4 Ottobre 2022 – Babboleo

Giorno: 4 Ottobre 2022

Giovedì torna Genova Start, la notte bianca delle gallerie d’arte moderna e contemporanea

Dopo il successo dell’edizione 2021 torna, giovedì 6 ottobre dalle 18 alle 24, “Genova Start”, la notte bianca delle gallerie d’arte genovesi. La rassegna, che anche quest’anno vede protagoniste le principali gallerie d’arte moderna e contemporanea della città, organizza un eccezionale opening comune di venti gallerie nel centro di Genova. L’evento è patrocinato dal Comune.

“La particolarità di Genova è che quasi tutte le gallerie sono molto vicine tra loro e le si può raggiungere a piedi” spiega Chico Schoen, gallerista e portavoce dell’evento. “L’idea è proprio quella di dare la possibilità a tutti di passeggiare per le vie del centro e del centro storico alla scoperta di proposte artistiche molto diverse tra loro”.

“L’edizione 2022 è molto importante per noi” prosegue. “Negli ultimi due anni dovevamo ridurre le presenze per il Covid, ma questo evento è pensato proprio per raggiungere più persone possibile. Quest’anno, fortunatamente, sono cadute tutte le restrizioni”.

Nel 2021 le presenze furono oltre 5 mila. “In questa edizione penso e spero che supereremo abbondantemente questo numero”.

Ascolta l’intervista integrale a Chico Schoen:

Elettrificazione delle città e dei porti: parte da Genova il tour Enel “Sali a bordo del Futuro”

E’ stata presentata questa mattina presso l’Acquario di Genova la nuova iniziativa Enel “Sali a Bordo del Futuro“, un tour che parte proprio da Genova per toccare diverse città italiane e parlare di elettrificazione dei porti e delle marine, valorizzando il loro ruolo strategico nella transizione ecologica della città.

Convegni, attività educative per bambini e un’imbarcazione full electric per la raccolta delle plastiche in mare per raccontare l’elettrificazione, la circolarità, la sostenibilità e la decarbonizzazione dei porti e delle città italiane.

ll trasporto marittimo, sebbene sia il metodo di trasporto più efficiente in termini di energia ed emissioni per quantità di carico trasportato, è anch’esso responsabile di emissioni di gas ad effetto serra, in particolare nella fase di sosta. Per questo motivo, il porto del futuro deve essere sostenibile, innovativo e a basse emissioni, coniugando l’efficientamento energetico dei buildings, lo sviluppo delle fonti rinnovabili e delle pompe di calore, con la decarbonizzazione ed elettrificazione dei porti, migliorando la qualità della vita della comunità urbana in cui l’area portuale si inserisce. 

L’elettrificazione del trasporto marittimo e dei porti è un passaggio necessario per dare un’ulteriore spinta al processo di transizione energetica in atto in altri settori industriali. – ha detto Sonia Sandei, Vice Presidente di Confindustria Genova e Responsabile Elettrificazione Enel Italia – In particolare, la nautica elettrica non è solo una scelta vincente in termini di riduzione di emissioni, ma anche un’opportunità di innovazione e di crescita industriale per l’intero comparto marittimo e la filiera italiana, nonché un fattore di competitività per i porti”.

Per raccontare i suoi progetti di elettrificazione, circolarità e sostenibilità Enel ha avviato una collaborazione con il Gruppo Garbage, che da anni si occupa di servizi ecologici portuali, marittimi e terrestri. L’Azienda ha messo a disposizione E-Pelikan, un’imbarcazione full electric che seguirà ogni tappa del tour effettuando un servizio di gestione e recupero delle plastiche nello specchio acqueo portuale. L’imbarcazione potrà ricaricarsi grazie alle infrastrutture Enel X Way – la società del Gruppo dedicata alla mobilità elettrica – e rappresenterà un modello di transizione ecologica attraverso l’elettrificazione dei porti e delle banchine. “Un primo prototipo d’imbarcazione da lavoro per la raccolta di rifiuti galleggianti totalmente elettrico” – racconta Michele Bertini, yacht manager – una delle primissime barche in Italia

Domani, 5 ottobre, la tappa genovese si concluderà con attività educative pensate per i bambini delle scuole elementari. Le plastiche raccolte in mare da E-Pelikan si trasformeranno in opere d’arte grazie a un laboratorio di riciclo creativo. Il tour proseguirà nelle successive tappe in giro per l’Italia sul Lago di Como, a Venezia Certosa, Gaeta e Ancona.

Emanuele Dabbono ‘Vi racconto il mio Cerezo’

Stuzzica l ‘attenzione già dal titolo, che evoca sapori calcistici di una stagione forse irripetibile per il calcio genovese, “CEREZO il nuovo singolo di EMANUELE DABBONO, prodotto da Tiziano Ferro, con il quale l’artista genovese prosegue una fruttuosa collaborazione artistica ormai quasi decennale. Nel brano Emanuele descrive i momenti condivisi con suo padre a guardare le partite della Sampdoria, rende omaggio a quegli appuntamenti fissi ed intimi, alle parole non dette e all’emozione di un gol all’ultimo minuto.

Emanuele Dabbono racconta a Babboleo.it l’ispirazione e le emozioni legate a questa canzone

Ed è proprio lo stadio genovese Luigi Ferraris il luogo in cui Emanuele ha deciso di ambientare il video ufficiale, diretto da Luigi Cerati, già disponibile sulle piattaforme digitali. ‘Cerezo’ anticipa l’uscita del nuovo album di Emanuele Dabbono  “BUONA STRADA”,  prodotto da Tiziano Ferro, che sarà disponibile in tutti gli store digitali a partire dal 21 ottobre 2022.

https://www.youtube.com/results?search_query=dabbono+cerezo