Al canile di La Spezia gli ospiti si rilassano con musica celtica e nuovi spazi verdi – Babboleo

Al canile di La Spezia gli ospiti si rilassano con musica celtica e nuovi spazi verdi

Condividi questo Post

Duecento metri di cavo che si snodano lungo la struttura, collegati a 40 amplificatori che diffondono note rilassanti. Inaugurata la sesta area di sgambo da 300 metri quadrati. Fosella: “Un sogno che si realizza, ma è solo un tassello”

Ascoltare musica aiuta a rilassarsi. Vale anche per i cani. Per questo motivo, il canile municipale L’impronta di La Spezia si è dotato di un impianto di filodiffusione che trasmette musica celtica rilassante, una playlist dai brani rasserenanti che mette di buon umore anche i volontari. La novità, inaugurata solo qualche giorno fa, consiste in un amplificatore da 200 watt gestito da un lettore multimediale collegato a 40 diffusori audio da esterno da 60 watt, il tutto possibile grazie ai 200 metri di cavo che attraversa le canaline, diramandosi lungo tutta la struttura.

Un lavoro titanico” – commenta Pierandrea Fosella, membro del consiglio direttivo del canile spezzino che insieme ad altri 30 volontari dell’Associazione L’impronta gestisce l’attività dal 2018 – “Ci è costato solo 3350 euro”. Ad occuparsi gratuitamente della mise-en-place dell’impianto è stato Marco Chersevani, volontario e titolare di Softmania new La Spezia, mentre Dj Super Marco May ha curato la musica. “Il dj ci ha fatto una consulenza gratuita, lo conoscevamo perché ha adottato un cane da noi” – ricorda Fosella – “È bello avere queste persone che ci aiutano gratuitamente per il bene degli animali e ad oggi non è scontato”. Fondamentale anche il sostegno della cittadinanza: nel 2022, ben 525 persone hanno donato il proprio 5X1000 all’Associazione.

La scelta musicale è arrivata dopo diversi tentativi.Abbiamo provato tantissime cose. Ad esempio, suoni della natura e musica sinfonica. Ma questa a volte ha dei picchi, abbiamo quindi optato per la musica celtica. È quella che funziona di più. E poi è bello quando in canile c’è calma, sotto il sole primaverile, sentire questa musica”.

Non è però lo sola novità. Una nuova area di sgambo porta a quota 6 i recinti dove gli 83 ospiti a quattro zampe possono andare a spasso e godersi così la campagna sulla quale l’area si affaccia. Con i suoi 300 metri quadrati, una rete elettrosaldata zincata alta 150 centimetri lungo tutto il perimetro e una rete verde alta 2 metri con finitura antifuga, il nuovo spazio diventa un luogo sicuro e usufruibile anche dai cani più anziani. Un posto “felice” in ricordo di Sara Funaro, giovane madre spezzina mancata a soli 37 anni il 25 aprile del 2021, in piena pandemia. Sara amava la sua golden retriever Gioia, al punto da tatuarsi il suo nome. “Suo papà, Mario, ha donato all’Associazione, ecco com’è nato lo sgambo” – chiarisce il volontario.

Le ultime due migliorie arricchiscono il lungo elenco di ritocchi e aggiunte presenti oggi nel canile. “Dobbiamo ringraziare anche l’amministrazione comunale, abbiamo un ottimo rapporto con il sindaco Luigi Peracchini” – dice Fosella che aggiunge – “Da quando ci siamo noi, abbiamo un minor numeri di cani e gatti rispetto alle gestioni precedenti. Il Comune ha deciso di investire i soldi risparmiati in migliorie strutturali”. Tra queste, anche un gattile che accoglie 24 mici, ma anche box deluxe per cani che hanno poche possibilità di adozione e che soffrono la gabbia, alcune hanno anche uno sgambo privato. E poi ancora lampade riscaldanti per le notti d’inverno, un reparto di toelettatura professionale ma anche accesso alle cure e cibo di prima qualità. Il canile municipale di La Spezia si conferma così un’eccellenza; la speranza dei volontari è che il modello venga replicato anche nel resto del Paese.  

Ascolta l’intervista completa a Pierandrea Fosella su Radio Babboleo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo