Lotta allo spreco alimentare: l’iniziativa “Good Food” del Banco Alimentare della Liguria ODV – Babboleo

Lotta allo spreco alimentare: l’iniziativa “Good Food” del Banco Alimentare della Liguria ODV

Condividi questo Post

Si è chiuso “Good food: lotta alla povertà alimentare e allo spreco sul territorio di Genova”, un progetto realizzato dal Banco Alimentare della Liguria ODV in collaborazione con Caritas, San Vincenzo De Paoli e l’Università degli Studi di Genova (Dipartimento di Medicina Interna e Specialità Mediche e Dipartimento di Scienze Politiche e Internazionali). Il progetto, sostenuto da Fondazione CARIGE nell’ambito del bando “RECREATE, – per azioni volte alla promozione del REcupero, della distRibuzione e dell’Educazione AlimenTarE”, ha come obiettivo principale quello di contrastare l’insicurezza alimentare delle fasce più vulnerabili del territorio.

Non basta la distribuzione alimentare per combattere questo fenomeno e attenuare il problema della fame e dell’emarginazione. Per migliorare la qualità della vita delle persone, è necessario conoscere i loro reali bisogni e abitudini alimentari. In questo senso, con l’aiuto di un gruppo di lavoro specializzato, è stata somministrata una survey alle 70 strutture convenzionate con il Banco Alimentare della Liguria e alle 21 famiglie beneficiarie. Ciò ha reso possibile l’individuazione di alcune tematiche su cui avviare un’attività di formazione e sensibilizzazione per le strutture e la distribuzione di materiale divulgativo per le famiglie beneficiarie. Non solo lotta allo spreco alimentare ma anche educazione a una corretta e sana alimentazione: grazie al contributo degli studenti dell’Università di Genova dei corsi di Laurea di Dietistica e di Informazione e Editoria, attraverso dei tirocini curriculari e post-laurea, sono stati creati dei volantini sul tema dell’educazione alimentare per sensibilizzare sull’argomento.

“Il risultato di quest’indagine, steso grazie alle competenze dell’Università, ha fornito una fotografia, non completa ma interessante, dei bisogni e delle esigenze delle strutture e persone che aiutiamo – spiega Gabriella Andraghetti, Presidente del Banco Alimentare della Liguria. Questo per aiutarci a migliorare quello che facciamo per aiutare chi ha bisogno. Dobbiamo tenere conto degli aspetti culturali e religiosi nella distribuzione alimentare. E la povertà incide sulle abitudini alimentari, sia per controllare la propria dieta che nella preferenza di alcuni alimenti”.

Le stime parlano chiaro: ogni anno circa un terzo di tutto il cibo prodotto per il consumo viene sprecato. Soprattutto nei paesi ricchi, capita che gli alimenti vengano buttati prima del necessario, quando sono ancora buoni. La colpa dello spreco alimentare viene sempre attribuita al cittadino e all’uso domestico. Ma secondo uno studio del Politecnico di Milano, in Italia il 58,1% degli sprechi alimentari viene generato dagli attori economici della filiera contro il 41,9% imputabile ai consumatori. Sebbene sia importante sensibilizzare sull’argomento e impegnarsi personalmente a non sprecare cibo a casa propria, e altresì importante abbattere quel 58%, e utilizzarlo per scopi migliori, come quello di aiutare le persone in difficoltà. Per questo motivo nel 1989 nasce Banco Alimentare, una realtà che vuole contribuire ad attenuare il problema della fame, dell’emarginazione e della povertà. Nel 1996 viene aperta una succursale in Liguria che, come le altre, recupera alimenti ancora integri e non scaduti che però sarebbero destinati alla distruzione, perchè considerati non più commercializzabili. Gli alimenti che vengono salvati dallo spreco vengono distribuiti gratuitamente a 377 strutture caritative che, in Liguria, aiutano più di 70.000 persone. Lo scorso anno sono state redistribuite circa 3.000 tonnellate di generi alimentari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo