Dicembre 2023 – Babboleo

Dicembre 2023

SIAP, Tavolo regionale sulla sicurezza mai pervenuto

Territorio infiltrato dalla criminalità organizzata, dove la povertà assoluta aumenta più che in tutto il nord-ovest ma il Tavolo regionale sulla sicurezza annunciato dal presidente Toti risulta mai pervenuto..

Le dichiarazioni di Roberto Traverso:

“In Liguria si parla sempre meno di politiche sulla sicurezza ma l’aspetto più preoccupante sta nel fatto che l’argomento non venga affrontato oggi per creare future condizioni sociali migliori per domani.

A tal proposito voglio sottolineare che sempre più spesso i poliziotti liguri si prodigano volontariamente ad aiutare anziani, clochard, profughi in cerca di aiuto, gesti sinceri, solidali che valorizzano il ruolo istituzionale svolto dalla Polizia di Stato anche quando gli organici sono in sofferenza anche a causa degli errori gestionali locali come ad esempio quelli denunciati dal SIAP nei confronti del Questore di Genova.

“Sicurezza” non significa solo prevenzione e repressione dei reati ma anche, servizi sociali, solidali e welfare.

La Liguria oltre ad essere una delle regioni del nord maggiormente infiltrate dalla criminalità organizzata di stampo mafioso è quella che in tutto il Nord Ovest d’Italia nel 2022 registra l’aumento maggiore di povertà assoluta: +8,5%.

Una Regione dove ci si concentra su progetti infrastrutturali ambiziosi, spesso mal calibrati, con investimenti economici super milionari ma non si investe su progetti finalizzati a ridurre l’insicurezza percepita che affligge in particolare le fasce sociali deboli ma anche le piccole imprese sempre più soffocate da logiche imprenditoriali sempre più appetibili alla criminalità organizzata.

La Regione Liguria del Presidente Toti aveva annunciato anche mediaticamente l’istituzione del Tavolo Regionale sulla Sicurezza attraverso l’ex Assessore Benveduti ma ad oggi sulla sicurezza tutti i buoni propositi continuano a restare nel cassetto visto che non ci sono notizie sull’attività di quel Tavolo ed in Liguria continua ad aumentare l’insicurezza percepita”. 

Feralpisalò al fianco di AVIS, maglie ai donatori di Rapallo e Ronco Scrivia

Il cuore di Genova pulsa di sangue verdeblù. In questa prima, storica partecipazione alla Serie B, Feralpisalò ha pensato ad un percorso per sostenere AVIS, collaborando con le sedi locali in ciascuna delle 19 trasferte che caratterizzano il percorso iniziato il 20 agosto scorso a Parma e che terminerà il 4 maggio a Venezia mirando al coinvolgimento di tifosi e cittadini per sensibilizzare sul tema delle donazioni di sangue e plasma.


L’obiettivo concreto è quello di aumentare il numero di donatori, stimolando le persone a compiere questo gesto di altruismo, mettendo in palio le maglie ufficiali. Un importante segno che testimonia come il mondo dello sport sia sensibile a quello del terzo settore. Lo scopo è duplice: dare un riconoscimento a giovani volontari con la speranza che proseguano nella loro carriera da donatori, e stimolare sempre più giovani ad intraprendere il nobile percorso della donazione.

Anche in occasione della gara a Genova contro la Sampdoria, infatti, sono state consegnate all’AVIS Provinciale di Genova due jersey che verranno assegnate con un sorteggio – nel corso delle giornate di donazione delle comunali di Ronco Scrivia il 28 dicembre e di Rapallo l’8 gennaio – tra i giovani donatori partecipanti.

Feralpisalò è una realtà unica nel suo genere. Per età, fondato solo nel 2009. Per risultati, in soli 14 anni ha scalato le categorie dalla serie D alla serie B. E per impegno sociale, il vero focus della società. Qualche esempio: è la prima azienda calcistica ad aver creato una scuola calcio dedicata a ragazzi con disabilità cognitiva; il progetto “Senza di me che gioco è?”, nato nel 2015, ha come scopo il benessere emozionale ed ha dato slancio alla creazione del Dipartimento Calcio Paralimpico Sperimentale della Figc.

È inoltre la prima squadra ad aver adottato un cane, Leo, che ha 12 anni e vive allo stadio Turina di Salò tra calciatori e dirigenti da quasi 3 anni.

Valorizza il settore giovanile con oltre 600 ragazzi e fa della responsabilità sociale e della restituzione valoriale la mission aziendale, in cui inserisce anche il progetto scolastico dedicato alla sensibilizzazione per la lotta alla mafia, “Capaci di”.


Il
progetto si chiama “Darei tutto per te” e gode del patrocinio di Avis Nazionale.

Questa è un’iniziativa volta a sensibilizzare alla donazione di sangue e conferma il binomio sport e dono – ha detto Ilenia Setola, direttore operativo e marketing di Feralpisalò – Abbiamo infatti dirigenti e giocatori che già sono donatori. La vostra città ci ha accolti a braccia aperte e, com’è nello stile del nostro club, la restituzione valoriale è uno degli asset più importanti per noi. E per questo vi ringraziamo”.

130 anni di Genoa, Louis Lunari e Alex Cavalieri rispolverano “Un cuore grande così”

Il Genoa festeggia 130 anni di storia e il DJ-Producer Alex Cavalieri ed il musicista Louis Lunari, fondatore del Team Sunset Boys rispolverano il singolo “Un cuore grande così”.

“Abbiamo scelto questa canzone tra quelle che abbiamo scritto per il Grifone, tre delle quali formavano il Cd Un Cuore Grande Così , a sostegno dell’iniziativa omonima (Cd, pubblicato da Fabrizio De Ferrari Editore, che ando’ Sold-Out) – dice Louis Lunari -. La canzone è stata realizzata con Alex Cavalieri, e poi registrata da me (voci e chitarre) in studio con il tecnico del suono Paolo Valenti ed il contributo del musicista Massy Mad Max Murialdo, tutti “malati di Genoa”

Ecco la canzone

Un Cuore Grande Così di Alex Cavalieri e LouisLunari :

Quinta edizione per il Genoa International Music Youth Festival, a Genova sei appuntamenti dedicati alla musica classica

Al via il 23 dicembre con la prima data del Genoa International Music Youth Festival, quest’anno alla sua quinta edizione, pronto a ripartire con sei appuntamenti dedicati alla musica classica.

Il GIMYF è il primo Festival giovanile di respiro internazionale mai realizzato a Genova che vuole configurarsi come esempio virtuoso di cooperazione culturale, connettendosi con prestigiose istituzioni pubbliche e private nel mondo con il preciso intento di avvicinare i giovani alla classica.
Nato da un’idea dell’Associazione Internazionale delle Culture Unite (AICU), in collaborazione con il Comune di Genova, è interamente dedicato ai giovani artisti, guidati e diretti da Lorenzo Tazzieri, uno dei più accreditati esponenti della nuova generazione italiana di direttori d’orchestra, nonchè ambasciatore di Genova nel Mondo.

Prima data nella cornice di Palazzo Ducale a Genova, dove il 23 dicembre alle ore 21 si terrà “XMAS VOICES”, uno spettacolo corale dedicato al cinema d’animazione. Proprio la musica vocale il fil rouge di questa edizione 2023. “Ci affacciamo al 2024 che sarà l’anno del centenario di Puccini, pertanto abbiamo costruito una stagione dove ciascun concerto sarà collegato alla musica vocale nelle sue varie declinazioni” – racconta ai microfoni di Radio Babboleo il direttore Lorenzo Tazzieri “l’ultimo spettacolo proprio un gala dedicato a Puccini che inaugurerà l’attività internazionale prevista per il 2024 per il centenario dalla morte del musicista“.

Venerdì 23 dicembre ore 21 a Palazzo Ducale “XMAS VOICES”
Venerdì 29 dicembre ore 18 a Palazzo Tursi “Paganiniana”
Domenica 7 gennaio alle 21 a Palazzo Ducale “Mozart Sacro”
Giovedì 11 gennaio alla Biblioteca universitaria di Genova alle 17 “Da Bach a Chiambretti”
Domenica 14 gennaio ore 21 a Palazzo Ducale “Liszt e verdi”
Domenica 21 gennaio pre 21 a Palazzo Ducale “Puccini 100”

Camminata dei Babbi Natale a favore del Gaslini

Torna a Genova la 7° edizione della Camminata dei Babbi Natale, sabato 23 dicembre dalle ore 10.30 in Piazza De Ferrari, Genova più di 1.000 partecipanti attesi con il vestito da Babbo Natale pronti a percorrere circa 3 chilometri nel centro cittadino a ritmo di balli coordinati dall’insegnate di danza e motivi natalizi offerti da 5 bande musicali genovesi e dj set.

L’evento – organizzato da My Trekking, Associazione di Promozione Sociale nota sul territorio genovese per il suo impegno ad organizzare gite ed escursioni, organizza in collaborazione con il Comune di Genova– è assolutamente aggregativo e non competitivo, adatto a tutte le età, organizzato con il patrocinio dell’Ospedale Giannina Gaslini, punto di riferimento per gli scopi solidali di questa manifestazione: infatti per ogni partecipante saranno devoluti 5 Euro a favore del Reparto di Trapianto di Midollo Osseo dell’ospedale pediatrico genovese.

“Quest’anno ci aspettiamo numeri ancora maggiori rispetto all’anno scorso; quasi il doppio”- queste le parole di Luca Nicoliello, Presidente dell’Associazione My Trekking, ai microfoni di Radio Babboleo– “venite perchè è un momento di allegria, ma facciamo anche una bella donazione al Gaslini.”

Tutte le informazioni per le iscrizioni si possono essere trovare sul sito web e sulla pagina facebook dell’Associazione.

Presentati calendari e attività dei Parchi Regionali, Piana: “Obiettivo migliorare qualità di vita dei residenti”

Martedì 19 dicembre, presso la Sala Trasparenza della Regione Liguria di Genova si è svolta la tradizionale presentazione dei calendari e delle attività 2023/2024 dei Parchi regionali.

Alla presenza del Vice Presidente della Regione Liguria con delega ai Parchi e al Marketing Territoriale Alessandro Piana, sono intervenuti il vice direttore Federico Marenco e i rappresentanti dei Parchi Alessandro Alessandri (Alpi Liguri), Giulio Oliveri (Antola), Tatiana Ostiensi (Aveto), Daniele Buschiazzo (Geopark Beigua), Aldo Picalli (Bric Tana), Massimo Tappa (Piana Crixia), Francesco Faccini (Portofino) oltre al coordinatore regionale Federparchi Roberto Costa. Insieme, hanno raccontato un anno di Parchi tra progetti passati e futuri, dalle iniziative lanciate ai lavori svolti.

In particolare, come nelle precedenti edizioni, presentato il fil rouge tematico: 2024 dedicato ad alcuni dei personaggi più famosi che hanno vissuto o visitato i Parchi.

“Un anno di Parchi…insieme – dice l’assessore ai Parchi e al Marketing territoriale Alessandro Piana – dimostra ancora una volta quanto il nostro territorio sia in grado di raccogliere sfide ed opportunità facendo rete, valorizzando il patrimonio ambientale e rendendolo sempre più accessibile. L’intenzione di offrire sempre nuove proposte esperienziali e di legare nel 2024 i Parchi alle figure che hanno fatto la storia della musica, della canzone e della cultura italiana intende restituire una visione sempre più integrata e completa della nostra Liguria. L’obiettivo è quello di migliorare la qualità di vita dei residenti e di intercettare il crescente interesse del mercato verso un turismo lento, sostenibile e orientato alla riscoperta del territorio, alla ricerca di esperienze autentiche”.

Bilancio Liguria, 80 correttivi dalla Lista Sansa: ‘Contro spopolamento sosteniamo famiglie e apriamo a migranti’

Via all’iter di approvazione del bilancio in Regione Liguria e in aula si annuncia battaglia: dopo le 10 proposte avanzate dal Pd arrivano anche quelle della Lista Sansa. Saranno in tutto 80 gli atti che i consiglieri regionali Ferruccio Sansa, Roberto Centi e Selena Candia porteranno in aula a partire da domani, tra emendamenti, ordini del giorno e mozioni. “Critica e proposta: questo è il nostro spirito – spiega il capogruppo Ferruccio Sansa – Critica durissima verso Toti che spende 11.056.000 solo per la propaganda e il personale di giunta e che sta smantellando il nostro tessuto sociale. A queste critiche vogliamo affiancare le proposte per provare a disegnare un futuro diverso “.

Ascolta l’intervista a Ferruccio Sansa sul nostro sito.

Scorci di Liguria in “Giuseppe Garibaldi eroe leggendario”, a Genova la prima nazionale

Da gennaio in tutte le sale cinematografiche il nuovo lavoro della pluripremiata regista e sceneggiatrice genovese Silvia Monga, il docufilm “Giuseppe Garibaldi eroe leggendario”.

Un lungometraggio storico dedicato alla figura e alla personalità di Garibaldi – patriota, condottiero e rivoluzionario- tra parti recitate e interviste inedite. “Un giorno ero seduta sulle panchine del punto di partenza della spedizione dei mille, un luogo poetico davanti al mare e mi sono detta, perchè non creare un film dedicato” – racconta ai microfoni di Radio Babboleo la regista e sceneggiatrice Silvia Monga – “di film su Garibaldi ne sono stati fatti parecchi, ma non dedicati alla personalità dell’eroe“. Così sul grande schermo lo scorcio di Quarto dei Mille, i musei risorgimentali, Palazzo San Giorgio di Genova, l’immagine della fortezza del Varignano a La Spezia, ma anche Loano luogo di nascita della madre e Chiavari dov’è nato il padre.

Domani, martedì 19 dicembre, alle ore 21 la prima nazionale al Cinema Odeon di Corso Buenos Aires a Genova alla presenza delle istituzioni e di coloro che hanno partecipato alla realizzazione del film, poi dal 20 gennaio in tutte le sale italiane.

A interpretare Garibaldi l’attore pluripremiato Alessandro Haber, poi le interviste ai nipoti di Garibaldi che hanno fornito documentazioni storiche e fotografie di collezioni private, ma anche a illustri storici italiani e professori universitari. “Cerco sempre di portare i miei film a Genova perchè credo che sia una delle città italiane più particolari sia per luce che scorci, bellezze naturali e così tutta la regione” – continua Silvia Monga – “lo scorso 12 ottobre sono anche stata nominata dal sindaco Marco Bucci ambasciatrice di Genova nel mondo, quindi ancora di più la mia missione è portare cultura e attrarre la cultura in città”.

Già numerosi i riconoscimenti per il film che è aggiudicato la vittoria per migliori film al Festival del cinema di Cefalù, al Festival Internazionale San Benedetto Film Festival, il Premio Luigi Magni Lucia Mirisola al Festival di Velletri, selezionato al Fellini Film Festival e vincitore del Bando Europeo Sviluppo Regionale Regione Liguria.

L’intervista integrale alla regista e sceneggiatrice del film “Giuseppe Garibaldi eroe leggendario” Silvia Monga