Gioco d’azzardo patologico, a Genova la risposta del progetto Game Over

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

La vita divorata dal gioco d’azzardo patologico, un’emergenza sociale in continuo aumento che anche in Liguria investe e travolge persone e famiglie. Una vera e propria malattia, clinicamente riconosciuta, dalla quale si può guarire attraverso percorsi specifici di cura.

Una importante risposta arriva dal progetto Game Over: l’azzardo divora, realizzato in tutti i distretti socio sanitari della ASL3 genovese, nel quale fanno rete enti pubblici e privato sociale per la cura e la riabilitazione di persone affette da problemi legati al gioco d’azzardo compulsivo. Ce ne parla la dott.ssa Mirella Stefanini, responsabile SER.T distretto 13

VAI AL SITO DEL PROGETTO

Testimonial del progetto è il comico Daniele Raco, che ha vissuto in prima persona una difficile battaglia con il gioco d’azzardo patologico, esperienza raccontata nel libro e nello spettacolo ‘La gallina’. Ecco la video-presentazione del progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, eventi, spettacoli: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive solo per gli iscritti alla Newsletter Babboleo!

Iscriviti Ora, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo