A Genova riparte “CertOSA Quartiere Condiviso”, appuntamento digitale da giovedì con Carla Peirolero

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Nonostante l’emergenza sanitaria da covid19, è pronto per ripartire il progetto “CertOSA Quartiere Condiviso” lanciato da Suq Genova nel 2019 per rafforzare il senso di comunità del quartiere più colpito dal crollo di ponte Morandi. Una tragedia che ha aperto una ferita profonda e provocato un cambiamento su cui si è innestata l’ulteriore emergenza dovuta alla pandemia. Ragione in più per riprendere il laboratorio teatrale gratuito mercanti di storie a cura di Carla Peirolero ed Enrico Campanati, che da giovedì 3 dicembre 2020 incontrano on line i partecipanti, proseguendo giovedì 10, 14 e 28 dicembre con un appuntamento alla settimana. Il lavoro, promosso da Suq Genova in collaborazione con Teatro Soc Certosa, si concluderà in primavera con uno spettacolo itinerante nel quartiere di Certosa. Le iscrizioni sono aperte a tutti (certosa@suqgenova.it oppure tel. 329 2054579). Non è necessario avere esperienze teatrali precedenti. Basta portare un proprio contributo – testi, poesie, ricordi – e seguire le indicazioni di due attori professionisti come Peirolero e Campanati per trovare o perfezionare l’arte del recitare ed esprimersi di fronte agli altri. L’iniziativa aspira ad essere intergenerazionale e interculturale, perché punterà alla condivisione.

«Il teatro – dichiara Carla Peirolero – si mette al servizio delle relazioni. Mettiamo in connessione le persone per costruire un percorso partecipato, intorno all’idea di quartiere e di comunità». Al centro del laboratorio ci saranno le storie. «Noi – continua Campanati – saremo i Mercanti. Sarà interessante lavorare non solo su alcune tecniche teatrali, ma anche sulla rielaborazione del proprio vissuto. Sarebbe importante, tramite questi incontri, dare voce a generazioni e provenienze diverse». Proseguono, inoltre, altre due attività di CertOSA Quartiere Condiviso. La prima è la raccolta di testimonianze, immagini e racconti del quartiere, per costruire una biografia di Certosa. La seconda è l’attività online per bambini e famiglie, realizzata anche in collaborazione con gli istituti scolastici del quartiere. Sono a disposizione, per esempio, video racconti multilingue – brevi racconti illustrati letti in italiano e di volta in volta, albanese, spagnolo, arabo, francese e inglese –  per educare all’internazionalità e alla valorizzazione della cultura delle famiglie immigrate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo