Chiese dei Rolli, è boom in streaming. La ‘hit-parade’ delle visualizzazioni.

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Il brand ‘Rolli’ vince anche anche in streaming. Un vero e proprio boom di visualizzazioni ha sancito il successo dell’iniziativa le Chiese dei Palazzi dei Rolli, un sontuoso spin-off degli amatissimi eventi legati ai grandi palazzi nobiliari genovesi realizzato dall’assessorato alle Politiche culturali del Comune di Genova.

Sono state quasi 1.400.000 le visualizzazioni  dal 20 dicembre al 6 gennaio sui canali Youtube e social di Genova More Than This per l’evento digitale che ha raccontato in maniera spettacolare e inedita questo inestimabile patrimonio genovese con il supporto di droni e delle immagini ad alta definizione e il racconto del curatore scientifico dei Rolli Days Giacomo Montanari e di giovani divulgatori scientifici.

Trentacinque i video inediti pubblicati: al primo posto quello dedicato alla Basilica dell’Annunziata del Vastato che ha totalizzato 317.995 visualizzazioni.

Seguono il Presepe della Madonnetta con 168.423 visualizzazioni e la Cappella di San Giovanni Battista nella Cattedrale di San Lorenzo a quota 82.678.

74.741 clic per Immacolata di Pierre Puget, all’interno dell’Oratorio di San Filippo: il focus sull’Annunciazione del Ravensburg nella Chiesa di Santa Maria di Castello ne registra 67.807 e il video dedicato alla Chiesa di Santa Maria di Castello 67.165.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, eventi, spettacoli: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive solo per gli iscritti alla Newsletter Babboleo!

Iscriviti Ora, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo