Intercity, a Genova 16 addetti ai carrellini rimangono senza lavoro: il presidio dei sindacati – Babboleo

Intercity, a Genova 16 addetti ai carrellini rimangono senza lavoro: il presidio dei sindacati

Condividi questo Post

Oggi in via Garibaldi davanti al Comune di Genova si è svolto un presidio organizzato da Filt Cgil Fit Cisl Uil trasporti Ugl Fast Orsa sulla vertenza che coinvolge i lavoratori del servizio carrellini mini bar degli intercity. La crisi determinata dalla pandemia ha determinato la riduzione dei viaggiatori a bordo dei treni a lunga percorrenza, e il conseguente crollo degli incassi dei carrellini che fornivano il servizio ristoro. Ad oggi con la ripresa dei flussi e con la stagione estiva alle porte queste giustificazioni non sono più tollerabili. La decisione di Trenitalia infatti ha lasciato a casa i lavoratori coinvolti nel servizio che ad oggi sono rimasti senza lavoro e senza ammortizzatori sociali a causa dei ritardi dell’Inps.

Nei giorni scorsi alcuni lavoratori hanno scritto direttamente al Sindaco di Genova, ricevendo come risposta un generico impegno a preparare “un piano d’azione” con alcuni suoi Assessori. A fronte di questo impegno, oggi, giovedì 21 aprile, i sindacati hanno chiesto di incontrare i capi gruppo per illustrare i contenuti della vertenza. I lavoratori e i rappresentanti sindacali hanno incontrato il Presidente del Consiglio Comunale Federico Bertorello e alcuni capi
gruppi del Consiglio e dopo la riunione si è convenuto di stilare un ordine del giorno.

Nel testo si legge che il Consiglio comunale di Genova impegna il Sindaco e la Giunta a “farsi parte attiva presso Regione Liguria e Governo nazionale, affinchè nel prossimo incontro tra Regione Liguria, Ministero delle Infrastrutture e Trenitalia oltre all’aumento della frequenza e della capienza sulle linee regionali sia affrontato e risolto il tema della ristorazione a bordo, mediante ripristino del servizio dei carrellini minibar sui treni intercity”.

“Abbiamo cercato di comprendere la natura del problema occupazionale e tutti gli aspetti contrattuali e salariali che riguardano questi lavoratori – così il Presidente del Consiglio Comunale Federico Bertorello – e una volta appreso i problemi abbiamo subito cercato una soluzione”.

“16 lavoratori che facevano servizio mini bar all’interno degli intercity sono senza stipendio e senza ammortizzatori sociali da gennaio perché Trenitalia non è più interessato a quel tipo di servizio. Il Ministero dei Trasporti – spiega la segretaria generale FILT CIGL Liguria Laura Andrei – non si è fatto carico del problema e la cooperativa da cui dipendono è in liquidazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri di più...

Recensioni Cinema

SICCITA’, la recensione di Maria Francesca Genovese

Babboleo.it presenta le recensioni del critico cinematografico Maria Francesca Genovese sulle principali proposte e novità cinematografiche del periodo. Il film di questa settimana è SICCITA’.

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo