Genova riabbraccia Massimo Ranieri, l’artista totale – Babboleo

Genova riabbraccia Massimo Ranieri, l’artista totale

Condividi questo Post

Un artista totale, che porta ancora una volta in palcoscenico le sue arti. Il primo ospite musicale del nuovo anno a Genova è Massimo Ranieri che martedì 4 gennaio alle ore 21 approda al Teatro Carlo Felice di Genova con il suo tour ‘Sogno e sono desto 500 volte’, versione rinnovata del suo applauditissimo show.

Un nuovo emozionante viaggio tra interpretazioni cult, canzoni intramontabili, sketch divertenti e racconti inediti racchiusi in uno spettacolo unico, leggero e sofisticato, travolgente e commovente. Nel triplice ruolo di cantante, attore e narratore, Ranieri interpreterà i suoi successi e tutto il meglio del suo repertorio più amato, senza perdere di vista il gusto irrinunciabile della tradizione napoletana, gli omaggi ai grandi sognatori e ai classici del cantautorato italiano, i colpi di teatro umoristico e tante sorprese.

Ad accompagnarlo l’Orchestra formata da Flavio Mazzocchi (pianoforte), Andrea Pistilli (chitarra), Pierpaolo Ranieri (basso), Marco Rovinelli (batteria), Donato Sensini (fiati).

https://www.happyticket.it/genova/acquista-biglietti/146263-massimo-ranieri.htm

https://www.happyticket.it/genova/acquista-biglietti/146263-massimo-ranieri.htm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Recensioni Cinema

GLASS ONION, la recensione di Maria Francesca Genovese

Babboleo.it presenta le recensioni del critico cinematografico Maria Francesca Genovese sulle principali proposte e novità cinematografiche del periodo. Il film di questa settimana è GLASS ONION.

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo