Giornata Mondiale del Rene 2024, al Porto Antico dalle 10 alle 18 un team di medici per info e test – Babboleo

Giornata Mondiale del Rene 2024, al Porto Antico dalle 10 alle 18 un team di medici per info e test

Condividi questo Post

In occasione della giornata mondiale del rene(GMR) al Porto Antico di Genova, in Piazzale Mandracci, con la collaborazione di Croce Rossa viene offerta a tutti l’opportunità di riflettere sull’importanza della salute dei nostri reni. Saranno a disposizione team medici per l’informazione su cura e prevenzione delle malattie renali e alcuni test.

L’evento è organizzato dalla Fondazione Italiana del Rene (FIR) e dalla Società Internazionale di Nefrologia (ISN) che in questa giornata sostengono moltissime iniziative su tutto il territorio italiano. In tutta Italia vengono organizzati incontri formativi, di screening ( visita, misurazione pressione arteriosa e esame urine) e la distribuzione di materiale informativo nelle scuole, nei centri di accoglienza locali, nei centri sportivi/palestre e in numerosi centri di Nefrologia e/o Dialisi che aderiscono al progetto “Porte Aperte in Nefrologia”, il tutto gratuitamente. 

La Giornata mondiale del rene è quindi molto importante perché nasce con lo scopo di restituire ai reni l’importanza che meritano. L’obiettivo è quindi quello di creare una cultura della prevenzione, rendere noti i fattori di rischio e il percorso necessario per far fronte alle gravi complicanze renali.

L’intervista al Professore associato in Nefrologia all’Università di Genova e al San Martino Pasquale Esposito su Radio Babboleo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo