Da Banfi a Banfi, il messaggio di Lino al giovane Emanuele dell’Entella – Babboleo

Da Banfi a Banfi, il messaggio di Lino al giovane Emanuele dell’Entella

Condividi questo Post

Uno è Lino Banfi, attore notissimo. L’altro è Emanuele (per tutti Emanuelino), giovanissimo attaccante dell’Entella.

Tra loro non c’è nessun legame di parentela. Eppure l’attore oggi ha inviato un messaggio al ragazzo. Motivo? Il Banfi giovane oggi è stato convocato per la prima volta in prima squadra per il match di domani contro la Fermana.

Sempre oggi Lino Banfi, invece, era a Taggia (nella foto assieme al Governatore Giovanni Toti) per ricevere la targa di cittadino onorario per aver trascorso 18 messi da giovane proprio nel ponente ligure durante il militare. Taggia e Chiavari non sono vicinissime, ma sono entrambe in Liguria. E così qualcuno ha raccontato all’attore Banfi che il calciatore Banfi domani andrà in distinta nell’ultima giornata di regular season di Serie C.

Ne è uscito un video carino dove Lino Banfi (all’anagrafe Pasqualino) dà anche alcuni consigli tattici (ricordando il suo noto personaggio Oronzo Canà) al suo quasi omonimo “Emanuelino” (che tutti scherzsamente chiamano anche Lino) Banfi.

Qui il video su Instagram https://www.instagram.com/reel/Ccp8ioGIUFk/?igshid=YmMyMTA2M2Y=

Qui il video su Facebook https://fb.watch/cyCNqbUhzX/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri di più...

Recensioni Cinema

SICCITA’, la recensione di Maria Francesca Genovese

Babboleo.it presenta le recensioni del critico cinematografico Maria Francesca Genovese sulle principali proposte e novità cinematografiche del periodo. Il film di questa settimana è SICCITA’.

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo