Cinque Terre Card, Sindaco Riomaggiore: “Correttivi su tariffe, obiettivo sostenere Sistema-Parco e turismo su più giorni” – Babboleo

Cinque Terre Card, Sindaco Riomaggiore: “Correttivi su tariffe, obiettivo sostenere Sistema-Parco e turismo su più giorni”

Condividi questo Post

Turismo, contingentamento degli accessi e tariffe ferroviarie: dopo la protesta che ha visto scendere in piazza a Genova operatori economici e amministratori delle Cinque Terre per chiedere correttivi alle nuove tariffe ferroviarie delle Cinque Terre card, che prevedono rincari per i turisti, si ragiona sulle nuove misure per il controllo l’affluenza delle presenze in determinati periodi dell’anno. “Abbiamo chiesto alla Regione ormai da mesi una condivisione preliminare di questo progetto. I correttivi richiesti riguardano in particolare i cosiddetti ‘giorni rossi’ che prevedono i rincari più alti alle tariffe dei treni”, racconta Fabrizia Pecunia, sindaco di Riomaggiore alle Cinque Terre. Tra le richieste quella di abbassare il numero delle giornate più care sul fronte tariffario: quelle inizialmente individuate erano 114 e ora sono scese a 104 in cui la card può arrivare ad un prezzo 32 euro giornalieri. “Siamo ancora in attesa di capire l’entità per esempio degli sconti sulle card da due o tre giorni. E’ fondamentale difendere il sistema-parco perché attraverso le Cinque Terre card vengono sostenuti tantissimi servizi a favore dell’agricoltura ma anche dei trasporti”. Ascolta l’intervista sul nostro sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo