14 Febbraio 2024 – Babboleo

14 Febbraio 2024

Genova, un anno dall’incendio di Via Piacenza: 80 famiglie ancora fuori

Oggi ricorre un anno dal rogo che aveva coinvolto il palazzo di Via Piacenza 17, in Val Bisagno. Le fiamme a distruggere completamente il tetto e l’ultimo piano del civico, un intervento durato una notte intera per i Vigili del Fuoco di Genova e ben 96 le persone sfollate. Persone che però, dopo i primi 50 giorni di ricollocamento presso un albergo genovese, hanno dovuto trovare una nuova sistemazione, mentre nessuno ha messo più piede nella struttura.
Intanto lunedì un’assemblea condominiale per l’assegnazione dei lavori, per tentare di sbloccare questa situazione di stallo.

Oggi ancora 80 famiglie fuori dalla propria casa che aspettano di rientrare. Ognuno ha dovuto trovare un alloggio per poter stare con la propria famiglia, persone che avevano tutto lì con tanto di mutuo e affitti” – racconta ai microfoni di Radio Babboleo Marco Mantero, uno dei proprietari degli appartamenti di Via Piacenza – “Il 19 un’assemblea condominiale per aggiudicare i lavori della ricostruzione del tetto e il ripristino degli appartamenti, 14 andati distrutti completamente mentre 66 si sarebbero potuti recuperare. Invece i ritardi burocratici hanno portato a questo, un lungo iter prima del via ai lavori e quindi al rientro nei nostri appartamenti “.

“Mai più senza schiuma”, a Genova torna il corso di Sommelier di Birra

No alla birra senza schiuma, possibili abbinamenti inaspettati, difetti e caratteristiche. Questi solo alcuni elementi che caratterizzano il mondo di un sommelier di birra, figura professionale che si sta sempre più affermando anche in Liguria.

Così, dopo il grande successo della prima edizione nel 2022, torna a Genova a partire dal 26 febbraio il corso proposto dall’Associazione Italiana Sommelier della Liguria di qualificazione professionale per sommelier della birra di primo livello.

Un percorso di 9 lezioni tenute da un team di docenti Ais Italia, ad ogni appuntamento la degustazione di quattro diverse tipologie di birra, all’insegna della scoperta in tutte le sue forme: dalla tecnica di degustazione, alla sua produzione, fino alla conoscenza delle diverse tipologie prodotte in tutto il mondo.

Una professione che negli anni è passata dal mero servizio anche al raccontare e suggerire nuovi abbinamenti” – racconta ai microfoni di Radio Babboleo il direttore del corso Sommelier Federico Cosentino di Ais Liguria – “Diffidate da chi vi serve la birra senza schiuma è il primo consiglio che do sempre, va servita sempre con schiuma che dev’essere copiosa e deve perdurare nel bicchiere a lungo perchè una caratteristica molto importante“.

Birra che consente, molto più del vino, di spaziare negli abbinamenti.Fortunatamente il mondo della birra non ha limiti nell’abbinamento gastronomico” – continua Cosentino – “birra-gelato o birra-sottaceti tra i più impensabili, ma anche per le IPA, caratterizzate da luppolatura molto intensa e un grado d’amaro molto elevato, consiglio spesso agli amanti del piccanti di provare a collegare i due sapori in contrasto ma che si alimentano l’uno con l’altro”

Il via lunedì 26 febbraio all’Hotel Melià di Via Corsica 4, dalle ore 20.30 alle 23 e fino al 17 aprile: a ogni partecipante verrà fornita una valigetta con quattro bicchieri Teku per la degustazione della birra e il libro ufficiale di testo Ais. Al termine delle lezioni è previsto un colloquio e test di valutazione delle competenze acquisite col rilascio di un attestato di partecipazione.