Interviste – Babboleo

Interviste

“Reduci” il libro che ha dato voce ai professionisti delle RSA

Reduci” è un libro di Andrea Benelli, direttore di una struttura RSA, che è stato pubblicato il 7 aprile 2022. Il libro spiega nel dettaglio le difficoltà che hanno affrontato i professionisti delle RSA durante tutto il periodo della pandemia e che tuttora stanno vivendo, nonostante la situazione sia migliorata molto rispetto a due anni fa.

Questo libro nasce per caso, da un’esigenza personale di dover scrivere e lasciare un segno di quella che è stata questa esperienza” ha dichiarato ai microfoni di Babboleo News Benelli. “Per colpa del Covid siamo passati da essere una comunità unita a dover restare distanti e isolati”.

Il direttore Benelli si è fatto portavoce di tutti i suoi colleghi con questo libro che tocca più punti di vista: “Nel libro si può percepire lo sforzo non indifferente fatto da tutto il personale e credo che ogni professionista possa ritrovarsi in quello che ho scritto”.

Helpcode lancia il progetto P.A.C.E. per far integrare i bambini ucraini a Genova

Helpcode lancia il progetto P.A.C.E. (Percorsi Di Accoglienza Comunitaria Nei Contesti Educativi) il cui obbiettivo è sostenere bambine e bambini, ragazze e ragazzi ucraini rifugiati, nel loro inserimento sociale e scolastico. Il progetto partirà con un programma di 3 settimane nell’Istituto Comprensivo Teglia a Genova.

I percorsi di accoglienza e di integrazione sono partiti dal 23 maggio e proseguiranno fino al 10 giugno. “Nelle scuole portiamo due ore di laboratori ludici quotidianamente” ha spiegato a Babboleo News il Responsabile Progetti Italia Helpcode Alessandro Bartoletti coinvolgiamo sia bambini italiani che bambini ucraini in modo da permettere a quest’ultimi di capire al meglio la situazione che si vive in Italia in maniera giocosa“.

I centri estivi accoglieranno laboratori ludico-educativi messi in campo dagli operatori di Helpcode e saranno gratuiti per tutti i bambini ucraini rifugiati, di modo che il percorso di integrazione continui senza interruzioni.

La guerra, nello sguardo di un bambino

Venerdì 27 maggio alle ore 17:30 a Palazzo Ducale in Sala Camino si terrà un incontro con l’illustratrice polacca Ala Bankroft che presenterà “La guerra, nello sguardo di un bambino“, un’anticipazione del Premio Andersen 2022 del 28 maggio. L’incontro sarà un’occasione per parlare di prospettive d’infanzia, in tempi di guerra passati e presenti, a partire dalle pagine del libro di Michal Skibinski “Ho visto un bellissimo picchio” vincitore del Premio Speciale della Giuria Andersen 2022. Parteciperanno alla presentazione anche  Silvia Bevilacqua, Pino Boero, Walter Fochesato e Anselmo Roveda.

Il libro è un diario scritto da Michal Skibinski quando aveva 8 anni. L’aspetto più interessante di questo libro è il cambiamento improvviso dei racconti, che passano da normali giornate di vita quotidiana alla descrizione dello scoppio del conflitto.

A Babboleo News la coordinatrice della redazione di Andersen Martina Russo spiega nel dettaglio l’evento di domani.

“Il cielo nella voce – Crisi e riscatto di una cantante lirica”

Verrà presentato venerdì 27 maggio ore 16,30 Palazzo Reale “Il cielo nella voce-Crisi e riscatto di una cantante lirica” è un libro autobiografico della cantante lirica Maria Fausta Gallamini. Nel libro vengono trattati i momenti più significativi dell’autrice: l’infanzia, il successo, le crisi e la rinascita. L’autrice racconta della sua grande passione per il canto e del suo sogno, fare della musica il suo mestiere grazie al canto.

Per merito del suo grande talento riesce già in giovane età ad esibirsi nei più grandi teatri d’Europa e del mondo, dovendo però sacrificare le amicizie, essere presente per la famiglia, veder crescere i nipoti. Dopo tutti i successi ottenuti arriva la crisi a causa della scomparsa del suo maestro perde la fiducia in se stessa, tutta la sua sicurezza e le sue certezze spariscono. Si accorge di non riuscire più a cantare come prima e sceglie di abbandonare il canto, una scelta sofferta che le ha lasciato un grande vuoto. Passati alcuni anni, spinta dal marito e dalla famiglia, ritrova la forza per ricominciare a cantare con l’aiuto di una nuova maestra ritrova la passione e riesce ad uscire dalla crisi. Inaspettatamente le capita l’opportunità di riscattarsi, le viene proposto di esibirsi in un ultimo concerto in Giappone: “E’ stato riconciliarmi con me stessa” ha dichiarato ai microfoni di Babboleo News la cantante lirica Gallamini ” sono riuscita finalmente a perdonare per tante cose ed essere fiera di me stessa dopo tanti anni”.

Torna il Festival Internazionale della Poesia dal 9 al 19 giugno

Torna a Genova dal 9 al 19 giugno a Palazzo Ducale il Festival Internazionale della Poesia “Parole Spalancate”, il tema dell’edizione di quest’anno è Utopia. La poesia si presenta come sempre sotto tutte le sue forme come il cinema, la musica, il teatro e le arti visive mostrate in una serie di 100 eventi gratuiti tra letture, spettacoli, concerti, mostre. L’evento si aprirà alla Fondazione Bogliasco l’8 giugno e concluderà alla spiaggia di Boccadasse il 19 giugno. Ai microfoni di Babboleo News il poeta genovese Claudio Pozzani ha spiegato nel dettaglio l’evento.

50 anni di movimento LGBT+ in Liguria

In occasione del 50esimo anniversario dalla nascita del movimento LGBT+ in Italia e in Liguria inaugura oggi una mostra dedicata propria alla data che ha rivoluzionato la storia del genere umano.

Tutto nasce nella città di Sanremo, il 5 aprile 1972, quando un gruppo di psichiatri si riuniva al Casinò per disquisire di omosessualità come patologia, ma i militanti del neonato Fronte Unitario Omosessuale Rivoluzionario Italiano decisero di coinvolgere da diverse parti d’Europa per dire “ora basta”. “I manifestanti del FUORI, fronte unitario omosessuale rivoluzionario italiano, si travestirono da psichiatri e interruppero il convegno per dare a tutti una magnifica lezione di civiltà” – racconta ai microfoni di Radio Babboleo Francesco Urbano Ragazzi, curatore della mostra.

Cinquanta anni dopo un gruppo di curatori – Carlo Antonelli, Anna Daneri, Marco Fiorello, Francesco Urbano
Ragazzi- mettono in mostra il 5 Aprile 1972 a Genova presso PRIMO PIANO di Palazzo Grillo riverberando nello spazio e attraverso i media più disparati la portata rivoluzionaria di quella giornata di Primavera. Documenti storici e opere d’arte daranno risonanza a quel momento storico, trasformando la mostra in un momento dilatato e festoso di ricorrenza.

Un memoriale attivo di un evento che va ricordato – commenta Francesco Urbano Ragazzi – che diventa una mostra raccontata anche dalle voci di due testimoni presenti proprio in quella giornata, Angelo Pezzano, fondatore del FUORI, e Riccardo Rosso, mente della rivista FUORI, diffusore e altoparlante del movimento

A PRIMO PIANO di Palazzo Grillo, Vico alla Chiesa delle Vigne 18r, dal 26 maggio al 10 luglio 2022, dal mercoledì alla domenica dalle 16 alle 20, durante il suo corso la mostra sarà animata anche da 6 incontri sulla storia del movimento LGBT+ all’interno del format Liguria Pride LIVE – la diretta rainbow della Liguria, trasmissione settimanale che ogni mercoledì è in diretta streaming nei canali del Liguria Pride.

La mostra costituisce la seconda parte di un progetto, la cui prima parte si è svolta a Sanremo il 5 aprile 2022, nella forma di un convegno nazionale presso il Casinò, con la partecipazione di esponenti del mondo accademico, medico/scientifico e dell’attivismo LGBT+ italiano.

“Donare di Gusto”, la raccolta fondi per aiutare Banco Alimentare

Donare di gusto” è una campagna che ha l’obiettivo di far conoscere il mondo del Banco Alimentare e di raccogliere fondi per riuscire a distribuire più alimenti a tutte le strutture caritative. In Liguria, fa sapere il Banco Alimentare, sono circa 65.800 le persone aiutate.

I volontari saranno presenti in 4 piazze del territorio ligure: il sabato a Chiavari in Piazza Matteotti dalle 8 alle 18, a Rapallo in Via Mameli ore dalle 9 alle 13 e in Piazza Davigo dalle 15 alle 19 e Genova in Corso Italia, angolo chiesa Boccadasse dalle 10 alle 19, mentre domenica a Finale Ligure in Piazza Caviglia dalle 14 alle 19.

Il Banco Alimentare stima che nel 2022 i costi siano aumentati sensibilmente, come ha dichiarato a Babboleo News il Presidente di Banco Alimentare Gabriella Andreghetti: “Tutti i costi sono aumentati, dalla logistica alll’energia elettrica. D’altra parte sono aumentate anche le richieste a causa dello scoppio della guerra, quindi il sostegno alla nostra attività è prezioso“.

“Mettiamoci in Gioco”. L’appello ai candidati sindaco per intervenire sul gioco d’azzardo

Invitiamo tutti i canditati sindaco tenere alta l’attenzione sul gioco d’azzardo” è questo l’appello da parte del portavoce del coordinamento “Mettiamoci in Gioco” Liguria Domenico Chionetti, in vista delle elezioni comunali. Secondo i dati forniti dalla campagna nazionale “Mettiamoci in gioco” solo in Liguria ogni ligure spende circa 1.380 euro. La raccolta pro capite nelle province della Liguria è stata: Genova 1.330 euro, Savona 1.652 euro, La Spezia 1.471 euro, Imperia 1.132 euro. “Sono dati in continua crescita” ha spiegato Chionetti a Babboleo News “la possibilità di diventare ricchi sfidando la sorte purtroppo attrae molto, soprattutto chi vive nei quartieri più popolari”.

“Mettiamoci in Gioco” chiede che venga approvata la legge regionale del 2012 che prevede di ridurre l’offerta e limitare così il gioco d’azzardo: “Bisogna assolutamente ridurre l’offerta per ridurre la domanda rispetto al gioco che uno degli elementi centrali”

Torna la GOG con una stagione ricca di concerti

La GOG dopo due anni difficili a causa della pandemia è pronta a tornare con una stagione ricca di concerti. La stagione partirà dal 30 settembre 2022 fino al 29 maggio 2023 al teatro Carlo Felice di Genova, offrono sguardi su momenti particolari nell’opera di grandi autori. Ai microfoni di Babboleo News il direttore artistico della GOG Pietro Borgonovo ha spiegato nel dettaglio il programma:

Sbarca a Genova “Vista in Salute”, la campagna per la prevenzione delle malattie di retina e nervo ottico

È arrivata a Genova, a Calata Vignoso davanti al Galata Museo del Mare, dove resterà fino al 21 maggio, la campagna per la prevenzione delle principali malattie della retina e del nervo ottico “Vista in Salute”, promossa dall’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità-IAPB Italia Onlus.

Un servizio rivolto agli over 40 che, a bordo di un truck attrezzato con strumentazioni di ultima generazione, potranno fare controlli oculistici, gratuiti e non invasivi, finalizzati all’individuazione precoce delle principali malattie della retina e del nervo ottico.

Vista in Salute è un progetto messo a punto da IAPB Italia, agenzia internazionale per la prevenzione alla cecità – ha spiegato Giorgio Ricci, della direzione nazionale di IAPB Italia – con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione sul tema della prevenzione visiva. Ci siamo focalizzati, in particolare, su tre patologie che colpiscono l’adulto e che sono il Glaucoma, la Retinopatia Diabetica e Maculopatie che, se non diagnosticati precocemente possono portare anche alla cecità. Il messaggio importante è quello della diagnosi precoce”.

Un percorso di controllo della durata complessiva di 15-20 minuti che vede la possibilità di effettuare esami con  OCT, Autorefrattometro, Tonometro e, in casi particolare anche un Visore digitale 3d.
In Liguria abbiamo un elevato numero di persone anziane e, sopra i 40 anni – spiega Donatella Musetti, che si occupa di patologie della retina al policlinico San Martino di Genova – Per le quali è utile eseguire visite oculistiche anche in assenza di sintomi, per poter intervenire prima che la patologia possa determinare una riduzione della vista. La prevenzione è fondamentale perché ci sono patologie, quelle della retina ma anche il glaucoma che, se prese in tempo, possono essere curate”.

Dopo Genova la campagna sarà il 22,23 e 24 a Chiavari, in Piazza Nostra Signora dell’Orto, e il 25, 26 e 27  a La Spezia, in Piazza Europa.