‘Happy Hour’, il peggio è servito. La nuova decadenza nella pièce in Sala Mercato – Babboleo

‘Happy Hour’, il peggio è servito. La nuova decadenza nella pièce in Sala Mercato

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

La stagione del Teatro Nazionale di Genova, ripartita con un ricco cartellone dopo la lunga chiusura dei teatri, propone sino a venerdì 14 maggio nella Sala Mercato del Teatro Modena ‘Happy Hour’, un testo di Cristian Ceresoli portato in scena da Silvia Gallerano con Stefano Cenci per la regia di Simon Boberg

Dopo il successo internazionale del monologo  La merda, lo spettacolo ripropone la scrittura di grande impatto di Ceresoli e la grande presenza scenica di Silvia Gallerano affiancata questa volta da Stefano Cenci. In una società dominata dai  like, Happy hour indaga, attraverso la storia di un fratello e una sorella adolescenti, sull’edonismo di questi tempi superficiali, l’imbarbarimento del linguaggio, l’implacabile ingranaggio della moda e delle mode.

I due protagonisti, Silvia Gallerano e Stefano Cenci, raccontano il filo conduttore della pièce e le sensazioni del ritorno sul palco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo