A tavola con Babboleo: lo scabeggio, antipasto tipico di Moneglia – Babboleo

A tavola con Babboleo: lo scabeggio, antipasto tipico di Moneglia

Condividi questo Post

LO SCABEGGIO

Lo scabeggio è un antipasto tipico originario di Moneglia, una perla della Liguria al confine con La Spezia.

La denominazione dialettale proviene dalla dizione prettamente genovese “mette a scabescio”, ossia il modo di preparare certi pesci (sgombri, alici, anguille) corrispondente al lombardo “carpione”.

I pesci quindi, solitamente quelli azzurri e di dimensioni contenute, vengono fritti e poi conservati sotto aceto. La marinatura, detta appunto scabescio, è preparata con aceto di vino, salvia, limone e fettine sottili di cipolla e di aglio.

Originale e semplice da portare in tavola, l’antipasto di Moneglia è perfetto per aprire i tuoi menù a base di pesce. Lo scabeggio non nasce infatti come condimento ma come metodo di conservazione.

Si tratta di una consuetudine antica e legata alla cucina povera, che ricorda la preparazione in carpione. Il pesce, una volta pulito e cucinato, veniva immerso in questo speciale intingolo per essere sempre pronto da gustare durante tutto l’anno.

INGREDIENTI E PREPARAZIONE

Gli ingredienti per preparare lo scabeggio sono pochi e semplici: oltre al pesce (1/2 kg), -che, come abbiamo detto, si può scegliere tra sgombro, alici, anguille o anche lo stesso carpione – servono 100 grammi di farina, 1 bicchiere di aceto bianco, 1/2 bicchiere di vino bianco, olio di semi per friggere, 2 spicchi d’aglio, 1 limone, 1 cipolla e1 rametto di salvia

Come riporta il sito infogenova.it, questa è la preparazione tradizionale. Lavate bene, squamate e pulite dalle interiora il pesce, passatelo nella farina bianca e friggetelo in abbondante olio bollente, nel frattempo tritate la cipolla. A cottura ultimata dopo averlo passato in carta assorbente, deponetelo in una pirofila con gli spicchi d’aglio, la cipolla, fettine di limone, foglioline di salvia e ricoprite il tutto con l’aceto e il vino bianco.

Lasciatelo marinare almeno un’ora e alla fine togliete tutti gli ingredienti della marinatura e trasferitelo in un piatto da portata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo