“SF_AMARSI”: la campagna per educare i bambini ad una sana alimentazione – Babboleo

“SF_AMARSI”: la campagna per educare i bambini ad una sana alimentazione

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

In Liguria parte venerdì 1 ottobre 2021 la collaborazione tra Coldiretti ed Helpcode Italia a sostegno della campagna di educazione alimentare “Sf_amarsi” per la tutela del diritto dei bambini a una sana e corretta alimentazione. Per tutto il prossimo mese, nei mercati Coldiretti Liguria “Campagna Amica”, sarà presente uno stand i Helpcode in cui si potrà acquistare un sacchetto contenente 500 g di verdure fresche di stagione utili per la preparazione di un minestrone “solidale”, il cui ricavato (offerta minima 5 euro) andrà a sostegno della campagna “Sf_amarsi” e delle attività di educazione alimentare nelle scuole di Helpcode .

Dal 2018 Helpcode è impegnata nella campagna “Sf_amarsi”, che ha l’obiettivo di promuovere attività di monitoraggio, educazione alimentare e prevenzione della malnutrizione infantile, accompagnando minori, famiglie e scuole in percorsi dedicati. “Secondo il Ministero della Salute, in Italia i bambini in sovrappeso sono il 20,4% e gli obesi il 9,4%” spiega Alessandro Grassini, Segretario Generale di Helpcode. “Questo significa che un bambino su tre nella fascia d’età 6-9 anni è obeso o in sovrappeso: sono numeri che ci collocano al primo posto in Europa, al fianco di Cipro, Grecia e Spagna per livelli di obesità infantile. Questo fenomeno è collegato alle abitudini alimentari dei bambini, come lo scarso consumo di frutta e verdura o della prima colazione, e, spesso, anche alla povertà economica ed educativa delle famiglie. Educare bambini e genitori a corretti stili di vita alimentari, sostenibili per sé e per il Pianeta, è per noi di fondamentale importanza”.  

Tra le principali iniziative della campagna “Sf_amarsi”, Helpcode ha lanciato il “Breakfast Club”, un progetto con l’obiettivo di migliorare l’alimentazione di bambini e bambine offrendo loro una colazione varia ed equilibrata al momento dell’arrivo a scuola. Realizzato in collaborazione con la Clinica Pediatrica IRCCS Gaslini – Scuola di Scienze Mediche e Farmaceutiche e la Facoltà di Pedagogia dell’Università di Genova, offre un menu variato e bilanciato. Ad oggi, il Breakfast Club ha già portato circa 15 mila colazioni nelle scuole di Genova.  

Il primo appuntamento sarà venerdì 1 ottobre in zona Darsena a Genova (via Gramsci), per poi seguire sabato 2 ottobre a Bordighera in Via I Maggio e giovedì 7 ottobre in Piazza Matteotti a Genova. Sul sito www.helpcode.org verranno comunicate tutte le date e i luoghi dei mercatini.  

Una collaborazione che va nell’ottica di impegnarci su un doppio fronte: da un lato sensibilizzare i cittadini al consumo di verdura di stagione, fresca e proveniente dalle nostre aziende agricole e dall’altro unire al tema della solidarietà quello della formazione dei più piccoli che saranno i consumatori di domani. Argomenti su cui Coldiretti con Campagna Amica e Donne Impresa lavora da tempo con progetti specifici nelle scuole, laboratori didattici nei mercati e presso le fattorie didattiche”, spiegano il Presidente di Coldiretti Liguria Gianluca Boeri e il Delegato Confederale Bruno Rivarossa. “Un motivo ulteriore, quindi, per visitare i nostri mercati di Campagna Amica Liguria nel mese di ottobre, acquistare il minestrone solidale e conoscerne la tracciabilità”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo