Novembre 2022 – Pagina 2 – Babboleo

Novembre 2022

European Testing Week 2022: l’importanza dei test per HIV

Dal 21 al 28 novembre in tutta Europa si celebra l’European Testing Week 2022, un’ulteriore occasione per poter effettuare gratuitamente i test per HIV e conoscere il proprio stato sierologico e poter così riscontrare in tempo il virus e attivarsi per iniziare la cura che ad oggi ti permette di condurre una vita in salute.

Le cure permettono di abbassare la carica virale da ridurla praticamente a zero, il che significa che la persona non è nemmeno più capace di trasmettere il virus e può quindi invecchiare, avere una famiglia e avere una vita normale” – racconta ai microfoni di Radio Babboleo Maria Viscoli, consigliera di Anlaids Liguria e Italia – “Il problema è riscontrare il virus in maniera tardiva, per questo è importante effettuare il test”.

In Italia l’attenzione è molto bassa sul tema, si stimano 14-15 mila persone che hanno l’HIV e non lo sanno ed è una cosa molto grave perchè non accedono alle terapie e perchè c’è il rischio che involontariamente contagino i loro partner. Ben vengano quindi tutte queste iniziative che riportano l’attenzione su un’abitudine di salute sessuale che dovrebbe far parte del nostro stile di vita.

“Avanti Avanti!” il film in onore di Sandro Pertini

La città di Genova sarà il luogo designato per le riprese di un grande progetto che partirà nella primavera del 2023, con un cortometraggio pilota sul film dedicato a Sandro Pertini politico, giornalista, partigiano italiano nonché settimo presidente della repubblica italiana, in carica dal 1978 al 1985.

Una narrazione filmica che abbraccia un ampio arco temporale, dagli anni ’30 agli anni ’80 del secolo scorso, dove personaggi storici realmente esistiti si mescolano a quelli immaginari, creati dalla mente della sceneggiatrice Alessandra Giordano, per narrare differenti visioni del socialismo, dall’interpretazione massimalista di stampo mussoliniano alla visione progressista di Sandro Pertini e Bettino Craxi.

Il protagonisti della storia sono Nino un partigiano socialista, interpretato da Giovanni Capano, un repubblichino seguace di un socialismo massimalista di nome Marcello, interpretato da Simone Grande, entrambi innamorati della bella Malena, metafora della nuova Italia che sorge dalle macerie
della Seconda Guerra Mondiale.

“Avanti Avanti!” sostenuto da Genova Liguria Film Commission, è una produzione Hermes Movie, con produzione esecutiva di Nicolò Rolandelli.

In aiuto regia Andrea Adi, assistente alla regia Mario Guala ed a cura di alcuni ex allievi della SDAC (Scuola d’arte cinematografica Genova), oggi affermati professionisti, per quanto riguarda gli aspetti tecnici.

Ai microfoni di Babboleo News, il regista Marco Bracco.

Sampdoria, gli americani molto più che un’idea. La prossima settimana…

Alla telenovela legata all’acquisto della Sampdoria si aggiunge un nuovo episodio, che potrebbe però rivelarsi decisivo per arrivare ad un lieto fine. In queste ore diversi quotidiani e testate online hanno riportato dell’interesse a rilevare il club da parte di un gruppo di investitori americani, tra i quali ci sarebbe anche l’ex presidente della Roma, James Pallotta. Tra le persone chiave ci sarebbe anche il suo braccio destro ed ex dirigente giallorosso, Franco Baldini.

Secondo quanto appreso dalla nostra redazione, si tratterebbe di ben più che un’indiscrezione: nel corso della prossima settimana, addirittura, il gruppo potrebbe indire una conferenza stampa (o diffondere un comunicato) per rendere noto il suo interesse. La smentita del trustee Gianluca Vidal, in questo senso, non deve stupire: al momento, infatti, i contatti non sarebbero ancora stati avviati. Presto, però, il gruppo potrebbe uscire allo scoperto: per ora, dagli USA arriva un secco “no comment”. Ma sembra che il prestigio del club, l’attaccamento dei tifosi (soprattutto in un momento così complicato) e possibili sviluppi legati alla costruzione di un nuovo stadio abbiano spinto i possibili acquirenti a fare un passo in avanti. L’impossibilità di realizzare uno stadio di proprietà a Roma, tra l’altro, fu uno dei motivi che spinsero Pallotta ad abbandonare la Capitale. E nel cassetto dell’ex presidente blucerchiato Edoardo Garrone c’era un progetto milionario per uno stadio di proprietà a Sestri Ponente. Solo coincidenze. Forse… Di sicuro, nei prossimi giorni sono attese importanti novità per il futuro della Sampdoria.

“Scopri i tuoi talenti e cambia la tua vita” il libro di Manuela Campanozzi

Tutti noi abbiamo un dono, un talento, che se espresso ci aprirebbe le porte di una vita davvero piena di soddisfazioni. Il problema è che spesso non sappiamo riconoscere qual è il senso della nostra esistenza e continuiamo a recitare un copione scritto, nei primi anni di vita, da qualcun altro per noi.  Eppure tutti abbiamo le risorse e le energie interiori necessarie per ottenere ciò che vogliamo ed essere felici, basta saper riconoscere, valorizzare e utilizzare al meglio le nostre capacità.

Questi in sostanza i temi del libro di Manuela Campanozzi, life coach da circa 20 anni, che lo presenterà in una sorta di workshop lunedì 28 Novembre dalla 20 alle 23 al Novotel Genova City in Via Cantore 8

Ai microfoni di Babboleo News Manuela ci ha anticipato qualcosa

Sicurezza a Genova, Gambino “replica” al SIAP: Traverso chiede un incontro

L’assessore del Comune di Genova, Sergio Gambino, in questi giorni ha risposto alle polemiche dell’opposizione in Consiglio Comunale. I consiglieri di minoranza hanno riportato le criticità evidenziate dal SIAP, il Sindacato Italiano Appartenenti Polizia. In particolare, il consigliere del PD Claudio Villa riportava il malcontento del sindacato per la mancanza di volontà politica a creare un coordinamento tra le forze di polizia locale e quelle della polizia di stato.

“In questi sei mesi ho partecipato a innumerevoli incontri con carabinieri, prefettura, forze dell’ordine in generale e nessuno mi ha mai rappresentato questa problematica” ha detto Gambino. “Da settembre a oggi Polizia locale, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Carabinieri e Asl hanno fatto attività congiunte per circa 50 interventi, che hanno portato a 5 arresti, 50 sanzioni, 60 denunce, 37 segnalazioni per droga. Per fare questi interventi ci si deve coordinare”.

Il segretario del SIAP, Roberto Traverso, ha invitato quindi l’assessore ad un confronto – anche pubblico – trovandosi in disaccordo con la sua disamina. “I dati che ha fornito non danno una risposta a problematiche che abbiamo oggettivamente dimostrato” spiega. “La nostra posizione, comunque, non è conflittuale ma costruttiva. Vogliamo confrontarci con Gambino, auspico che venga organizzato un incontro a cui parteciperò volentieri”.

L’intervento di Traverso su Babboleo News

26 Novembre, anche in Liguria arriva la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare

La Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, promossa dalla Fondazione Banco Alimentare, è diventata un importante momento che coinvolge e sensibilizza la società verso il problema della povertà, attraverso l’invito ad un gesto concreto di condivisione: fare la spesa per chi ne ha più bisogno.

Il Banco Alimentare fa dunque appello alla solidarietà di tutti, invitando a partecipare alla 26esima Giornata Nazionale della Colletta Alimentare che si svolgerà sabato 26 novembre 2022 in sostegno di un numero crescente di persone e famiglie, che si trovano in uno stato di povertà assoluta o che rischiano di scivolarci.

Partecipare a questa iniziativa significa contrastare l’indifferenza e favorire la condivisione, facendo un gesto concreto verso chi ha più bisogno.

Nel 2021 grazie alla Colletta Alimentare erano state raccolte 209,4 tonnellate di cibo, l’equivalente di 418.800 pasti, per un controvalore economico di oltre 25 milioni di euro. E quest’anno non si vuole essere da meno!

Oltre 5.500 volontari, vestiti di arancione, vi consiglieranno di acquistare prodotti a lunga conservazione (verdura in scatola, tonno e carne in scatola, polpa o passata di pomodoro, olio) e alimenti per l’infanzia per i più piccini (omogeneizzati o latte in polvere). Anche la Liguria sarà ovviamente tra le regioni italiane interessate dall’iniziativa.

La Colletta Alimentare sarà inoltre anche online e difatti sarà possibile continuare a donare alimenti su Amazon.it/bancoalimentare, su Carrefour.it, su Esselungaacasa.it e su EasyCoop.com.

Ai microfoni di Babboleo News la presidente Banco Alimentare Liguria, Gabriella Andraghetti.

Il 25 novembre “Ritornerai”, lo spettacolo contro la violenza sulle donne

Il femminicidio è un fenomeno atroce, orrendo e devastante che annulla la donna nella sua identità e libertà attraverso violenza fisica, psicologica e sessuale e che è pericolosamente radicato nella nostra società.

Ogni giorno nel mondo tantissime donne subiscono violenze o vengono addirittura uccise dalle persone che dovrebbero amarle. Secondo quanto emerso, durante i primi nove mesi di quest’anno sono stati commessi 221 omicidi e di queste vittime, 82 erano donne e seppur i dati mostrano un lieve calo rispetto al 2021, che riportava 90 come numero delle vittime, la soglia rimane comunque piuttosto alta. 

Per questo motivo è importante sensibilizzare la collettività su questa frequente forma di violenza e quale miglior modo di farlo se non attraverso la visione di uno spettacolo?

Ritornerai, racconta il fenomeno del femminicidio al Teatro Govi di Genova Bolzaneto il 25 Novembre alle ore 21.00, in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Un percorso tra i sentimenti del primo incontro, l’amore sbocciato, la speranza di stabilità che scivolano poi nella paura, nella brutalità, nella violenza. Ma la voce narrante della storia non sarà quella della vittima…

Ai microfoni di Babboleo News, Monica Rossi organizzatrice dell’evento e del progetto musicale.

A Genova “Linguaggio e comunicazione non violenta” per l’eliminazione della violenza contro le donne

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, che si celebrerà venerdì 25 novembre, l’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Genova organizza un convegno per riflettere sull’importanza di questa ricorrenza e sul fondamentale ruolo che ricopre la comunicazione.

Dalle 8,30 alle 17.30 di oggi, mercoledì 23 novembre, presso il Palazzo della Borsa di Piazza de Ferrari “Linguaggio e Comunicazione Nonviolenta – Ascoltiamoci”. Questo il titolo dell’evento con una serie di incontri, letture e interventi sul tema del contrasto alla violenza di genere, partendo dalla comunicazione e dall’ascolto.

La lotta alla violenza sulle donne si può combattere in tanti modi diversi e quest’anno abbiamo scelto la strada della comunicazione, perché anch’essa può essere e diventare violenza” – racconta Alessandro Cataldo, Infermiere sociologo consuelor e presidente di Associazione Gaia – “Con questo convegno, capiremo quanto è importante scegliere le parole giuste, aprirsi all’ascolto, adottare un comportamento non violento partendo dal linguaggio, per costruire un mondo basato sulla cooperazione, l’empatia e la reciprocità“.

L’ordine delle professioni infermieristiche è da tempo impegnato in questo settore perchè le nostre realtà sono permeate da comportamenti violenti – racconta ai microfoni di Radio Babboleo Bruna Crepaldi, infermiera consuelor commissione Opi Genova – esistono nuove modalità per questo abbiamo chiamato esperti di comunicazione non violenta per riprogrammare i modi di stare insieme e per essere pronti a dare assistenza a tutto campo all’essere umano perchè questo è il mandato dell’infermiere”.

Matrimoni e nuovi mestieri: ecco Laura Mameli, la celebrante romantica

Nuove figure professionali. Forse non tutti sanno che, per i matrimoni civili, esiste anche il celebrante professionista. Si tratta di un esperto (che ha poteri anche di ufficiale di Stato) che non si limita a leggere gli articoli del codice civile che disciplinano il matrimonio, ma racconta la storia degli sposi di fronte a testimoni, amici e parenti. Non la solita celebrazione, dunque, ma qualcosa di più personale e personalizzato.

In Liguria i celebranti riconosciuti sono 4 (esiste anche la Federcelebranti). A Radio Babboleo abbiamo incontrato una di queste nuove figure: Laura Mameli, la Celebrante Romantica. Da anni Laura, genovese, è wedding planner. Ma dal 2016 è anche celebrante.

Ci siamo fatti raccontare la sua storia professionale.

Ascolta qui l’intervista.

“Le catene della destra”: anche Bucci, Paita e Sgarbi alla presentazione genovese del libro di Cerasa

Ci saranno anche il sindaco di Genova Marco Bucci e la deputata ligure di Italia Viva Raffaella Paita alla presentazione del libro “Le catene della destra”, edito da Rizzoli e scritto da Claudio Cerasa, direttore de Il Foglio. Parteciperanno alla discussione anche il presidente di Regione Toscana Eugenio Giani, e il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi. L’appuntamento oggi, alle 18, da Bi.Bi Services in via XX settembre 41/3.

“Il libro” spiega su Babboleo News l’autore “è un’inchiesta su tutte le catene che tengono la destra intrappolata nella sua matrice di populismo irreversibile. Indica le catene che vanno spezzate per non far precipitare l’Italia in una bolla di populismo, complottismo ed estremismo. Dall’immigrazione alla scienza, dalla globalizzazione ai giovani: una caccia agli impostori, che fingono di difendere le libertà. Ma l’unica libertà che difendono è quella di essere estremisti”.

L’intervista completa: