Boom di meduse anche in Liguria: l’aumento della pesca tra le cause principali – Babboleo

Boom di meduse anche in Liguria: l’aumento della pesca tra le cause principali

Condividi questo Post

Le alte temperature e l’estate, arrivata ufficialmente da una decina di giorni, non spingono soltanto i turisti sulle coste della Liguria, ma come in ogni bella stagione anche le meduse tornano a farsi vedere. Una presenza quella dell’animale segnalata di superiore rispetto a quella che dovrebbe essere la normalità nel periodo estivo. Al momento le mete più “frequentate” dalla Pelagia Noctiluca (medusa di specie mediterranea) sul nostro territorio sono tra Varazze e Albisola e la zona di Sestri Levante.

Questo boom a primo impatto uno pensa sia dovuto alle alte temperature che riscaldano i mari, una tesi probabile che però è ancora in fase di studio. La principale causa di questo numero in costante crescita in realtà è l’aumento della pesca come spiega ai microfoni di Babboleo News Silvia Lavorano, biologa, curatore del Settore Tropicale dell’Acquario di Genova.

“Il sempre più alto numero di meduse è probabile sia dovuto all’aumento delle temperature, ma gli studi sono ancora in corso. Un dato certo sull’elevata presenza di meduse è l’aumento della pesca – spiega la biologa – L’uomo sta esagerando, c’è uno sfruttamento esagerato dei mari e con un numero sempre più basso di pesci si crea un vuoto che viene riempito dalle meduse perché sia meduse che pesci hanno stesso tipo di alimentazione”.

Oltre a quella mediterranea, che è la specie predominante sulle nostre coste, stiamo iniziando a trovare sempre con maggiore frequenza quella di tipo tropicale. Una presenza nuova dovuta assolutamente in questo caso all’aumento delle temperature che riscaldano i mari.

“E’ vero invece che l’aumento di temperature ha sicuramente ha favorito la presenza di specie di meduse tropicali che stiamo iniziando a trovare nei nostri mari come per esempio la Phyllorhiza punctata in Sardegna e la Cassiopea avvistate in Sicilia” – dice Lavorano.

“La natura è perfetta, ogni animale ha il suo ruolo nell’ecosistema. Anche le meduse sono utilissime, purtroppo però è l’uomo che crea questo squilibrio in mare con questa pesca eccessiva” – conclude la biologa Silvia Lavorano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo