Silence is violence: Wall of Dolls per le donne a Palazzo della Meridiana – Babboleo

Silence is violence: Wall of Dolls per le donne a Palazzo della Meridiana

Condividi questo Post

Sabato 5 Marzo 2022 in occasione della giornata dell’8 marzo, Wall of Dolls organizza a Palazzo della Meridiana la 2° edizione dell’ Happening solidale
“IL RUMORE DEL SILENZIO”

Wall of Dolls è un’installazione permanente ideata e voluta da Jo Squillo, nata a Milano e poi trasportata in diverse Regioni d’Italia tra cui Genova.
Qui nel 2016 nasce Wall of Dolls ONLUS, per volontà e collaborazione di Jo Squillo con la Regione, il Comune e l’Ordine degli Infermieri di Genova OPI.

E ai microfoni di Babboleo News Jo Squillo ha fatto il punto sulla violenza sulle donne, un fenomeno trasversale che coinvolge tutte le culture, le classi sociali, i livelli di istruzione, di reddito e di età. Bisogna riflettere sull’invisibilità di questo fenomeno, che le stesse donne forse per vergogna, paura o altro continuano a coprire cosicché il sommerso rimane elevato.
Gli eventi in piazza hanno uno scopo trasversale: attraverso l’arte, la musica e lo spettacolo si favorisce un processo di sensibilizzazione, si fa rete, si informa sulle prese in carico e si parla a tutta la popolazione, soprattutto ai giovani, perché si utilizza un linguaggio universale e si favorisce una presa di coscienza.

Barbara Bavastro responsabile Wall of Dolls Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri di più...

Recensioni Cinema

SICCITA’, la recensione di Maria Francesca Genovese

Babboleo.it presenta le recensioni del critico cinematografico Maria Francesca Genovese sulle principali proposte e novità cinematografiche del periodo. Il film di questa settimana è SICCITA’.

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo