A Genova boom di sanzioni per uso scorretto della mascherina, Bucci: “Così non ne usciamo”, Giurato (Polizia locale): “Non così rigidi nel sanzionare”

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Nelle ultime ore a Genova è tornata alta l’attenzione sull’uso della mascherina a causa di un aumento di multe registrate dalla Polizia locale. Pertanto il sindaco Marco Bucci durante la conferenza stampa di ieri, mercoledì 10 marzo, ha affermato che sono state 74 le ultime sanzioni fatte ai cittadini genovesi di cui 72 a persone fisiche e 2 a attività  per non aver rispettato le norme anti Coronavirus. Ma non è tutto qui. Ha poi perso la pazienza e sottolineato: “Così non va bene. Chiedo alla popolazione di tornare a rispettare le regole: mettete le mascherine e niente assembramenti perché così non ne usciamo”. Infine il sindaco aggiunge: “Tutti i giorni daremo notizia del numero delle multe, devono essere la misura del fatto che la città vuole rispettare le norme”.

Marco Bucci, Sindaco di Genova:

Mentre il sindaco Bucci redarguisce i cittadini per il comportamento scorretto, il direttore di Polizia locale del Comune di Genova Gianluca Ratto, spiega il modus operandi degli agenti: “Noi non applichiamo le norme in maniera rigida, per cui se la mascherina è appena sotto il naso, il nostro è sempre un invito a portarla correttamente. Ovviamente se una persona è proprio senza mascherina o c’è un assembramento noi non possiamo che intervenire”

Gianluca Giurato, Direttore Polizia Locale Comune di Genova:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo