“Gaslini a colori”, il nuovo progetto per decorare i reparti a misura di bambino – Babboleo

“Gaslini a colori”, il nuovo progetto per decorare i reparti a misura di bambino

Condividi questo Post

Martedì 28 giugno l’ospedale Gaslini inaugura il restyling della sua spiaggia grazie alle opere d’arte di Silvio Irilli.

La decorazione della spiaggia è la prima realizzazione del progetto “Gaslini a colori” (all’interno del progetto nazionale di Silvio Irilli, Ospedali Dipinti) che, grazie alle donazioni e il sostegno di aziende e privati, trasformerà nei prossimi mesi alcuni significativi ambienti in luminosi fondali marini, per affiancare alla professionalità dei suoi operatori sanitari il supporto dell’umanizzazione delle cure del piccolo paziente.

“Ospedali Dipinti” è un progetto artistico a disposizione di Onlus, Fondazioni e privati che vogliono donare reparti dipinti a strutture ospedaliere. Con questa iniziativa gli ospedali pubblici non spendono soldi per la decorazione dei reparti, perchè diventa una donazione con il contributo delle persone, sponsor, aziende locali oppure in collaborazione con le Onlus e Fondazioni. Da gennaio 2021 Silvio Irilli, con il progetto Ospedali Dipinti, è stato incaricato dall’Ospedale Gaslini di Genova, di portare una nuova accoglienza ai bambini con la sua visione artistica e trasformare gli ambienti pediatrici.

La missione che “Ospedali Dipinti” dell’artista Silvio Irilli porta avanti da 10 anni (attraverso ormai quasi 6000 m2 di superfici decorate in 19 ospedali italiani) è regalare a pazienti, familiari e agli stessi operatori sanitari, un ambiente che sappia accogliere e dare speranza, col potere delle immagini e del colore. Quando un bambino entra in ospedale il suo sogno si ferma e subentrano le paure. Con “Gaslini a Colori” desidero far continuare il loro sogno anche in ospedale e mettere a disposizione il loro mondo, che è fatto di colori, fantasia, gioia: perché il paziente è soprattutto una persona” spiega Silvio Irilli.

Per realizzare il progetto “Gaslini a colori” l’Istituto Giannina Gaslini ha chiesto all’Associazione Gaslini Onlus di avviare una campagna crowdfunding sulla sua piattaforma online (https://sostienici.gaslinionlus.it/projects/gaslini-a-colori) e dedicare così una raccolta fondi speciale.

Dopo il restyling della spiaggia, realizzato grazie al contributo di Prato Nevoso S.p.A., l’Istituto Giannina Gaslini ha già individuato i prossimi ambienti che saranno trasformati dall’intervento di Ospedali Dipinti: una sarà la sala procedure di Emato Oncologia. Sapendo che i bambini entrano ancora svegli nella sala chirurgica per affrontare l’intervento, l’artista ha pensato di trasformare lo spazio in una sala comandi di un sottomarino, visibile anche dal lettino. Un altro sarà il reparto di Chirurgia, che sarà ambientato sul fondo del mare, dando l’idea di nuotare nei resti di una città sommersa come Atlantide.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo