“Ridere d’Agosto ma anche prima”: un’estate dedicata alla comicità – Babboleo

“Ridere d’Agosto ma anche prima”: un’estate dedicata alla comicità

Condividi questo Post

Un’estate all’insegna della comicità e del divertimento. Da mercoledì 3 luglio a domenica 4 agosto 2024 torna con la sua 34^ edizione il Festival “Ridere d’agosto ma anche prima”, la tradizionale rassegna estiva del Teatro Garage. Dal cabaret alla commedia contemporanea, dalla satira al teatro d’improvvisazione: venti appuntamenti per esplorare i vari modi di fare comicità, con anche concerti e spettacoli per le famiglie.

Tra i palchi del Porto Antico, con l’Arena del Mare e Piazza delle Feste, e di Villa Imperiale, a San Fruttuoso, si esibiranno alcuni dei grandi della comicità ligure e italiana. Tra i nomi previsti in programma vediamo i Bruciabaracche e i Pirati dei Caruggi, due collettivi di comici liguri, Luca Bizzarri, che torna a far ridere la sua città natale dopo numerosi sold out a teatro con il suo spettacolo “Non hanno un amico”, Enzo Paci, acclamato di recente per la sua interpretazione di Paolo Villaggio, e Gabriele Cirilli, in uno spettacolo a metà tra una commedia degli equivoci e gag irresistibili.

“Siamo alla 34^ edizione e siamo molto fiere di questa continuità, anche perchè ricordiamo che quando siamo partiti questa era una cosa decisamente innovativa, e avevamo paura di non riuscire a mettere in piedi un festival incentrato sui diversi modi di fare comicità – raccontano Daniela Deplano e Maria Grazia Tirasso, organizzatrici del Teatro Garage. Direi che, con molta passione ed entusiasmo, siamo riusciti a portare avanti questo festival, che ormai ha visto i nomi più importanti della comicità italiana. Ogni volta ci teniamo a sottolineare che dalla scuola ligure provengono i più grandi comici italiani. Questa terra è così ostica, anche dal punto di vista naturalistico, ma evidentemente riesce veramente ad ispirare sia cantautori che comici”.

A inaugurare questa nuova edizione di “Ridere d’agosto ma anche prima”, sarà il cabaret di Carlo Cicala con “Intratteni…mente”, che mercoledì 3 luglio a Villa Imperiale delizierà gli spettatori con uno spettacolo tra comicità e mentalismo.

Divertimento e beneficienza si incontreranno sabato 13 luglio a Villa Imperiale, in una serata a offerta libera a sostegno della Fondazione Gigi Ghirotti, ripercorrendo i brani di cantautori e gruppi pop della musica italiana con il Concerto D.O.C.

“34^ edizione è un numero importante, – dichiara Simona Ferro, assessore alle Politiche Giovanili di Regione Liguria -, perchè significa che ormai è una tradizione, un modo per le famiglie di riunirsi e ridere, in più farlo insieme ai nostri meravigliosi comici che animeranno queste serate. Ricordiamo anche il fine benefico della manifestazione, perchè una serata in particolare, quella del 13 luglio, sarà dedicata alla raccolta fondi per la Gigi Ghirotti”.

“L’estate viene valorizzata e riqualificata grazie a questi spettacoli. Un modo per ricordare quanto sia fondamentale per ogni cittadino ridere e divertisti – spiega Paola Bordilli, assessore al Commercio e Artigianato del Comune di Genova. Credo molto che l’amministrazione comunale debba lavorare anche per poter garantire questo: la spensieratezza dei nostri concittadini. Le attività continuano dalla primavera all’estate, sintomo che una bassa stagione non c’è più, e che ogni mese e ogni periodo dell’anno garantiscono un’offerta culturale, e non solo, per i nostri visitatori”.

Tutte le informazioni sul programma e sull’acquisto delle prevendite sono consultabili al sito www.teatrogarage.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo