Santa Margherita Ligure, al via la posa delle statue in legno nel Parco di Portofino – Babboleo

Santa Margherita Ligure, al via la posa delle statue in legno nel Parco di Portofino

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Il 27 maggio 2021 sarà celebrata l’apertura del nuovo anello escursionistico di Nozarego. Nato da un’idea dell’amministrazione comunale di Santa Margherita Ligure, il tracciato nasce dal recupero, ripristino e valorizzazione di una serie di sentieri esistenti del Parco di Portofino che formano un circuito di circa 4 chilometri con arrivo e partenza al Santuario di N.S. del Carmine di Nozarego (il tracciato è interamente in territorio comunale sammargheritese).

La data d’inaugurazione è stata scelta in memoria del giorno in cui il monte di Portofino è diventato ambasciatore Unicef, e proprio per l’Unicef e per i bambini è stato pensato questo anello.

Lungo il tracciato si possono trovare aree attrezzate per godersi la nostra bellezza, per fare delle lezioni o spettacoli all’aria aperta e sono state collocate 14 statue di legno raffiguranti gli animali del bosco da scoprire e individuare durante il tragitto” spiega il Sindaco di Santa Margherita Ligure e Commissario dell’Ente Parco di Portofino, Paolo Donadoni.

Dichiara l’Assessore all’Istruzione Beatrice Tassara: “Quest’anno ricorre il 30ennale della promulgazione da parte dell’Italia della Convenzione sui diritti dell’infanzia. E vorremmo che fosse una giornata in cui simbolicamente, e materialmente se la situazione ce lo permetterà, uscire dai luoghi chiusi e liberare il corpo oltre la mente dei nostri bambini e ragazzi, costretti a restrizioni e didattiche a distanza. Il mio pensiero va a loro e al tempo che questa pandemia ha loro “rubato”.

I lavori, dal valore di 220 mila euro son stati finanziati da Regione Liguria con fondi PSR ed hanno interessato interventi di architettura geologica, forestale e paesaggistica. Sono stati realizzati con tecniche di ingegneria naturalistica tra consolidamenti, ripristini, restauri e adeguamenti ambientali dell’esistente. Ieri sono state installate le prime tre statute in legno, la civetta, il gufo e la capra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo