WAVES: anche la Liguria protagonista del progetto a sostegno della blue economy – Babboleo

WAVES: anche la Liguria protagonista del progetto a sostegno della blue economy

Condividi questo Post

WAVES (acronimo di “Working on Added Value of Expert Services”) è il progetto europeo nato per rafforzare la cooperazione tra le regioni partecipanti al Programma Interreg Italia-Francia Marittimo 2014-2020. Il progetto vuole offrire servizi specialistici di consulenza alle imprese della blue economy, ovvero quelle imprese che pongono al centro della loro mission l’ecosostenibilità e il rispetto dell’ambiente.

Anche la Liguria, che nel Programma Interreg ha un ruolo strategico, è protagonista di WAVES.

L’Azienda Speciale della Camera di Commercio Riviere di Liguria è infatti tra i cinque partner che hanno realizzato il progetto, insieme a tre enti sardi e uno francese.

Ma che genere di aiuto offre, nel dettaglio, WAVES alle imprese della blue economy?

Principalmente risorse. I fondi europei stanziati sono oltre mezzo milione di euro, di cui 300mila verranno messi a disposizione diretta delle imprese del territorio. WAVES offre un catalogo di servizi e un bando per accedere a dei contributi. Le imprese della pesca, della nautica e del turismo sostenibile potranno scegliere se usufruire ad esempio di un consulente di marketing, di esperti di internazionalizzazione o di un temporary manager.

Questi alcuni esempi dei servizi che potrebbero essere inclusi nel catalogo che verrà definito in maniera partecipativa, attraverso incontri tra gli organizzatori del progetto e gli operatori economici, cooperative e associazioni di categoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo