Savona verso la candidatura a Capitale italiana della cultura 2027, oggi la presentazione del tema “Nuove rotte per la cultura” – Babboleo

Savona verso la candidatura a Capitale italiana della cultura 2027, oggi la presentazione del tema “Nuove rotte per la cultura”

Condividi questo Post

“Nuove rotte per la cultura”, questo il tema presentato stamattina con cui la città di Savona articolerà il programma culturale del suo dossier, in vista della candidatura a Capitale italiana della cultura 2027.

72 incontri negli ultimi due mesi e più di 800 persone coinvolte nella ricerca di un tema per la candidatura, con l’obiettivo di costruire un nuovo progetto socio-culturale di sviluppo territoriale della città di Savona. Gli incontri hanno visto la partecipazione anche di numerosi Comuni della provincia, che con grande entusiasmo sostengono la candidatura.

Le “nuove rotte” giungono e partono da Savona, con un porto che da oltre 4000 anni è al centro di una rete di scambi a livello internazionale e relazioni consolidate con paesi di tutto il Mediterraneo. “La candidatura a Capitale italiana della cultura 2027 ridefinisce l’identità di Savona, permettendole di ritrovare la propria ambizione e misurarsi con i problemi della quotidianità – ha dichiarato il sindaco di Savona Marco RussoIl 2027 sarà un anno di svolta, che riposizionerà Savona dentro lo scacchiere del Nord Ovest, diventandone il punto nevralgico”.

27 le parole individuate per un vocabolario culturale innovativo, nate dalla riflessione tra turisti e residenti, chiamati a riportare nella propria vita quotidiana il senso del confronto e del dialogo culturale. “Le 27 parole sono spunti su come ci piacerebbe che fosse Savona nel futuro. Vogliamo riprendere le rotte che la città ha nel suo DNA e renderle un veicolo culturale”, ha continuato Marco Russo.

Savona inoltre aspira a diventare la “città dei 90 minuti“, dove nel raggio di 90 minuti a piedi, via mare, in treno, in bicicletta o in auto, si può godere di numerose offerte turistiche e storico-culturali. “Con le infrastrutture adeguate sarà possibile raggiungere la Francia, Cuneo, Torino, le Langhe, Milano, Genova, la Corsica e il Santuario dei cetacei, per rendere Savona una vera e propria città di rotte, intrecciando relazioni con grandi centri economici e culturali”, ha concluso il sindaco di Savona.

A seguito della presentazione del tema, oggi sono stati attivati anche i social dedicati alla candidatura di Savona a Capitale italiana della cultura 2027, di cui nuovi canali Facebook, Instagram e WhatsApp dal nome “Savona 2027”. Si prevede inoltre l’attivazione di una newsletter e di un sito dedicato.

L’intervista integrale al sindaco di Savona Marco Russo su Radio Babboleo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo