A Genova la V edizione della Rassegna “Al Forte al Tramonto” a Santa Tecla – Babboleo

A Genova la V edizione della Rassegna “Al Forte al Tramonto” a Santa Tecla

Condividi questo Post

Dal venerdì 30 giugno fino a sabato 9 settembre 2023 al Forte di Santa Tecla (Salita Superiore di Santa Tecla), sulle alture di San Fruttuoso, comunemente definito “l’unico Forte in Città”, si tiene la V edizione della rassegna “Al Forte al Tramonto”, organizzata dalla compagnia teatrale I Conviviali.

«Anche quest’estate il Forte di Santa Tecla si anima con la rassegna “Al Forte al Tramonto”, giunta alla V edizione – spiega Paolo Derba, presidente dei Conviviali e presidente della Rete Forte Santa Tecla – Avremo tre principali appuntamenti in programma: la commedia “È assurdo forte”, uno spettacolo itinerante portato in scena dai Conviviali che, grazie a questa modalità, potrà mostrare al pubblico il Forte in tutta la sua bellezza, lo show del comico Marco Rinaldi “Eroi on demand” e il concerto della Camerata Musicale Ligure, un viaggio musicale tra le armonie del Novecento. Anche quest’anno la stagione estiva è possibile grazie al lavoro della Rete Forte Santa Tecla, che si è formata un anno fa grazie al Patto di collaborazione con il Comune di Genova e di cui fanno parte Associvile, Gruppo Radio Liguria, I Conviviali e Agesci Genova 3. Grazie anche al lavoro di tanti volontari che si prendono cura dei suoi spazi, il Forte di Santa Tecla oggi rappresenta un vero gioiello sulle colline del quartiere di San Fruttuoso, dal quale si gode di un panorama unico sulla città e si possono osservare molti altri forti genovesi. Invitiamo i cittadini agli appuntamenti della rassegna “Al Forte al Tramonto”, per osservare la nostra città da un punto di vista per tanti ancora inedito».

La V edizione della rassegna “Al Forte al Tramonto” si apre venerdì 30 giugno 2023 dalle ore 18.30 con lo spettacolo itinerante “È assurdo forte” della compagnia teatrale I Conviviali.Il Forte di Santa Tecla, che dalla sua posizione arroccata offre una vista impareggiabile della città, diventa sfondo di un itinerario che proprio questo offre: un panorama unico nel suo genere, non già sulle case, ma sugli esseri umani che le abitano, con i loro capricci, i loro desideri, le loro assurdità e dunque, con la loro variegata bellezza. Il percorso teatrale si snoda nelle sette postazioni seguendo le tracce di altrettante situazioni paradossali, divertenti, illogiche, ma proprio per questo così simili alla vita di tutti noi. Lo sguardo caustico e irridente del teatro dell’assurdo accompagna lo spettatore in questa passeggiata dove tutti i personaggi prendono vita con le loro stravaganze, tic e bizzarrie. Lo spettacolo è nato da un’idea di Giampaolo Campanella e di Alberto Bergamini, che ne è anche regista. “È assurdo forte” va in scena i primi due fine settimana di luglio, da venerdì 30 giugno a domenica 2 luglio e da venerdì 7 a domenica 9 luglio. In ogni giornata, sono in programma 4 repliche: la prima alle ore 18.30, la seconda alle ore 19.10, la terza alle ore 19.50 e l’ultima alle ore 20.30. Lo spettacolo replica ilprimo weekend di settembre, da venerdì 1 a domenica 3 settembre, con tre partenze: la prima alle 18.10, la seconda alle 18.50 e l’ultima alle 19.30.

Il secondo appuntamento della rassegna “Al Forte al Tramonto” è in programma mercoledì 19 luglio, alle ore 19.30, con Marco Rinaldi in “Eroi on demand – La letteratura non è mai stata così divertente”. Uno spettacolo in cui il comico, membro del duo Soggetti Smarriti e del collettivo Bruciabaracche, racconta i grandi protagonisti della letteratura in una veste inedita. Uno show divertente e adatto a ogni tipo di pubblico, in cui Rinaldi unisce le sue due grandi passioni: il cabaret e il teatro di narrazione. Nello spettacolo, da cui è tratto il libro omonimo, Rinaldi tratta le vicende originali di Tarzan, Zorro, Sandokan, James Bond, Ulisse e di altri indimenticabili eroi e li reinterpreta a modo suo, evidenziandone difetti reali e non, in un crescendo di situazioni comiche e risate in quantità.

Chiude la rassegna “Al Forte al Tramonto”, sabato 9 settembre, alle ore 18.30, lo spettacolo concerto della Camerata Musicale Ligure “I Novecento”. La serata sarà divisa in quattro parti: Vejo tango vs Nuevo Tango Carlos Gardel vs Astor Piazzolla, in cui verranno riprodotti i brani La Cumparsita, Volvio una noche, Par una cabeza – Chiquilin de bachin, Oblivion e Violentango; Da Liverpool a New Orleans, con brani dal Pop allo Swing e tributi a Beatles, Cine Swing, Thans Frank Sinatra; Ciak si suona, in cui verranno interpretate le colonne sonore più emozionanti da Hollywood a Cinecittà, come West Side Story, Il padrino, Dolce vita e Amarcord. Infine, Omaggio al Mare nostrum, da Napoli a Genova, con Cecconi Paganiniana Capriccio, De Andrè Creuza de ma, Gangi Suite italiana II e III movimento.
La Camerata Musicale Ligure, nata a Imperia nel 1988 sotto la guida di José Scanu, ha all’attivo centinaia di concerti, partecipazioni televisive sui principali canali nazionali e collaborazioni con artisti del calibro di Gino Paoli, Max Manfredi e molti altri. È inoltre vincitrice di numerosi premi e riconoscimenti, come il “Premio alla cultura” al Festival di Cervo, il Premio De André 2009 e, nel 2013, il titolo di “ambasciatori della cultura imperiese e italiana nel mondo”.

Dal venerdì 30 giugno fino a sabato 9 settembre 2023 al Forte di Santa Tecla (Salita Superiore di Santa Tecla), sulle alture di San Fruttuoso, comunemente definito “l’unico Forte in Città”, si tiene la V edizione della rassegna “Al Forte al Tramonto”, organizzata dalla compagnia teatrale I Conviviali.

«Anche quest’estate il Forte di Santa Tecla si anima con la rassegna “Al Forte al Tramonto”, giunta alla V edizione – spiega Paolo Derba, presidente dei Conviviali e presidente della Rete Forte Santa Tecla – Avremo tre principali appuntamenti in programma: la commedia “È assurdo forte”, uno spettacolo itinerante portato in scena dai Conviviali che, grazie a questa modalità, potrà mostrare al pubblico il Forte in tutta la sua bellezza, lo show del comico Marco Rinaldi “Eroi on demand” e il concerto della Camerata Musicale Ligure, un viaggio musicale tra le armonie del Novecento. Anche quest’anno la stagione estiva è possibile grazie al lavoro della Rete Forte Santa Tecla, che si è formata un anno fa grazie al Patto di collaborazione con il Comune di Genova e di cui fanno parte Associvile, Gruppo Radio Liguria, I Conviviali e Agesci Genova 3. Grazie anche al lavoro di tanti volontari che si prendono cura dei suoi spazi, il Forte di Santa Tecla oggi rappresenta un vero gioiello sulle colline del quartiere di San Fruttuoso, dal quale si gode di un panorama unico sulla città e si possono osservare molti altri forti genovesi. Invitiamo i cittadini agli appuntamenti della rassegna “Al Forte al Tramonto”, per osservare la nostra città da un punto di vista per tanti ancora inedito».

La V edizione della rassegna “Al Forte al Tramonto” si apre venerdì 30 giugno 2023 dalle ore 18.30 con lo spettacolo itinerante “È assurdo forte” della compagnia teatrale I Conviviali.Il Forte di Santa Tecla, che dalla sua posizione arroccata offre una vista impareggiabile della città, diventa sfondo di un itinerario che proprio questo offre: un panorama unico nel suo genere, non già sulle case, ma sugli esseri umani che le abitano, con i loro capricci, i loro desideri, le loro assurdità e dunque, con la loro variegata bellezza. Il percorso teatrale si snoda nelle sette postazioni seguendo le tracce di altrettante situazioni paradossali, divertenti, illogiche, ma proprio per questo così simili alla vita di tutti noi. Lo sguardo caustico e irridente del teatro dell’assurdo accompagna lo spettatore in questa passeggiata dove tutti i personaggi prendono vita con le loro stravaganze, tic e bizzarrie. Lo spettacolo è nato da un’idea di Giampaolo Campanella e di Alberto Bergamini, che ne è anche regista. “È assurdo forte” va in scena i primi due fine settimana di luglio, da venerdì 30 giugno a domenica 2 luglio e da venerdì 7 a domenica 9 luglio. In ogni giornata, sono in programma 4 repliche: la prima alle ore 18.30, la seconda alle ore 19.10, la terza alle ore 19.50 e l’ultima alle ore 20.30. Lo spettacolo replica ilprimo weekend di settembre, da venerdì 1 a domenica 3 settembre, con tre partenze: la prima alle 18.10, la seconda alle 18.50 e l’ultima alle 19.30.

Il secondo appuntamento della rassegna “Al Forte al Tramonto” è in programma mercoledì 19 luglio, alle ore 19.30, con Marco Rinaldi in “Eroi on demand – La letteratura non è mai stata così divertente”. Uno spettacolo in cui il comico, membro del duo Soggetti Smarriti e del collettivo Bruciabaracche, racconta i grandi protagonisti della letteratura in una veste inedita. Uno show divertente e adatto a ogni tipo di pubblico, in cui Rinaldi unisce le sue due grandi passioni: il cabaret e il teatro di narrazione. Nello spettacolo, da cui è tratto il libro omonimo, Rinaldi tratta le vicende originali di Tarzan, Zorro, Sandokan, James Bond, Ulisse e di altri indimenticabili eroi e li reinterpreta a modo suo, evidenziandone difetti reali e non, in un crescendo di situazioni comiche e risate in quantità.

Chiude la rassegna “Al Forte al Tramonto”, sabato 9 settembre, alle ore 18.30, lo spettacolo concerto della Camerata Musicale Ligure “I Novecento”. La serata sarà divisa in quattro parti: Vejo tango vs Nuevo Tango Carlos Gardel vs Astor Piazzolla, in cui verranno riprodotti i brani La Cumparsita, Volvio una noche, Par una cabeza – Chiquilin de bachin, Oblivion e Violentango; Da Liverpool a New Orleans, con brani dal Pop allo Swing e tributi a Beatles, Cine Swing, Thans Frank Sinatra; Ciak si suona, in cui verranno interpretate le colonne sonore più emozionanti da Hollywood a Cinecittà, come West Side Story, Il padrino, Dolce vita e Amarcord. Infine, Omaggio al Mare nostrum, da Napoli a Genova, con Cecconi Paganiniana Capriccio, De Andrè Creuza de ma, Gangi Suite italiana II e III movimento.
La Camerata Musicale Ligure, nata a Imperia nel 1988 sotto la guida di José Scanu, ha all’attivo centinaia di concerti, partecipazioni televisive sui principali canali nazionali e collaborazioni con artisti del calibro di Gino Paoli, Max Manfredi e molti altri. È inoltre vincitrice di numerosi premi e riconoscimenti, come il “Premio alla cultura” al Festival di Cervo, il Premio De André 2009 e, nel 2013, il titolo di “ambasciatori della cultura imperiese e italiana nel mondo”.

L’intervista integrale a Paolo Derba, presidente dei Conviviali e presidente della Rete Forte Santa Tecla su Babboleo News.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Recensioni Cinema

DUNE – Parte 2, la recensione di Maria Francesca Genovese

Babboleo.it presenta le recensioni del critico cinematografico Maria Francesca Genovese sulle principali proposte e novità cinematografiche del momento. Il film di questa settimana è DUNE – Parte 2

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo