Genova, anagrafe antifascista “e anticomunista”: la mozione fa infuriare l’ANPI. Bisca: “Un’offesa a chi ha dato la vita per questo Paese”

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

E’ polemica per la mozione votata ieri dalla giunta comunale di Genova sull’introduzione di un’anagrafe virtuale antifascista “e anticomunista”. “E’ offensivo parificare fascisti e comunisti” denuncia l’ANPI, mentre il Partito Democratico si scusa per essersi astenuto alla votazione. Su Babboleo News abbiamo intervistato Massimo Visca, presidente di ANPI Genova. L’intervista completa:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo