Genova, due immobili confiscati alla criminalità organizzata saranno destinati all’emergenza abitativa – Babboleo

Genova, due immobili confiscati alla criminalità organizzata saranno destinati all’emergenza abitativa

Condividi questo Post

Due immobili confiscati alla criminalità organizzata saranno ristrutturati dal Comune di Genova e riutilizzati per l’emergenza abitativa. Lo ha deciso la giunta comunale, su proposta del vicesindaco Pietro Piciocchi. Si tratta di due appartamenti uno in via Bari nel quartiere di San Teodoro e uno nel centro storico, in vico Giannini.

“Saranno ristrutturati dal Comune fruendo anche delle risorse messe a disposizione dal bando regionale che finanzia gli enti locali che facciano interventi su beni immobili confiscati alla criminalità organizzata” spiega il vicesindaco. “A oggi sono circa 70 gli immobili confiscati alla criminalità organizzata di cui la nostra amministrazione è proprietaria e che, dopo le dovute ristrutturazioni, stanno tornando a nuova vita, nella legalità, a servizio di tante associazioni, come la Ghirotti, ma anche per nuclei familiari in difficoltà”.

L’investimento complessivo per il recupero dei due immobili ammonta a 180.000 euro, di cui un massimo di 100.000 potrà essere finanziato dalla legge regionale e la rimanente somma sarà a carico del Comune di Genova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Recensioni Cinema

DUNE – Parte 2, la recensione di Maria Francesca Genovese

Babboleo.it presenta le recensioni del critico cinematografico Maria Francesca Genovese sulle principali proposte e novità cinematografiche del momento. Il film di questa settimana è DUNE – Parte 2

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo