La pandemia e le relazioni familiari, il 4 maggio webinar per tutti

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Una riflessione sulla nuova normalità al tempo della pandemia, e su come si stanno trasformando le abitudini di vita e le interazioni familiari. È l’obiettivo dell’evento, destinato a genitori e famiglie in genere, “Lo sguardo psicologico sulle famiglie sospese” che l’Ordine degli Psicologi della Liguria organizza, in diretta sul canale YouTube “Redazione Ordine Psicologi Liguria”, martedì 4 maggio dalle 18 alle 20.

Le dottoresse Luisa Carbone Tirelli e Manuela Bausano indagheranno appunto il concetto di “famiglia sospesa”, dove gli spazi e i tempi si fondono, rendendo complicato supportare i ragazzi e le ragazze nella loro crescita.

«La nostra professione – spiega Mara Donatella Fiaschi, presidente dell’Ordine degli Psicologi della Liguria (nella foto) – lavora tutti i giorni con bambini, adolescenti e genitori e, come Ordine, ci è sembrato quindi doveroso far sentire alle famiglie il nostro supporto in un momento così complesso. Le relatrici porteranno la loro esperienza professionale per costruire un dialogo con le partecipanti e i partecipanti, rispondere alle loro domande e offrire spunti di riflessione e di azione».

«La situazione pandemica ha creato forte disagio nei bambini e negli adolescenti, costretti a periodi lunghissimi di didattica a distanza e di privazione dei contatti sociali. La preoccupazione dei genitori è giustificata e le ricerche ci dicono infatti che, per i più giovani, gli strascichi lasciati dal coronavirus sono soprattutto di tipo psicologico», aggiunge la dottoressa Biancamaria Cavallini, consigliera dell’Ordine e curatrice dell’iniziativa.

Da un’indagine della Fondazione Italia in salute emerge, in particolare, che l’82,2% dei genitori evidenzia situazioni psicologiche negative nei figli, valutate come “molto pesanti” in un caso su quattro. Mentre da uno studio del Policlinico Umberto I di Roma evidenzia che ci sono bambini con mal di pancia, mal di testa o con dolori articolari che non vanno più via e, secondo i ricercatori, potrebbero essere somatizzazioni dell’esperienza vissuta.

Quali sono, dunque, le nuove sfide per i genitori? Come aiutare i propri figli e le proprie figlie a sviluppare le competenze relazionali in un contesto dove la socialità è spesso impedita, se non in digitale? Come motivarli a interessarsi di una scuola che percepiscono come poco interessata a loro? Queste le principali domande alle quali il webinar cercherà di dare una risposta.

Programma

  • ore 18: saluti istituzionali di Mara Donatella Fiaschi, presidente dell’Ordine degli Psicologi della Liguria;
  • ore 18,05: introduzione di Biancamaria Cavallini, consigliera segretario dell’Ordine degli Psicologi della Liguria;
  • ore 18,15: main session con gli interventi della dottoressa Luisa Carbone Tirelli – psicologa, psicoterapeuta, past president dell’Associazione Italiana di Psicoterapia Psicoanalitica Infantile (Aippi) – e della dottoressa Manuela Bausano, psicologa, psicoterapeuta e mediatrice familiare;
  • ore 19;15: question time.

La partecipazione è libera e gratuita. Per informazioni tel. 010.541225, mail segreteria@ordinepsicologiliguria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Tecnologia

L’Associazione Culturale Pasquale Anfossi riparte

Sabato 8 maggio 2021, alle ore 19, l’Associazione Culturale “Pasquale Anfossi” inaugurerà la stagione primaverile con una conferenza stampa di presentazione dell’intera rassegna Primavera e Autunno 2021,

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo