12 Gennaio 2024 – Babboleo

12 Gennaio 2024

Ultimo fine settima del Winter Park

Genova – Sabato 13 e domenica 14 Gennaio 2024 ultimo weekend di divertimento al Winter Park che, con le sue centro attrazioni, accoglierà i visitatori dalle 10.30 a mezzanotte e, contrariamente alle ipotesi di un ulteriore prolungamento della sua presenza a Ponte Parodi, chiuderà definitivamente questa fortunata edizione che ha superato l’affluenza delle precedenti.

Promossa, da organizzatori e pubblico, la nuova suggestiva location, immortalata da una rilevante quantità di scatti da parte dei visitatori che, sino al 21 gennaio, possono partecipare al contest fotografico, “Winter Park a Ponte Parodi“: i 30 scatti migliori andranno poi a comporre un’esposizione al Galata Museo del Mare. Le regole per partecipare al contest sono disponibili al link https://smart.comune.genova.it/fotowinterpark.

«Oltre a essere una location centrale e ampia – spiega Mattia Gutris, portavoce dello staff organizzativo del Winter Park – Ponte Parodi si è dimostrata anche molto suggestiva esteticamente. Sia dall’alto, in cui le luci del Winter Park colorano ulteriormente il panorama del Porto Antico di Genova, sia dall’interno, con le nostre attrazioni affiancate alla Lanterna, al mare e allo skyline di Genova.

Proprio per questo, abbiamo ricevuto tantissime foto sia da visitatori, sia da fotografi professionisti e, insieme all’assessore Bordilli, abbiamo pensato di dar ulteriore valore a questi scatti con un contest e una mostra al Galata Museo del Mare».

«Il Winter Park a Ponte Parodi si è rivelato un vero successo – aggiunge l’assessore alle Tradizioni e Commercio Paola Bordilli – e sono rimasta positivamente colpita dalle tantissime foto scattate e dalla loro spettacolarità. Ho pensato così, sentiti gli organizzatori del Winter Park, di attivare una selezione degli scatti più significativi, attraverso un contest, e di dare ai vincitori una vetrina importante come il Museo Galata, che ringrazio nella persona del presidente Nicoletta Viziano per la disponibilità e per aver accolto con entusiasmo l’iniziativa. La finalità è soprattutto quella di dare forte visibilità alla nostra città e a una zona, Ponte Parodi, che genovesi e non solo, grazie al Winter Park, hanno potuto scoprire».

Il contest “Winter Park a Ponte Parodi” premierà le migliori fotografie scattate durante questa edizione, offrendo la possibilità alle fotografie vincitrici di essere esposte al Museo Galata.

La selezione dei concorrenti avverrà tramite valutazione di una giuria composta da: due rappresentanti della categoria Fotografi di, rispettivamente, Cna e Confartigianato; due rappresentanti del Comune di Genova; un rappresentante del Winter Park.

Verranno selezionati i migliori 30 scatti presentati. Ai vincitori saranno conferiti premi inerenti ingressi al prossimo Winter Park Genova, ai Musei Comunali, sistema MuMA (Galata, Mei e Lanterna), Palazzo Ducale e Acquario di Genova.

Il Winter Park Genova, fresco vincitore del Lunapark Award 2023, è a Ponte Parodi fino a domenica 14 gennaio 2024.

All’area si accede unicamente dalla Darsena, in calata Ansaldo De Mari.

Per ulteriori informazioni è inoltre attivo il centralino 3403554757. 

Marcia per la Pace in Ecuador: sabato 13 gennaio a Genova

Negli scorsi giorni, l’Ecuador è sprofondato in una spirale di violenza per mano dell’azione corale di diversi gruppi di narcotrafficanti. Il Paese è ora in stato di emergenza nazionale.

Una realtà che, per quanto lontana, alla Liguria è cara: solo a Genova, sono presenti più di 12 mila persone provenienti dall’Ecuador.

Una comunità unita che ha deciso di stringersi ancora di più: sabato 13 gennaio alle 17:00 in Piazza Caricamento, a Genova, si terrà una fiaccolata per la Pace. Da lì, il corteo si muoverà verso via San Lorenzo, arrivando in piazza Matteotti.

La fiaccolata e la marcia per la pace sono state organizzate da un comitato spontaneo fatto di imprenditori, associazioni, politici, squadre di calcio, chiese e cittadini comuni, che hanno deciso di rinunciare al proprio schieramento per raggrupparsi sotto un’unica bandiera, quella del tricolore ecuadoriano. Una maglietta bianca, della nazionale dell’Ecuador o una bandiera, se indossate e portate alla marcia, sono gradite.

Padre Juan Ramos, rappresentante della comunità ecuadoriana a Genova, ha raccontato ai nostri microfoni le difficoltà che attraversano il suo Paese, ricordandoci che “la marcia è per tutti, noi chiediamo la pace”.