16 Gennaio 2024 – Babboleo

16 Gennaio 2024

Ais Liguria, al via il corso a Genova per diventare sommelier

L’inizio del 2024 si apre con una bella novità e occasione per gli amanti del vino che risiedono a Genova e zone limitrofe: da lunedì 22 gennaio 2024 è in partenza nel capoluogo ligure il corso di qualificazione professionale per sommelier di Ais, l’Associazione Italiana Sommelier della Liguria.

L’appuntamento con la presentazione del corso è lunedì 22 gennaio, alle ore 16 per il corso pomeridiano oppure alle ore 20.30 per il corso serale, all’NH Genova Centro in Via Martin Piaggio 11. I corsi di primo livello per sommelier permettono di acquisire una conoscenza qualificata e riconosciuta della cultura enogastronomica nazionale e internazionale. 

«Dopo le altre delegazioni regionali, anche a Genova partono i nostri corsi di qualificazione professionale per sommelier di primo livello – afferma Marco Rezzano, presidente di Ais Liguria – Per la nostra associazione la formazione e l’aggiornamento sono fondamentali: ecco perché ogni anno dedichiamo ai nostri corsi una grande attenzione e cura. Negli ultimi anni, il pubblico di appassionati ai temi vitivinicoli è cresciuto molto, coinvolgendo sempre più giovani e donne. I nostri corsi di primo livello approfondiscono gli argomenti che rappresentano le basi della professionalità del sommelier: viticoltura, enologia, tecnica della degustazione e del servizio, corretta temperatura di servizio dei vini fino all’organizzazione e alla gestione della cantina».

I corsi per sommelier di Ais Liguria trasformano la passione per il vino in una vera e propria professione e rappresentano una reale opportunità occupazionale: «nella strutture ricettive liguri c’è forte carenza di personale qualificato – continua Rezzano – Il corso da sommelier è sempre più visto dai giovani come un’opportunità di crescita e una possibilità di occupazione futura».

Dopo la presentazione del corso di lunedì 22 gennaio, le lezioni inizieranno ufficialmente lunedì 29 gennaio 2024 per concludersi mercoledì 13 marzo 2024 con la visita a un’azienda vitivinicola. Info e iscrizioni: https://www.aisliguria.it/corsi/GE?livello=1.

Info e iscrizioni su www.aisliguria.it.

L’intervista integrale al delegato Ais Genova e provincia Marco Quaini su Radio Babboleo.

Sacro e profano: la prima edizione invernale dei Rolli Days

Dopo il grande successo degli appuntamenti precedenti, è prevista per la prima volta un’edizione invernale dei Rolli Days, dal 19 al 21 gennaio. Sarà a tema Sacro e profano, e racconterà i contrasti sociali e artistici della Genova cinque e secentesca e la musica di Fabrizio De André, a 25 anni dalla sua scomparsa.

Lo storico dell’arte dell’Università di Genova e curatore scientifico dell’evento Giacomo Montanari ha spiegato così il tema: “Le conflittualità, anche forti, sono una delle anime di questa città e della sua vitalità a volte brutale. Il linguaggio dell’arte è in grado di costituirsi come spazio di mediazione: lo ha fatto con le opere d’arte rinascimentali e barocche, con le narrazioni dei viaggiatori dell’Ottocento e, infine, con la musica di Fabrizio De André”.

L’intervista integrale ai microfoni di Radio Babboleo:

“Sono tante le novità da scoprire guidati dai divulgatori scientifici, giovani professionisti pronti a coinvolgere i cittadini e i visitatori restituendo vita e respiro ai luoghi cinque-secenteschi di Genova” ha commentato la consigliera delegata ai Grandi eventi Federica Cavalleri. In seguito le sue parole a Radio Babboleo:

L’assessore al Turismo Alessandra Bianchi ha sottolineato il successo dell’evento: “I Rolli Days si confermano, edizione dopo edizione, come evento culturale di punta della città, in grado di attrarre turisti da tutta Italia per visitare le magnifiche dimore dell’antica nobiltà genovese. Un’offerta che si è arricchita di una experience che sta riscuotendo un grande interesse”.

Queste sono state invece le sue dichiarazioni ai microfoni di Radio Babboleo:

Tutte le informazioni e il programma dei Rolli Days, con i palazzi visitabili e gli eventi collaterali, sono presenti a questo link: https://landing.visitgenoa.it/rollidays-online/rolli-days/.

“Hygge, Il proprio posto nel mondo”: la mostra fotografica di Emozioni Giocate ai Luzzati

Hygge è una parola danese che significa ‘il proprio posto nel mondo’, il sentirsi coccolati. Questa è la sensazione che abbiamo provato, assieme ai bambini e alla famiglie che hanno preso parte al progetto“. Il racconto di Alice Giaretti, una delle fotografe della mostra assieme a Bianca Guarnieri e Valentina Cosulich, ripercorre le attività che i bambini compiono nell’ambito della Onlus Emozioni Giocate di Genova. “Il lavoro più importante è sulle autonomie: i più piccoli imparano a vestirsi, i più grandi, come prendere un autobus” – spiega Alexandra Ploederl, psicologa e referente della Onlus.

Tra gli obiettivi dell’associazione c’è quello di superare il tabù della disabilità, servendosi anche di un simpatico animale. “La talpa sta sottoterra, ma la nostra ha il coraggio di uscire fuori, lavorando tutti insieme“.

La mostra fotografica verrà inaugurata domani 17 gennaio alle 18:30 presso l’Area Archeologica dei Giardini Luzzati, a Genova e sarà visitabile fino a domenica 28 gennaio.

Ai nostri microfoni: Alexandra, Alice, Bianca e Valentina.