Due tappe liguri per il Giro d’Italia: strade coinvolte e chiusure – Babboleo

Due tappe liguri per il Giro d’Italia: strade coinvolte e chiusure

Condividi questo Post

Il via oggi con la quarta tappa del Giro d’Italia in partenza ad Acqui Terme, attraverserà Piana Crixia, Dego, Rocchetta di Cairo, Cairo Montenotte (13,38-13.45), Carcare, Cosseria, Millesimo, Murialdo, Calizzano per poi salire per il Colle del Melogno (14:49-15:05) e proseguire a Magliolo, Rialto, Bormida, Osiglia, Mallare, Altare e Quiliano a Cadibona (15:27-15:46). Da lì l’ascesa sulla Sp29 con l’arrivo a Savona (15:43 -16) in via Nazionale Piemonte. Spazio poi al circuito cittadino nel comune capoluogo passando da Lavagnola in via Crispi, via Torino, via Verdi, via San Lorenzo e via Cavour. Dopo aver attraversato Piazza Saffi i corridori passeranno in via Boselli, via dei Vegerio, via Nazario Sauro e con il transito in Piazza Mameli via con la carovana in via Paleocapa. Poi, dalla Torretta, spazio al classico giro della Milano-Sanremo in via Gramsci, Corso Mazzini, via Montenotte, Corso Cristoforo Colombo, Corso Vittorio Veneto e via Nizza verso Vado. La corsa poi tirerà dritto sull’Aurelia fino all’arrivo di Andora (17-17:28). Il comune di Andora accoglierà l’arrivo del Giro con gli Open Village, intrattenendo adulti e bambini con attività di intrattenimento legate alla storia del Giro d’Italia.

Nella giornata dell’8 maggio, la quinta tappa del Giro d’Italia attraverserà la città di Genova per dirigersi verso la Toscana, a Lucca. La partenza ufficiale della tappa, il km 0, è prevista alle 13 in via V Maggio a Quarto, in omaggio alla spedizione dei Mille di Garibaldi.
L’arrivo dei corridori comporterà alcune modifiche alla viabilità.

  • Divieto di transito dalle ore 10 di mercoledì 8 maggio e comunque fino a cessate esigenze in via XX Settembre – piazza De Ferrari – via Dante – piazza Dante – galleria Colombo – via Macaggi – via Ceccardi – via Carducci – via Morcento – via Fieschi (tratto tra piazza Dante e via XX Settembre) – via del Seminario – via alla Porta degli Archi – via Castello – via Meucci – via Petrarca – via Lomellini.
  • Divieto di transito dalle ore 10 dell’8 maggio e comunque fino a cessate esigenze (esclusi aventi diritto di accesso alle proprietà laterali in  via Frugoni, corsia di levante) – via Fieschi (tratto tra piazza Dante e piazza Carignano) – via Banderali – via degli Archi – piazza del Cavalletto – via Lanfranconi – via Vernazza (tratto tra largo XII Ottobre e piazza De Ferrari) e istituzione del doppio senso di circolazione a vista per i veicoli diretti al parcheggio di largo Fucine.
  • Divieto di sosta dalle ore 1 alle 15 dell’8 maggio e comunque fino a cessate esigenze in via Dante – piazza Dante – via Macaggi.
  • Divieto di transito dalle ore 7 del 7 alle 18 dell’ 8 maggio e comunque fino a cessate esigenze in piazza della Vittoria.
  • Divieto di transito dalle ore 5 dell’8 maggio e fino a cessate esigenze in via Cadorna – via Fiume (direzione mare – tratto tra via Colombo e via XX Settembre) – piazza Paolo Da Novi – viale Brigata Liguria (tratto tra via D’Aste e via Cadorna).
  • Divieto di transito dalle ore 10 dell’8 maggio e fino a cessate esigenze in via Diaz –  viale Brigate Partigiane (carreggiata lato ponente) – via Brigata Fanteria – rotatoria 9/11/89 (esclusa svolta da corso Marconi direzione ponente)  – corso Marconi (carreggiata lato mare) – corso Italia (carreggiata lato mare) – via Cavallotti – via Beretta (tra via Boccadasse e via Cavallotti) – via Caprera (tra via Cavallotti e piazza Sturla) – via De Gaspari (direzione levante tra via Bruno e via Cavallotti esclusi mezzi pubblici) – Sopraelevata (careggiata lato mare tratto tra uscita piazza Cavour e rotatoria 9/11/1989) – Sopraelevata (careggiata lato monte tra rotatoria 9/11/1989 e ingresso via delle Casaccie).
  • Obbligo di svolta:  a destra da corso Buenos Aires a viale Duca D’Aosta – a destra da via Maddaloni a via Barabino e da via Cecchi all’intersezione con viale Brigate Partigiane – a destra da piazza Rossetti (carreggiata lato ponente) all’intersezione con corso Marconi e da via Casaregis (carreggiata lato ponente) all’intersezione con corso Marconi  – a destra da via Piave – via Sauro – via Don Minzoni – via Bruno – via De Gaspari verso corso Italia –  a destra da via Orsini (direzione mare) a via Caprera (direzione ponente) – a sinistra da via Caprera direzione ponente a via Orsini.
  • Inversione senso di marcia nel voltino lato ponente di piazza della Vittoria per consentire il deflusso su viale Brigata Liguria dei veicoli in uscita dal park interrato.
  • Sospensione divieto di transito in piazza Verdi direzione ponente.
  • Divieto di sosta dalla mezzanotte alle ore 15 dell’8 maggio in piazza Paolo da Novi – via Brigata Liguria (da via D’Aste a via Cadorna) – via Cadorna – via Diaz (direzione lato mare tra via Brigata Liguria e corso Saffi) – viale Brigate Partigiane (direzione mare) – corso Marconi – corso Italia (direzione levante) – via Cavallotti – via Caprera (tra via Cavallotti e piazza Sturla).
  • Divieto di sosta dalle ore 7 del 7 alle 19 dell’8 maggio in piazza della Vittoria.
  • Divieto di sosta dalle ore 5 alle 15 dell’8 maggio sotto la tensostruttura della Fiera del Mare.
  • Dalle ore 5 alle 15 dell’8 maggio area Fiera del Mare non è accessibile da piazzale Kennedy e il varco di cantiere di via dei Pescatori è accessibile dal varco portuale levante.
  • Divieto di circolazione dalle ore 10 alle 14 dell’8 maggio e comunque fino a cessate esigenze in piazza Sturla – via dei Mille – via V Maggio –  via Quarto – via Quinto – via Gianelli – via Murcarolo – via Oberdan – via Somma – via Aurelia.
  • Divieto di circolazione dalle ore 10 alle 14 dell’8 maggio e comunque fino a cessate esigenze in piazza Sivelli e in via Palach. In ogni caso nelle strade interessate dalla manifestazione è vietata l’immissione nella circolazione veicolare preveniente da ogni accesso pubblico e privato.
  • Divieto di sosta e fermata dalla mezzanotte alle ore 14 dell’8 maggio e comunque fino a cessate esigenze in via V Maggio (tratto tra intersezione con via Carrara e intersezione con via Rossetti) – piazzale Crispi – via Quarto – via Quinto – via Gianelli – via Murcarolo – via Oberdan – via Somma – via Aurelia – piazza Sivelli – via Rossetti (tratto di collegamento con viale Des Geneys) – corso Europa (a levante del civ. 1900 e fino all’accesso alla rampa discendente di via Palach) – corso Europa (a ponente del civ. 1900 e fino all’accesso alla rampa ascendente di via Pellegrini) – via Redipuglia (tratto tra largo Tolentino e largo Cattanei)
  • Istituzione di circolazione a senso unico alternato dalle ore 10 alle 14 dell’8 maggio e comunque fino a cessate esigenze in via Redipuglia (tratto tra largo Tolentino e largo Cattanei) per accesso e uscita dei mezzi di soccorso, servizio pubblico e privati aventi diritto da e per l’ospedale Gaslini.

Per tutta la durata della corsa è interdetto l’accesso alle proprietà laterali carrabili raggiungibili normalmente dalla strada interessata dal percorso del Giro.

La Polizia Locale potrà adottare ulteriori provvedimenti necessari per la salvaguardia della sicurezza pubblica.

I PERCORSI ALTERNATIVI

Dato il passaggio della quinta tappa del giro d’Italia, sono state apportate alcune modifiche alla mobilità. Per gli spostamenti da un estremo all’altro della città, vengono consigliati i percorsi autostradali (uscite Ge Ovest – Ge Est – Ge Nervi).

Il traffico proveniente da Ponente deve seguire queste direttrici alternative:
– strada Aldo Moro uscita piazza Cavour e via Gramsci verso corso Quadrio – via della Marina – tunnel Casaccie – via Vernazza – via XII Ottobre – piazza Corvetto, quindi viabilità ordinaria per Valbisagno o Levante.
– corso Quadrio – corso Saffi – via Fiodor – via Corsica – piazza Corvetto, quindi viabilità ordinaria per Valbisagno o Levante.
– da zona Quadrilatero (via Malta – via Granello – via Cesarea – via Fiasella – via Maragliano – via Brigata Liguria) verso via D’Aste – via Maragliano – via della Pace – via Frugoni – mura di Santa Chiara e, poi, la viabilità ordinaria per le direttrici Ponente – Levante.
– Sarà chiusa al traffico via Vernazza – tratto tra largo XII Ottobre e piazza De Ferrari – e istituito il  doppio senso di circolazione a vista per i veicoli in ingresso e uscita dal parcheggio di Coop e da via dei Cebà.

I veicoli presenti in via Galata, piazza Colombo e via Colombo – durante la chiusura del Centro  – potranno defluire verso via Fiume in senso contrario di marcia, percorrendo via Colombo – tra piazza Colombo e via Fiume.

I mezzi transitanti in zona Brignole direzione Levante devono percorrere via Invrea – corso Gastaldi – corso Europa e per direzione Ponente via Fiume – via De Amicis verso la circonvallazione a monte.

I veicoli provenienti da Levante diretti in Valbisagno percorrono corso Gastaldi – ponte Terralba – via Torti.

I mezzi provenienti da Valbisagno e diretti a Ponente seguono questi itinerari:

– via Montaldo – piazza Manin – circonvallazione a monte.
– corso Montegrappa – piazza Manin – circonvallazione a monte.

I veicoli provenienti da Valbisagno diretti a Levante potranno invece percorrere questi itinerari:

– piazza Giusti – via Torti – corso Europa.
– via Canevari – piazza delle Americhe – via Invrea – corso Gastaldi.
– corso Sardegna – corso Torino – via Invrea – corso Gastaldi.

IL LEVANTE

Il Giro d’Italia in partenza da Genova l’8 maggio, attraverserà alcuni comuni del Levante Ligure tra le 13:15 e le 14, comportando alcune modifiche alla circolazione. I comuni interessati sono Sori, Recco, Ruta di Camogli, Rapallo, Zoagli, Chiavari, Lavagna, Sestri Levante, Riva Trigoso fino e il Passo del Bracco. Sori: divieto di sosta e fermata con rimozione di tutti i veicoli dalle ore 7 a cessate esigenze sulla ss1 Aurelia e dalle 10:30 divieto di circolazione fino a cessate esigenze.
Recco: chiusura dalle 6 alle 14 di Via Aurelia (da Ponente a Levante e precisamente Via Colombo, via Cavour, Via B.Assereto, Via F.Da Recco).
Camogli: il Comune ha predisposto la chiusura alla circolazione di Via Aurelia e via XXV Aprile.
Rapallo: dalle 07:30 alle 14:00 divieto di sosta con rimozione forzata e dalle 11 alle 14 e comunque fino a cessate esigenze, divieto di transito a tutte le categoria di veicoli, degli animali e dei pedoni (per quest’ultimi salvo aree esterne al tracciato di gara) nelle strade percorse dai corridori del Giro, compresi anche tratti di strada adducenti ad esse: V. Aurelia di Ponente (S.S. n. 1 – dal confine comunale con S. Margherita L.re), C.so Matteotti tratto compreso tra V. Torino e V. Della Libertà, V. Giustiniani, Lungomare Vitt. Veneto, P.zza Pastene, V. Montebello, V. Aurelia di levante (S.S. n. 1 – fino al confine comunale con Zoagli).
Santa Margerita Ligure: via Aurelia chiusa per il passaggio del Giro d’Italia dalle 11 fino alle 14. Sarà possibile raggiungere il comune solo sino al bivio di San Lorenzo della Costa e in direzione Rapallo, solo sino all’altezza del Porto Carlo Riva. Non c’è nessuna limitazione per raggiungere Portofino.
Chiavari: modifiche alla circolazione per quanto riguarda via Aurelia, via Prandina, piazza Torriglia, corso Italia, corso Gianelli, corso Assarotti, corso De Michiel e il ponte della Pace. Dalle 7 è vietata la sosta con rimozione forzata.
Lavagna: divieto di sosta ambo i lati dalle 6 e chiusura della viabilità a partire dalle ore 11:20 in via Previati, via Goito, piazza Torino, via XXIV Aprile, via Aurelia, via Lombardia e via Savoretti.
Sestri Levante: i corridori arriveranno a Sestri Levante nella fascia oraria tra le ore 13.59 e le ore 14.29 circa. Sono previste limitazioni per veicoli e pedoni lungo il percorso interessato dalle 11:30 alle 14:45: viale Mazzini (Gallerie di Sant’Anna dal confine con il Comune di Lavagna), P.za S. Antonio, Via Fascie, P.za Repubblica, via V. Fascie, via M. Bozzano, via B. Powell, via V.Fascie fino al bivio Lapide, via Aurelia fino al confine con il Comune di Casarza Ligure. Dalle ore 6 alle 15 divieto di sosta con conseguente sgombro dei veicoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo