Delivery, Genova mangia sano: al quinto posto per cibo “healthy” d’asporto – Babboleo

Delivery, Genova mangia sano: al quinto posto per cibo “healthy” d’asporto

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Il lockdown ha risvegliato i cuochi assopiti che erano in letargo dentro di noi, chi con la pizza, chi con la pasta fresca quasi tutti si sono messi ai fornelli a cucinare. Non tutti però sono chef provetti e quindi grazie ai servizi di delivery si è registrato un boom di prenotazioni e consegne a domicilio, spinti anche dalla voglia di dare una mano ai ristoratori.

Secondo i dati dell’osservatorio di “Just Eat”, una delle più popolari app per ordinare cibo a domicilio, si è scoperto che negli ultimi sei mesi si è registrato un +72% di ordini di cibo più salutare, un +127% di ordini vegetariani, +90% di quelli vegani. Ma non solo: c’è stato anche un aumento di ordini di poké, insalate e cibo biologico, rispettivamente con un + 76%, un +63 e un +20%.

Tra le città più attente alla linea, a livello nazionale figura Genova, preceduta solo da Roma, Trieste Milano e Ferrara. Grazie anche a queste analisi, molti ristoranti locali hanno deciso di ampliare il loro menù, aggiungendo offerte vegetariane e vegane o comunque più salutari.

Le previsioni dicono che il trend possa ripercuotersi anche nel 2021, magari con un’ulteriore scalata verso la vetta del capoluogo ligure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo