Utenze, dal caro bollette ai rimborsi per la tariffa depurazione: il punto con Lega Consumatori – Babboleo

Utenze, dal caro bollette ai rimborsi per la tariffa depurazione: il punto con Lega Consumatori

Condividi questo Post

Dopo segnalazioni e un lungo iter, sono finalmente pronte le carte con modalità per il rimborso della tariffa di depurazione dell’acqua: è ora possibile ottenere la restituzione dei canoni di depurazione dei servizi idrici per i clienti residenti nei Comuni della Liguria non dotati di tale servizio. “Il rimborso potrà così essere erogato in tempi veloci, scalato nelle fatture successive” – racconta ai microfoni di Radio Babboleo Alberto Martorelli, Lega Consumatori Liguria – “per gli utenti vulnerabili, over 75 o che usufruiscono di bonus, il rimborso verrà erogato in unica soluzione“.

A sbloccare giuridicamente la situazione è stata la Corte Suprema di Cassazione, che si è espressa in merito allo specifico caso di Rapallo, con la depurazione dell’acqua mai eseguita ma inserita comunque in bolletta. La sentenza prevede che la tariffa possa essere applicata solo qualora il servizio di depurazione venga erogato in modo appropriato secondo gli standard di qualità previsti dal Testo unico dell’ambiente.

Protagonisti i cittadini del genovesato e del Tigullio che potranno rivolgersi agli sportelli di Lega Consumatori Liguria di Genova e Chiavari, a disposizione per chiedere il rimborso tramite procedura online che sarà seguita direttamente dagli operatori. In particolare, i comuni interessati per le utenze inserite nelle liste degli aventi diritto della provincia di Genova sono: Arenzano, Camogli, Casarza Ligure, Castiglione Chiavarese, Chiavari, Cogoleto, Cogorno, Lavagna, Leivi, Rapallo, Santa Margherita Ligure, Sestri Levante, Zoagli.

Intanto numerose le segnalazioni di contratti luce-gas oggetto di variazioni con prezzi in forte aumento. “Stiamo inviando molti reclami ai gestori, per modalità da rivedere nelle comunicazioni agli utenti, che spesso vengono perse” – continua Martorelli – “è fondamentale cambiare la normativa in materia per garantire comunicazioni via pec o raccomandata e risolvere il problema di variazioni contrattuali o mancati avvisi“.

Per richiedere ulteriori informazioni e prenotare un appuntamento al fine di richiedere la restituzione degli importi di depurazione è possibile contattare la nostra sede regionale al numero 0102530640 o via email genova@legaconsumatori.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo