOP Riviera Ligure insieme all’ Enoteca Regionale della Liguria, che ha visto la preparazione del tradizionale pesto al mortaio, procedimento che ha catalizzato l’attenzione dei molti visitatori presenti alla “Journée Italie”, così come ha destato curiosità il classico sciroppo di rose della valle Scrivia, ben evidente anch’esso negli spazi espositivi, prodotti tipici del nostro territorio che iniziano a farsi apprezzare anche oltralpe.