“Genova in rosa”, una corsa a sostegno del Centro antiviolenza Mascherona: 180 richieste d’aiuto nei primi 4 mesi dell’anno – Babboleo

“Genova in rosa”, una corsa a sostegno del Centro antiviolenza Mascherona: 180 richieste d’aiuto nei primi 4 mesi dell’anno

Condividi questo Post

Domenica 12 maggio a Genova un fiume rosa invaderà Piazza Rossetti in una corsa non competitiva che percorrerà Corso Italia fino ad arrivare a Boccadasse.

Momento di condivisione e solidarietà: i fondi raccolti andranno infatti a sostegno del Centro Antiviolenza Mascherona, da anni attivo sul territorio genovese a sostegno delle donne vittime di violenza.

Una donna su tre subisce violenza. Dal 1 gennaio già 180 donne hanno contattato il centro, mentre lo scorso anno si è chiuso con quasi 600 donne che hanno chiesto aiuto, ma per fortuna molte di loro sono riuscite a fuoriuscire da questa situazione” – racconta ai microfoni di Radio Babboleo la responsabile del centro antiviolenza Mascherona Manuela Caccioni – “Un dato allarmante ma anche uno positivo: dalla violenza si può uscire, dalle relazioni tossiche, malsane che fanno paura e si pensa di non avere una via d’uscita si può uscire. Molte volte da sole non ce la si fa perchè non riusciamo a vedere spiragli, ma noi siamo qui apposta”.

Fondamentale sottolineare l’importanza dell’indipendenza economica della donna in situazioni di violenza. “Delle lavoratrici non si parla tantissimo, invece tante le donne che lottano per il diritto ad un lavoro riconosciuto e al pari degli uomini. Il centro in primis attiva collaborazioni con il centro per l’impiego di Regione Liguria per avviarle in percorsi lavorativi, mentre recentemente la Regione ha stanziato fondi per incentivare le imprese, tramite sgravi fiscali, ad assumere donne vittime di violenza. Incentivo importantissimo per garantire autonomia lavorativa e intraprendere veramente quel percorso di fuoriuscita dalla violenza, perchè molte donne stanno in una situazione violenza perchè non hanno un lavoro”.

“Un momento di leggerezza e sostegno” conclude Manuela Caccioni. Appuntamento domenica 12 maggio in Piazza Rossetti alle 9,30.

Ascolta qui l’intervista integrale alla responsabile del Centro Antiviolenza Mascherona Manuela Caccioni

Iscrizioni tramite le pagine social di My Trekking o il Centro Antiviolenza Mascherona, ma anche la mattina dell’evento al punto partenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo