Genova, cane vola giù dal tetto di un palazzo a sei piani: illeso. “È un miracolo” – Babboleo

Genova, cane vola giù dal tetto di un palazzo a sei piani: illeso. “È un miracolo”

Condividi questo Post

La ringhiera, quasi divelta, su cui è caduto il cane

Un cucciolo di rottweiler è caduto dal tetto di un palazzo di Quezzi, dove stava giocando con i suoi padroni, ed è sopravvissuto ad un volo di 18 metri. È successo martedì, quando il piccolo (si fa per dire: a 8 mesi pesa già 44 kg) ha notato un piccione sul muretto e, nel tentativo di prenderlo, ha calcolato male le misure ed è caduto giù.

I proprietari, due giovani genovesi, sono corsi di sotto convinti di trovare l’animale senza vita. Il loro cucciolo era invece accasciato, ma respirava bene ed era perfettamente cosciente. Una ringhiera al secondo piano, completamente distrutta, ha in parte attutito il volo, lungo comunque quasi 15 metri. Dopo l’impatto con la ringhiera il cane è caduto per altri 3 metri ed è finito in strada.

Dopo aver ricevuto il soccorso dei giovani e della mamma della proprietaria, un’infermiera, è stato poi trasportato in uno studio veterinario. Le lastre hanno escluso qualsiasi frattura a zampe, costole e colonna vertebrale. Solo una microfrattura allo sterno e un piccolo versamento, già in fase di risoluzione. E tanto, tantissimo spavento.

Ora il piccolo rottweiler sta bene e zampetta già nell’appartamento in cui vive insieme a un amstaff e ai suoi padroni. “È un miracolo” commenta il papà del proprietario. “Il veterinario non ha saputo dare altra spiegazione. Non è un cane: è un UFO”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo