Genova, niente presepe a Crevari: “ha deciso il parroco dopo 50 anni” – Babboleo

Genova, niente presepe a Crevari: “ha deciso il parroco dopo 50 anni”

Condividi questo Post

A quaranta giorni da Natale la decisione nel ponente genovese per il presepe artistico meccanico di Crevari, la tradizione dopo oltre cinquant’anni si interrompe per problemi di sicurezza. A lanciare l’allarme il parroco, don Emanuele Zanardi, che aveva parlato di mancanza di norme di sicurezza dei locali per poter aprire anche quest’anno. Poi il tema è stato affrontato in Aula Rossa dove è stata confermato lo stop per problemi di sicurezza sia per i locali che per la parte meccanica del presepe. In tutto questo nessuno si è confrontato con la cittadinanza, chi questo presepe l’ha creato e costruito.

A sostituirlo una mostra fotografica, mentre qualche pezzo verrà portato a Palazzo Tursi e nella sede di Regione Liguria a Genova. “la cura ancora peggio della malattia – racconta ai microfoni di Radio Babboleo il consigliere municipale VII ponente Claudio Chiarotti -una decisione unilaterale, l’amarezza soprattutto di ha collaborato a costruirlo. Un problema che se c’era ad agosto si poteva affrontare tutti insieme, così diventa tutto più difficile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo