Omicidio Nada Cella, spunta una telefonata anonima del 9 agosto 1996: si cerca l’ignota interlocutrice – Babboleo

Omicidio Nada Cella, spunta una telefonata anonima del 9 agosto 1996: si cerca l’ignota interlocutrice

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

La procura di Genova, dopo 25 anni dall’omicidio di Nada Cella, ha riaperto le indagini. La giovane segretaria venne uccisa a Chiavari il 6 maggio 1996, nello studio di Marco Soracco, commercialista presso il quale lavorava. Il Tribunale di Genova ha autorizzato la squadra mobile a diffondere, agli organi di informazione televisivi e radiofonici, una conversazione telefonica anonima del 9 agosto 1996, per riuscire a concorrere alla identificazione dell’ignota interlocutrice.

“Venivo giù in macchina da Carasco, e l’ho vista che era sporca. Ha infilato tutto nel motorino, io l’ho salutata e non mi ha guardato. Infatti le dico la verità, quindici giorni fa l’ho incontrata in carruggio che andava alla posta, non mi ha nemmeno guardato, è scivolata di là verso sera”.

Ascolta l’audio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo