Istat, con il Covid crolla la speranza di vita: in Liguria si vive 1,5 anni di meno. Dato shock a Bergamo: -4,3 anni – Babboleo

Istat, con il Covid crolla la speranza di vita: in Liguria si vive 1,5 anni di meno. Dato shock a Bergamo: -4,3 anni

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Secondo le stime dell’Istat, la speranza di vita nel 2020 è calata di 1,2 anni a livello nazionale. A pesare, ovviamente, la pandemia da Covid-19, che a Bergamo ha fatto registrare dati shock: la speranza di vita è calata addirittura di 4,3 anni per gli uomini.

In Liguria, regione duramente colpita dalla pandemia, i dati sono meno tragici di quelli di Bergamo e di molte province lombarde, ma comunque superiori alla media nazionale. La speranza di vita nella nostra regione è di 81,6 anni, in calo di 1,5 anni rispetto al 2019. I più colpiti sono gli uomini, per cui le aspettative di vita passano da 80,8 anni a 79,2 (-1,6 anni). Le donne da 85,4 anni scendono a 84 (-1,4).

Analizzando singolarmente le province della nostra regione, la più colpita è Genova, i cui abitanti vedono la speranza di vita abbassarsi di 1,7 anni, da 83,1 anni a 81,4 anni. Gli uomini, addirittura, nel capoluogo ligure hanno perso 2,2 anni (79,2, nel 2019 era a 81,0). Seguono Imperia (81,4, -1,3) e La Spezia (82,3, -1.2). Savona, che passa da 83,1 a 82,1 anni, è la provincia con il dato meno sconfortante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo