26 Settembre 2023 – Babboleo

26 Settembre 2023

Sanità, Cisl FP: “Servono assunzioni: 370 professionisti ‘bloccati”

“È il momento di agire; prima che sia troppo tardi. Perché il sistema è al collasso. Agire subito con passi chiari e decisi”, spiegano in una nota il segretario generale CISL Funzione Pubblica Liguria Gabriele Bertocchi e il componente della segreteria regionale CISL Funzione Pubblica Liguria Andrea Manfredi. “La situazione degli OSS langue da troppo tempo, con un fabbisogno enorme ad opprimere tutte le realtà sanitarie del territorio. Bisogna fare scorrere la graduatoria esistente procedendo immediatamente con le assunzioni, dopodiché ragionare sin da ora sui prossimi concorsi. Chiediamo poi l’immediata indizione di un concorso per infermieri per l’area metropolitana, che apra una nuova stagione di assunzioni indispensabili alle aziende di questo territorio. Ancora prima è necessario attingere a quella corposa quota di infermieri che sono rimasti in un limbo lavorativo per aver rifiutato la prima chiamata dall’ultimo concorso espletato, quando credevano che tale opzione fosse possibile. Equivoco determinato da una comunicazione istituzionale che sembrava loro consentire una scelta, che oggi invece non pare più legittima. Circa 370 professionisti appartenenti a tale profilo sono oggi bloccati in questo serbatoio che potrebbe, a nostro avviso, essere utilizzato nella stessa area tanto in crisi di personale”, si legge ancora nella nota.

Il segretario generale CISL Funzione Pubblica Liguria Gabriele Bertocchi ai microfoni di Radio Babboleo

Il primo festival dedicato all’ostrica italiana a La Spezia dal 6 all’8 Ottobre

Gli spazi di Calata Paita alla Spezia accolgono l’Italian Oyster Fest: il primo festival dedicato all’ostrica “made in Italy”. Sostenibilità, gusto e accessibilità sono le parole chiave della manifestazione – prima del suo genere in Italia – con un ricco programma di eventi, per approfondire, conoscere e degustare con consapevolezza. La manifestazione porta alla Spezia aziende produttrici da tutta Italia incluso un ospite francese. Oltre alla Liguria, sono rappresentate le produzioni provenienti da Sardegna, Puglia, Veneto, Emilia-Romagna. Il 6, 7 e 8 ottobre si svolgerà un’anteprima di un evento che punta a consolidarsi a partire già dalla prossima primavera.
L’evento nasce dalla collaborazione tra Camera di Commercio Riviere di Liguria, Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, Legacoop Liguria e cooperativa Mitilicoltori spezzini. La manifestazione rappresenta una prima occasioni d’apertura al pubblico degli spazi di Calata Paita, recentemente rinnovati e restituiti alla città dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale. L’evento gode anche del patrocinio del Ministero dell’Agricoltura, della sovranità
alimentare e delle foreste, oltre che di Regione Liguria e Comune della Spezia.

Ai microfoni di Radio Babboleo abbiamo intervistato Paolo Varella presidente miticoltori spezzini che ci ha dato qualche anticipazione sull’evento che si terrà a La Spezia

Come degustare le ostriche:
Nello stand istituzionale si potranno acquistare, dalle ore 11 alle 22, i ticket per degustare le ostriche. Ticket per ogni degustazione: 5 euro (ostrica + vino).
Gli stand saranno aperti dalle 11 alle ore 22 a partire dalla mattina di venerdì 6 ottobre; l’inaugurazione, con la partecipazione delle istituzioni, si svolgerà venerdì 6 ottobre alle ore 18.30. Saranno presenti con propri stand e proprie tariffe: Muscoli Spezia, Tuttifrutti e Barbarasa Gin.
Le cantine in abbinamento alle ostriche sono: Cantina Cinque Terre, azienda agricola Zangani sarl, Cà du Ferrà Wine & Tasting, Cantine Lunae, az. agr. Ottaviano Lambruschi & C. s.s., cooperativa agricoltori Vallata di Levanto, azienda agricola Spagnoli Andrea, soc. agraria Buranco srl, azienda agricola agriturismo La Sarticola, società cooperativa “I Castelli” srl e Cantina Sassarini.
Sito dedicato: https://italianoysterfest.it

Per il programma completo clicca qui

Tornano gli incontri con “A Compagna”

Oggi a Genova l’inaugurazione della nuova stagione di “A Compagna“. Appuntamento alle ore 17 nell’aula san Salvatore della Scuola Politecnica dell’Università di Genova in Piazza Sarzano. Come ogni anno, questa volta verrà presentato il tema Lavoro Trasporti e Turismo in Liguria” a cura di Augusto Sartori, assessore regionale con deleghe al Lavoro e Politiche attive dell’Occupazione; Trasporti, Turismo, Fiere turistiche e Grandi Eventi. Nel suo intervento ci dirà come intende svolgere i compiti a lui delegati dal Presidente della Regione che sono di grande interesse per la Compagna. “Come ogni anno facciamo aprire il nostro ciclo di incontri ad un amministratore pubblico per far raccontare alla cittadinanza cosa sta facendo” – racconta ai microfoni di Radio Babboleo Franco Bampi, presidente di A Compagna, l’Associazione dei Genovesi amanti di Genova- “tra i vari incontri la presentazione di un vocabolario di genovese totalmente sconosciuto, del 1835, che sarebbe il primo della storia”.

I programmi di “A Compagna” possono essere visualizzati al seguente link http://www.acompagna.org/rf/mar/index.htm

Ottobre 2023 :

  • Andrea Doria, 1466-1560: una vita straordinaria;  a cura di Pier Angelo Campodonico
  • La Protezione Civile, un sistema complesso da conoscere meglio;  a cura di Andrea  Mangini.
  • Cinghiali a Genova; perchè ? A cura di Andrea Marsan.
  • Turismo delle radici e il ripopolamento dei borghi;  a cura di Mario Menini.
  • L’AMT si racconta;  a cura di AMT.

Novembre 2023:

  • Salendo dal mare. La storia di un grande alpinista: Gianni Calcagno;  a cura di    Camilla Calcagno
  • Relazioni economiche ed artistiche fra Genova e le Fiandre dal Medioevo a Rubens;  a cura di Annamaria De Marini
  • Palazzo Reale, la sua quadreria e l’avventura dei Gabaldoni nella Genova dell’ultimo Settecento;  a cura di Luca Leoncini
  • La Boca: xeneixes, genovesi e liguri di Buenos Aires;  a cura di Domenico Ravenna

Dicembre 2023

  • Ritrovato il primo grande dizionario della lingua genovese: prete Cristoforo Filippi, 1834;  a cura di Vittorio Laura e Franco Bampi
  • Presepi artistici e popolari a Genova e in Liguria: dai “macachi” di Albisola alle terrecotte di Umberto Piombino;  a cura di Giulio Sommariva
  • ore 16.00 Auguri in Sarzano, Aula San Salvatore