2 Marzo 2023 – Babboleo

2 Marzo 2023

Genova si prepara a celebrare la giornata internazionale dei diritti della donna

Trentaquattro gli appuntamenti organizzati dal Comune di Genova, dal 4 al 26 marzo, per celebrare la giornata internazionale dei diritti della donna. Incontri e riflessioni attorno all’8 marzo dedicati a tutte le donne che nel mondo hanno lottato e lottano per i diritti, e alle donne di Genova che hanno saputo, e potuto, lasciare un’impronta nella storia della città.

L’8 marzo, nel Salone di Rappresentanza a Palazzo Tursi, a partire dalle 17, l’incontro “Donne e lavoro, dialoghi sul futuro”, ma non termina qui il ricchissimo calendario di eventi che si svolgeranno a Genova e in tutti i Municipi.

Un’occasione per favorire la riflessione sul tema della parità di genere, costituzionalmente sancita ma ancora non totalmente raggiunta” – spiega l‘assessore alle Pari Opportunità del Comune di Genova Francesca Corso – “Una giornata di impegno con cui vogliamo celebrare le donne che sono riuscite a conquistare diritti oggi per noi scontati, ma anche promuovere iniziative che valorizzino il contributo delle donne, sia nella vita quotidiana che nel mondo delle professioni, delle istituzioni, della cultura, del volontariato”.

Un ciclo di incontri per parlare di conquiste sociali, ma anche fare un focus sulle violenze e le discriminazioni che ancora oggi le donne subiscono” – racconta Chiara Panero del centro per non subire violenza“un’occasione importante per lanciare il messaggio sempre più forte che si può e si deve chiedere aiuto”.

“Diamo voce al Paese reale”, a Genova si parla di lavoro con Uil Liguria

Questa mattina a Genova il Consiglio Confederale regionale delle Uil Liguria, insieme alle strutture regionali, territoriali e a tutte le RSU della Uil. Appuntamento che si inserisce all’interno del percorso di mobilitazione nazionale “Diamo voce al Paese reale” per parlare del confronto con il governo sui tanti temi che Uil ha chiesto di mettere sul tavolo della manovra di bilancio, ma che sono stati esclusi.

Ai microfoni di Radio Babboleo il Segretario organizzativo nazionale della Uil Emanuele Ronzoni